Indietro

ⓘ Mediatore creditizio




                                     

ⓘ Mediatore creditizio

Il mediatore creditizio è la figura che mette in contatto istituti di credito, banche o intermediari finanziari, con la potenziale clientela interessata allaccesso al credito sotto qualsiasi forma, come per esempio: finanziamenti a privati e alle imprese, cessioni del quinto dello stipendio, mutui, leasing, prodotti assicurativi.

                                     

1.1. Italia Normativa

Lattività di mediazione creditizia è definita dallart. 2 del DPR 28 luglio 2000 n. 287 emanato in attuazione dellart. 16 della legge 7 marzo 1996 n. 108 Disposizioni in materia di usura.

LUfficio italiano cambi con provvedimento del 4 agosto 2000 dettò le istruzioni per liscrizione di tali soggetti nellalbo dei mediatori creditizi previsto dallart. 16 della predetta legge 108/1996. La legge prevede liscrizione di tutti coloro che svolgono questa professione ad un apposito albo.

Il D.Lgs. 141/2010 è lultima importante norma relativa al settore. Ha attuato la direttiva europea 2008/48/CE relativa ai contratti di credito ai consumatori e ha apportato modifiche del titolo VI del TUB in merito alla disciplina dei soggetti operanti nel settore finanziario, degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi. Il D.Lgs. 141/2010 ha introdotto importanti novità, tra le quali:

  • istituzione di un nuovo Elenco
  • istituzione di un apposito organismo di vigilanza delloperato dei professionisti
  • requisiti di accesso alla professione più elevati
  • controlli più rigidi e severi
                                     

1.2. Italia Elenco dei mediatori creditizi e dei collaboratori

Secondo quanto previsto dal D.Lgs. 141 e dallOAM, liscrizone allapposito elenco, obbligatoria per esercitare lattività, è subordinata al possesso di precisi requisiti:

  • possesso dei requisiti di onorabilità ai sensi dellart. 15 del D.Lgs. n. 141/2010
  • versamento del capitale sociale non inferiore a quello previsto per le società per azioni dallart. 2327, così come modificato dallart. 20, comma 7, D.L. n. 91/2014 convertito in legge n. 116/2014 del codice civile Euro 50.000.00.
  • sede legale e amministrativa in Italia
  • possesso dei requisiti di professionalità, compreso il superamento di un apposito esame
  • forma societaria di capitali quale Società per Azioni, Società in accomandita per azioni, Società a responsabilità limitata o Società cooperativa lesercizio della professione non è più consentito ad una persona fisica o a società di persone
  • loggetto sociale deve prevedere lesercizio dellattività di mediazione creditizia in via esclusiva
  • stipula di una polizza di assicurazione di responsabilità civile per i danni arrecati nellesercizio dellattività derivanti da condotte proprie o di terzi del cui operato la società risponde a norma di legge.
                                     

1.3. Italia Collaboratori e dipendenti

Il Decreto legislativo 141/2010 ha introdotto la figura del collaboratore creditizio del quale il mediatore può avvalersi per il contatto con il pubblico. Tali soggetti sono persone fisiche che svolgono la loro attività esclusivamente per un solo mediatore creditizio, che ne trasmette allOAM i nominativi e ha il compito di verificarne i requisiti e laggiornamento professionale obbligatorio. Il mediatore creditizio risponde in solido dei danni causati da dipendenti e collaboratori.

I collaboratori e i dipendenti devono possedere i requisiti di onorabilità e professionalità indicati nellart. 128-septies, comma 1, lettere ed e del TUB, senza tuttavia dover sostenere esami. Ecompito del mediatore creditizio

I dipendenti e i collaboratori delle società di mediazione creditizia devono superare una prova valutativa per poter essere inseriti nelle liste che i mediatori forniscono allOAM e che sono consultabili pubblicamente sul sito dellorganismo.



                                     
  • tradizionali passività bancarie e al conseguente drenaggio di fondi dal sistema creditizio La disintermediazione dei circuiti bancari ha innescato nelle banche
  • 2015 in liquidazione coatta amministrativa, è stato il principale ente creditizio della città, dove aveva la sede legale, e della regione. Dal giorno successivo
  • mondo musulmano ebbe uno straordinario ruolo culturale, vero e proprio mediatore e rielaboratore tra grandi culture come quella greca, medio - persiana
  • che straniere - volte esclusivamente al business oltre che l eccesso creditizio concesso dalle banche. I leader del Partito Whig del Congresso incolperanno
  • società fiduciarie, promotori finanziari, intermediari assicurativi, mediatori creditizi agenti in attività finanziaria professionisti meglio dettagliati
  • 1854. A seguito dell indipendenza ottenuta nel 1821 le 3 maggiori fonti creditizie la Chiesa cattolica in Venezuela, il grande capitale locale e le metropoli

Anche gli utenti hanno cercato:

collaboratore mediatore creditizio, mediatore creditizio cosa fa, mediatore creditizio kiron, mediatore creditizio stipendio, mediatore creditizio torino,

...
...
...