Indietro

ⓘ Categoria:Brachilogia




                                               

Epitaffi

                                               

SMS

                                               

Stenografia

                                               

Brachilogia

Il termine brachilogia ", derivato dalle parole greche βραχύς e λόγος, indica un parlare conciso e sentenzioso. Riferendosi alla dialettica, Platone sostiene che essa preveda un incontro di anime, interventi brevi e proposizioni corte. Dette brachilogie, sono prive di intrusioni di elementi estranei e di digressioni, ma ricche di ellissi, frasi che omettono ciò che è deducibile dal contesto del discorso. Sempre secondo Platone, in opposizione alla brachilogia ci sarebbe la macrologia, un discorso continuo e riccamente articolato, tipico della retorica. In linguistica indica una maniera di ...

                                               

Epifonema

L epifonema è una figura retorica di pensiero che consiste nel riassumere un discorso con una frase enfatica e solenne, posta generalmente alla fine. Ha generalmente valore didattico. Di solito viene espresso in forma esclamativa, ma può anche essere in forma interrogativa. È simile allepifrasi, ma a differenza di essa è sempre sentenzioso ed ha autonomia di significato. Per estensione, si può chiamare "epifonema" qualsiasi espressione che riassuma il contenuto di un testo più ampio. È anche un altro nome oggi poco usato con il quale si indica laforisma. In Victor Hugo. monello parigino, e ...

                                               

Flash fiction

La flash fiction o microstoria è uno stile letterario narrativo di estrema brevità. Non esiste una definizione ampiamente accettata della lunghezza della categoria. Alcuni impongono un limite massimo di 300 parole, mentre altri comprendono nella flash fiction anche storie lunghe 1.000 parole. In Spagna e in America, ci sono i riferimenti classici di questo genere: Juan José Arreola, Augusto Monterroso, Ramon Gomez de la Serna, Santiago Eximeno, José Luis Zarate e altri che ora scrivono microrrelatos con grande nitidezza. In letteratura francese, gli autori di micronouvelles sono Jacques Fu ...

                                               

Marginalia

Marginalia sono annotazioni, scritte, glosse, commenti a margine di un libro, fatti da lettori, ma anche le decorazioni dei codici miniati che contornano le pagine. Non debbono essere confusi con le annotazioni dei lettori, segnate sui libri. Il modo formale di aggiungere note descrittive di un documento è chiamato annotazione.

                                               

Scolio

Con il termine scolio si intende un insieme di annotazioni e glosse che si trovano spesso annotate sui margini dei codici medioevali delle opere della letteratura greca e latina. Lautore delle annotazioni è indicato come scoliaste.

                                               

Storiella ebraica

La storiella ebraica, spesso detta jüdischer Witz o, semplicemente, Witz per antonomasia, è la tipica espressione del cosiddetto umorismo ebraico. Nella molteplicità di argomenti e situazioni delle storielle ebraiche, un dato che spicca è la loro natura fortemente autoironica. Freud, che dedicò un ben noto studio allindagine de Il motto di spirito 1905, rilevò come non esistesse, in altre culture, una forma letteraria analoga a quella della storiella ebraica, proprio perché è raro trovare altrove un uso altrettanto sistematico dellautoironia. La storiella ebraica è raccontata dallebreo e t ...