Indietro

ⓘ Mohand al-Shihri




Mohand al-Shihri
                                     

ⓘ Mohand al-Shihri

È stato un membro di al-Qāʿida e uno dei pirati dellaria del volo United Airlines 175 che fu dirottato e fatto schiantare col suo carico umano contro la seconda torre del World Trade Center di New York, nel quadro degli attentati dell11 settembre 2001.

Mohand Al-Shehri ha usato almeno un paio di alias, tra cui "Mohamed al-Shehhi" e "Mohald al-Shehri", in effetti la sua famiglia, che ha riconosciuto la sua morte a bordo del volo UA175, ha dichiarato che il suo vero nome è Muhannad e non Mohand come indicato dallFBI

Nacque nella Provincia Di Asir, una regione povera dellArabia Saudita al confine con lo Yemen. Mohand Al-Shehri è stato studente della Saudi Islamic University di Abna, in Arabia Saudita, ma non riesce a laurearsi.

Nei primi mesi del 2000 annuncia alla sua famiglia lintenzione di recarsi in Cecenia per combattere contro i russi, dove conobbe Hamza al-Ghamdi: da quel momento chiamerà un sola volta la propria madre. Questultima ha dichiarato che la telefonata del figlio le giunse dalla Cecenia durante la festa" Eid Al-Adha” del 1421, la festa del sacrificio. Sulla base del calendario islamico - lanno 2001 del calendario gregoriano corrisponde allanno 1421 del calendario lunare - la festa cadeva il giorno 5 marzo del 2001.

Fu successivamente inviato in un campo di addestramento di Al Qaeda in Afghanistan. Proprio durante quel periodo, fu scelto per partecipare agli attentati dell11 settembre.

                                     

1. Gli attacchi

Conosciuto con lalias di Omar al-Azdi durante i preparativi, al-Shihri arrivò negli Stati Uniti nel maggio del 2001 e occasionalmente si allenò con i simulatori di volo della FlightSafety Aviation School a Vero Beach in Florida, con Abdulaziz al-Omari e Saeed al-Ghamdi.

Il 27 o 29 agosto, Fayez Banihammad acquistò il suo biglietto e quello di Mohand per il volo UA175, pagando un totale di 4464.50$ con una carta Visa intestata a Mustafa al-Hawsawi. Il 7 settembre, volò da Fort Lauderdale a Newark, New Jersey con Hamza al-Ghamdi, con due biglietti comprati alla Mile High Travel agency, pagando un totale di 139.75$.

La sera del 10 settembre 2001, lultima della sua vita, condivise una stanza al Milner Hotel di Boston, insieme a Satam al-Suqami, che si imbarcherà sul volo American Airlines 11, Marwan al-Shehhi e Fayez Banihammad.

L11 settembre 2001 si imbarcò sul volo United Airlines 175 con altri quattro terroristi, occupando il posto 2B, vicino a Fayez Banihammad.

Tra le 8:42 le 8:46, al-Shihri e i suoi compagni diedero inizio al dirottamento. al-Shihri, laiuto di Fayez Banihammad, uccise i piloti che erano ai comandi dellaereo, così che Marwan al-Shehhi potesse pilotarlo contro la Torre Sud del World Trade Center, contro cui si schiantò alle 9:03:02.