Indietro

ⓘ Categoria:Composizioni impressioniste




                                               

Lapprendista stregone (poema sinfonico)

Lapprendista stregone è il titolo del famoso poema sinfonico del compositore francese Paul Dukas. Questa composizione, scritta nel 1897 da Paul Dukas, descrive in musica la trama della celebre e omonima ballata di Wolfgang Goethe, Lapprendista stregone Der Zauberlehrling scritta esattamente cento anni prima.

                                               

Childrens Corner

Childrens Corner è una suite per pianoforte di Claude Debussy, composta fra il 1906 e il 1908 e pubblicata dalla A. Durand & fils di Auguste e Jacques Durand nel 1908; lopera è dedicata alla figlia Claude-Emma, detta Chou-chou, come scritto sulla prima edizione: "alla mia cara e piccola Chouchou, con le più tenere scuse di suo padre per quello che segue".

                                               

Estampes (Debussy)

Estampes è una suite per pianoforte composta da Claude Debussy nel 1903 e pubblicata da Durand. Qui Debussy cominciò ad associare la sua musica con impressioni visuali dellOriente, Spagna, paesaggi e altro in una sequenza di messe in scena di brevi brani.

                                               

Gaspard de la nuit

Gaspard de la nuit: Trois Poèmes pour Piano dapres Aloysius Bertrand è un trittico per pianoforte solo di Maurice Ravel scritto nel 1908. È costituito da tre movimenti, ispirati ad altrettanti poemetti in prosa di Aloysius Bertrand: Scarbo descrive invece un folletto notturno, inquieto e dispettoso, che appare e scompare guizzando di continuo e prendendosi gioco dello spettatore con burle e sberleffi. È il pezzo più trascendentale della raccolta, caratterizzato da frequenti note ribattute e da due terrificanti sezioni in crescendo, che culminano in un finale fragoroso, prima della chiusa s ...

                                               

Gymnopédies

Il nome delle composizioni si rifà allantica festività spartana delle Gimnopedie Γυμνοπαιδίαι. Durante queste celebrazioni aveva luogo la gimnopedia, una danza processionale di efebi nudi, seguita da canti ed esercizi ginnici.

                                               

I pini di Roma

È uno dei capolavori della cosiddetta trilogia romana insieme a Le fontane di Roma e Feste romane. Ciascun movimento descrive lubicazione di un gruppo di pini di Roma, nel corso delle ore della giornata. La prima esecuzione avvenne al Teatro Augusteo di Roma il 14 dicembre 1924, sotto la direzione di Bernardino Molinari.