Indietro

ⓘ Targhe d'immatricolazione estoni




                                     

ⓘ Targhe dimmatricolazione estoni

Le targhe estoni ordinarie misurano 520 × 111 mm; sono composte da tre cifre, una spaziatura e tre lettere escluse Q, Ä e Ö. Il sistema, introdotto il 21 dicembre 1991, è molto simile a quello utilizzato in Svezia. Dal 1º maggio 2004, in conformità agli standard europei, sulla sinistra di ogni targa è visibile la banda blu con le dodici stelle dellUnione europea e la sigla automobilistica internazionale EST. Dal 1993 al 2013 la prima lettera indicava la contea o il comune di provenienza; fino al 30/04/2004 tra cifre e lettere, su un bollino adesivo colorato, erano scritte in verticale le ultime due cifre dellanno di immatricolazione.

                                     

1. Varianti e codici speciali

Le targhe per rimorchi le cui dimensioni sono 420 × 110 mm avevano tre cifre e due lettere fino al 30/11/2008; dal 1º dicembre 2008 le lettere sono tre, la prima delle quali è una Y, la seconda una H o una J. La sequenza alfanumerica per le macchine agricole e i quad consiste in quattro cifre sulla linea superiore, due lettere su quella inferiore, la prima delle quali è sempre una T vedi infra. Le piastre per motocicli misurano 177 × 101 mm e sono costituite da due cifre seguite da due lettere es.: 12AB, quelle per i ciclomotori hanno le medesime dimensioni ma sono composte da tre cifre ed una lettera nere su sfondo verde chiaro es.: 123A. Fin da novembre 1992 si possono richiedere targhe personalizzate, con combinazioni a piacere composte anche da sole lettere o cifre il limite massimo di caratteri è sei, o di formato americano 302 × 152 mm, il cui blocco alfanumerico è costituito da due cifre anziché tre e tre lettere, la prima delle quali è una Z o, solamente nei rimorchi, una H. Le targhe temporanee di transito sono riconoscibili per i caratteri rossi in campo bianco: due lettere progressive, partendo da "AA", sono seguite da un trattino e quattro cifre tre nei rimorchi, motocicli e ciclomotori. La stessa sequenza si riscontra nelle piastre da esportazione, che però differiscono nello sfondo, di colore argento. Nelle targhe diplomatiche le prime due cifre dopo le lettere identificano lo Stato o lOrganizzazione internazionale. Le vetture ufficiali del Presidente della Repubblica si distinguono per lo stemma nazionale al centro su sfondo bianco; non ci sono lettere né cifre, ma solamente la banda blu a sinistra. Le targhe dei veicoli storici sono nere e composte da una sola lettera seguita da un massimo di quattro cifre bianche. I codici speciali in uso sono i seguenti x = lettera variabile:

  • CMD bianco su celeste o blu) – C hef de M ission D iplomatique
  • T x – Macchina agricola T raktor, quad
  • ER – Rimorchio agricolo, carrello appendice
  • AT bianco su celeste o blu – At taché, cioè addetto diplomatico
  • 001 AAK – 200 AAK – Compagnie di Trasporti dello Stato
  • EK x bianco su nero – Forze Nazionali di Difesa Eesti Kaitsevägi
  • 001 AAE – 040 AAE – Polizia Speciale dello Stato
  • CD bianco su celeste o blu – C orps D iplomatique
  • ET – Macchina edile E hi t usmasin
  • EPV – Guardia dei Confini Nazionali E esti P iiri v alve
  • EE x nero su giallo – Veicolo il cui proprietario è residente allestero
  • PROOV – Veicolo in prova targhe riservate a concessionari o commercianti di veicoli
  • 001 AAA – 099 AAA – Veicolo riservato alle Alte cariche dello Stato
  • SP – bianco su rosso Veicolo partecipante ad una competizione sportiva Sp ortauto
  • KT bianco su verde scuro – K a t sustas, cioè targa di controllo per motocicli codice riservato ai commercianti di veicoli ed emesso solo nei primi mesi del 1993
  • 001 VVV – 100 VVV – Polizia Stradale
  • AIN – Semirimorchio
  • KAT bianco su verde scuro – Kat sustas, cioè targa di controllo per autoveicoli codice riservato ai proprietari di concessionarie ed emesso solo nei primi mesi del 1993
  • K x bianco su nero – Rimorchio militare K aitsevägi = Forze di Difesa
                                     

2. Sigle utilizzate dal 1993 al 1996 e aree dimmatricolazione corrispondenti

  • F XX – Pärnumaa
  • V XX – Võrumaa
  • A XX, B XX – Tallinn
  • T XX – Tartumaa
  • H XX – Hiiumaa
  • K XX – Kuressaare, Saaremaa
  • O XX – Põlvamaa
  • R XX – Rakvere, Lääne-Virumaa
  • L XX – Raplamaa
  • N XX – Narvamaa
  • M XX – Harjumaa
  • J XX – Jõgevamaa
  • G XX – Valgamaa
  • I XX – Ida-Virumaa
  • D XX – Viljandimaa
  • S XX – Haapsalu, Läänemaa
  • P XX – Paide, Järvamaa
                                     
  • Le targhe d immatricolazione bulgare vengono utilizzate per identificare i veicoli immatricolati nel Paese balcanico. A sinistra la banda blu con le dodici
  • Le targhe d immatricolazione del Liechtenstein vengono utilizzate per identificare i veicoli immatricolati nel Principato hanno lo sfondo nero e i caratteri
  • Le targhe d immatricolazione dell Armenia sono destinate ad identificare i veicoli immatricolati nel Paese caucasico. Le targhe in uso sono rettangolari
  • Le targhe d immatricolazione norvegesi sono destinate ai veicoli immatricolati nel Paese scandinavo. Le targhe norvegesi sono composte da due lettere
  • Le targhe d immatricolazione monegasche sono le targhe emesse per i veicoli immatricolati nel Principato. Dal 1978 sono in alluminio, con caratteri e
  • Le targhe d immatricolazione in Albania, in metallo, sono emesse dalle direzioni regionali dei trasporti per identificare i veicoli immatricolati nel
  • Le targhe d immatricolazione vaticane sono destinate ai veicoli immatricolati nella Città del Vaticano. Le targhe furono emesse per la prima volta nel
  • Le targhe d immatricolazione in Belgio, assegnate a persone fisiche o giuridiche, sono le uniche in Europa ad avere le lettere e le cifre scritte in rosso

Anche gli utenti hanno cercato:

estonia, targa e, targa lituania,

...
...
...