Indietro

ⓘ James while John had had had had had had had had had had had a better effect on the teacher




                                     

ⓘ James while John had had a better effect on the teacher

"James while John had a better effect on the teacher" è una proposizione grammaticalmente valida della lingua inglese, comunemente utilizzata per dimostrare lambiguità lessicale oppure la necessità di utilizzare la punteggiatura per dare intonazione e pause nei discorsi.

Negli studi sullelaborazione umana la frase è utilizzata per mostrare quanto i segni di punteggiatura possano essere determinanti per dare un significato a una proposizione.

Lenunciato descrive un episodio dove due studenti, James e John, stanno svolgendo un compito in classe dinglese nel quale devono parlare di un uomo che, in passato, ha avuto un raffreddore. John scrive "The man had a cold", che nella lingua inglese è grammaticalmente scorretto; James, invece, scrive "The man had a cold". Poiché la risposta di James era quella corretta, James ha avuto una migliore impressione sullinsegnante.

La proposizione, inoltre, può essere compresa meglio se vi vengono inseriti i segni di punteggiatura e quelli tipografici virgolette:

In italiano si può tradurre così:

                                     

1. Utilizzi

La frase naturalmente solo nei paesi anglofoni può essere posta allinterlocutore come un puzzle grammaticale, oppure può essere proposta in un compito in classe, dove il destinatario deve inserire correttamente i segni di punteggiatura per darle un significato.

Hans Reichenbach nel 1947 usò una frase simile "John where Jack." per illustrare i livelli differenti del linguaggio, ossia il linguaggio e il metalinguaggio.

Nelle ricerche questa frase è stata utilizzata per dimostrare quanto un segno di punteggiatura possa drasticamente cambiare il significato della frase: infatti qui, se si cambia il posto delle virgolette, si può decidere se linsegnante preferisce il lavoro di James o di John.

La frase è usata anche per indicare la vaghezza semantica della parola inglese "had", oppure per dimostrare la differenza fra dire una parola e scriverla. Può essere anche usata per dimostrare la complessità interpretativa di una frase se non si è corretti nella sintassi.

                                     

2. Altre versioni

Nel Regno Unito e negli Stati Uniti dAmerica

Nei paesi anglofoni è diffusa una seconda versione della proposizione, riproposta di seguito:

In italiano la frase sopraccitata si può tradurre così:

In Italia

Una versione italiana di questa frase è riportata di seguito:

È possibile rendere questa frase di senso compiuto se si considerano "Prese" e "Mise" come due cognomi. Infatti questi due studenti che sono gli alter ego di James e John fanno un compito in classe e Prese inserisce una parola sbagliata, mettendo "misero" al posto di "mise". Il compito è andato male, e fino a prova contraria Prese ha ottenuto un tre.

La versione di senso compiuto di questa frase si ottiene con linserimento della punteggiatura, delle maiuscole, e dei segni tipografici:

Di seguito un brano tratto dal libro Il grande libro degli enigmi: antologia di problemi insoliti, trappole logiche e rompicapo di ogni tempo e latitudine di Tano Parmeggiani: