Indietro

ⓘ Dionigi della Natività




Dionigi della Natività
                                     

ⓘ Dionigi della Natività

Dionigi della Natività, al secolo Pierre Berthelot, è stato un missionario carmelitano scalzo francese, martire a Sumatra assieme al confratello Redento della Croce. È stato proclamato beato da papa Leone XIII il 10 giugno 1900.

                                     

1. Biografia

Primogenito di dieci figli, si imbarcò in giovane età e divenne capitano di navi mercantili: fu anche un abile cartografo.

Lavorando al servizio dei portoghesi a Malacca conobbe un carmelitano scalzo, Filippo della Trinità, sotto la cui influenza entrò in religione nel convento di Goa: emise la professione solenne nel 1636 prendendo il nome di Dionigi della Natività.

Assieme a un confratello, il portoghese Redento della Croce, si dedicò allevangelizzazione dei musulmani di Sumatra: i due furono fatti arrestare dal sultano di Aceh, Iskandar Thani, e, dopo varie torture, furono uccisi. A Dionigi della Natività venne fracassato il cranio dopo essere stato trafitto da una spada.

Furono i primi membri del loro ordine a subire il martirio.