Indietro

ⓘ Categoria:Arti liberali




                                               

Aritmetica

L aritmetica è la più antica branca della matematica, quella che studia le proprietà elementari delle operazioni aritmetiche sui numeri, specialmente i numeri interi. È praticata quotidianamente da tutti per scopi molto semplici, come contare oggetti, valutare costi, stabilire distanze; viene utilizzata anche per scopi avanzati, ad esempio in complessi calcoli finanziari o nella tecnologia delle comunicazioni crittografia. I matematici talvolta usano il termine aritmetica per indicare la teoria dei numeri; questa disciplina però tratta problemi più avanzati e specifici rispetto allaritmeti ...

                                               

Astronomia

L astronomia è la scienza che si occupa dellosservazione e della spiegazione degli eventi celesti. Studia le origini e levoluzione, le proprietà fisiche, chimiche e temporali degli oggetti che formano luniverso e che possono essere osservati sulla sfera celeste. È una delle scienze più antiche e molte civiltà arcaiche in tutto il mondo hanno studiato in modo più o meno sistematico il cielo e gli eventi astronomici: egizi e greci nellarea mediterranea, babilonesi, indiani e cinesi nelloriente, fino ai maya e agli incas nelle Americhe. Questi antichi studi astronomici erano orientati verso l ...

                                               

Dialettica

La dialettica è uno dei principali metodi argomentativi della filosofia. Essa consiste nellinterazione tra due tesi o princìpi contrapposti ed è usata come strumento di indagine della verità. Letimologia deriva dai termini della lingua greca antica dià-legein cioè "parlare attraverso", ma anche "raccogliere" + tèchne, ovvero "arte" del dialogare, e del riunire insieme.

                                               

Geometria

La geometria è quella parte della scienza matematica che si occupa delle forme nel piano e nello spazio e delle loro mutue relazioni.

                                               

Grammatica

La grammatica) è, in linguistica, quel complesso di regole necessarie alla costruzione di frasi, sintagmi e parole di una determinata lingua. Il termine si riferisce anche allo studio di dette regole, che appartengono allambito della fonologia, morfologia, sintassi, semantica e pragmatica. I linguisti normalmente non intendono per "grammatica" le regole ortografiche, anche se spesso i manuali che si autodefiniscono "grammatiche" includono regole concernenti lortografia e la punteggiatura. In certi usi, con grammatica ci si riferisce in particolare alla morfologia e sintassi di una lingua.

                                               

Quadrivio

Il quadrivio o quadrivium, in epoca medievale, indicava, assieme al trivio, la formazione scolastica delle Arti liberali, propedeutica allinsegnamento della teologia e della filosofia. Il termine, con la grafia quadruuio, è stato introdotto da Boezio nel Prologo all Institutio arithmetica. Esso comprendeva quattro discipline attribuite alla sfera matematica: musica. geometria, astronomia, aritmetica, Col Trivium dava origine a sette discipline fondamentali, le arti liberali. Questa suddivisione si deve a Marziano Capella, un filosofo della tarda latinità IV-V secolo d.C. che si occupò, fra ...

                                               

Retorica

La retorica è tradizionalmente intesa come larte del dire, del parlare, e più specificatamente del persuadere con le parole. Il termine viene dal latino rhetorica, a sua volta dal greco antico: ῥητορική τέχνη, rhêtorikề téchnê, arte del parlare in pubblico, da ῥήτωρ, colui che parla in pubblico, dalla radice del verbo εἴρω, io dico. Disciplina ancora vivace, ha raccolto lungo più di due millenni di storia un insieme assai vasto di dottrine e tecniche, confrontandosi e confondendosi con una molteplicità di discipline in particolare con loratoria e assumendo essa stessa aspetti e significati ...

                                               

Trivio

Il trivio o trivium, in epoca medievale, stava ad indicare ad un tempo tre arti liberali ed il loro insegnamento. Ad esso seguiva tematicamente il quadrivio. Il Trivium riguardava tre discipline filosofico-letterarie: retorica, cioè larte di comporre un discorso e di parlare in pubblico; grammatica, ovvero la lingua latina; dialettica, cioè la filosofia. Questa suddivisione si deve a Marziano Capella, un filosofo della tarda latinità IV-V secolo d.C. che si occupò, fra le altre cose, di suddividere in categorie tutto lo scibile umano.