Indietro

ⓘ Stepan Michajlovič Levitskij




Stepan Michajlovič Levitskij
                                     

ⓘ Stepan Michajlovič Levitskij

Tra i più forti scacchisti russi del ventennio 1900-1920, si mise in luce nel 1899 a San Pietroburgo con il 3º posto nel primo campionato russo, vinto da Čigorin.

Nel 1907 fu 2º dietro a Znosko-Borovskij a San Pietroburgo. Nello stesso anno perse un match contro Alapin +=0 –5.

Nel 1911 vinse a San Pietroburgo il campionato russo per amatori All-Russian Amateurs con 16.5/21 e nel 1912 fu 3º nel campionato russo assoluto di Vilnius, dietro a Rubinstein e Bernstein, ma davanti tra gli altri a campioni quali Alechin con cui vinse entrambe le partite e Nimzowitsch. Questo è considerato il suo più notevole risultato.

Nel 1913 giocò a San Pietroburgo un match contro Alechin, finanziato dalluomo daffari e appassionato di scacchi Tereshchenko, che pose come condizioni che sarebbe stato vincitore il primo ad aggiudicarsi sette partite le patte non contavano e che lunica apertura permessa era 1. e4 e5, con le eccezioni della Partita spagnola e della Partita dei quattro cavalli. Levitskij perse +3 –7, ma considerata la grande forza del suo avversario questo risultato non è affatto disprezzabile.

Levitskij è noto per aver perduto una famosa partita contro Frank Marshall nel torneo di Breslavia 1912, chiamata spesso "lImmortale di Marshall" 23.Dg3!!.

Il suo stile di gioco mostrava una ricca immaginazione, con la tendenza a portarsi in posizioni molto tese, in cui poteva far valere la sua notevole forza combinativa. Ne è un tipico esempio una partita che vinse brillantemente in 25 mosse contro Alechin nel match del 1913, che può essere considerata "LImmortale di Levitskij".

L attacco Levitskij della partita di Donna 1. d4 d5 2. Ag5 ECO D00, che giocò in una partita contro Rubinstein a Vilnius nel 1913 terminata patta prende il suo nome, benché in tempi più recenti ci si riferisce a questa variante con il nome di Attacco Hodgson. Questa apertura è basata su idee molto simili a quelle dellattacco Trompowsky, ed ha incontrato recentemente il favore di diversi grandi maestri, tra cui Julian Hodgson e Igor Miladinović.