Indietro

ⓘ Categoria:Divinità semitiche




                                               

Ashima

Ashima era una divinità semitica occidentale del fato ed è associata alla dea accadica Shimti, il cui nome fungeva anche come titolo per altre divinità come Damkina e Ishtar; ad esempio, Damkina era chiamata banat shimti, "creatrice del fato"; il nome Ashima può essere tradotto come "il nome, parte, o sorte" e deriva dalla stessa radice dellarabo qisma e il turco kismet. Ashima, infatti, era una delle divinità adorate nella Samaria: Julian Obermann suggerì una stretta associazione tra il concetto di "nome" e "destino o scopo" alla radice semitica occidentale "šm" e cita diversi esempi nel ...

                                               

Eshmun

Eshmun era un dio delle popolazioni semitiche nord-occidentali e in particolare era il nume tutelare della città fenicia di Sidone. Divinità venerata a Sidone almeno dalletà del ferro le cui tracce di culto si rinvengono anche a Tiro, a Cipro, in Sardegna e a Cartagine; in questultima città era parte della triade divina assieme a Baal e a Tanit. A Cartagine, nel tempio di Eshmun, si ritirarono gli ultimi difensori della città mentre le truppe romane la stavano distruggendo alla fine della Terza guerra punica. Oggi sul tempio sorge la cappella di San Luigi che morì di peste a Tunisi nel 127 ...

                                               

Shadrafa

Shadrafa è un dio cananeo della guarigione o della medicina con poche fonti. Il suo culto è attestato in epoca romana dal I al III secolo circa a Amrit e Palmira nel Levante e a Cartagine e Leptis Magna in Africa. A volte è raffigurato come un giovane con un serpente o uno scorpione. In un bilingue punico-latino di Leptis Magna viene identificato con Liber - Dioniso. Vari suggerimenti accademici di Palmira šdrpʾ come Eracle, Asclepio, Eshmun, Adone, Nergol, Melqart e Resheph. Sembra probabile che Shadrafa derivi dal sincretismo ellenistico-cananeo e possa rappresentare uninterpretazione pu ...

                                               

Beulah (nome)

Deriva dallebraico בְּעוּלָה beulah, che significa sposata"; il termine è il participio passato di baal, nome di diverse divinità semitiche che significa "padrone", "possessore". NellAntico Testamento Is 62:4 è usato per riferirsi alla Terra dIsraele. Il suo uso in inglese è cominciato in seguito alla Riforma protestante. Per significato, è simile ai nomi Ninfa e Siv.

                                               

Impero di Akkad

L impero di Akkad è stato un regno mesopotamico, esistito nella seconda metà del III millennio a.C. Ebbe vita per circa 150 anni. Fondato dallimporsi di una figura di homo novus, Sargon di Akkad, rappresentante dellelemento semitico ormai sempre più preponderante in Mesopotamia, e dalle sue iniziali conquiste, diede origine ad una dinastia, detta "accadica", dal nome di una capitale, Akkad, non si sa se di nuova fondazione. Dal nome della capitale prendono il nome anche i cosiddetti "Accadi", nome con cui si indica la popolazione di origine semitica che abitava Akkad. La città di Akkad era ...

                                               

Adone (mitologia)

Adone nome che nelle lingue semitiche significa "Signore", è una figura di origine semitica, dove era oggetto di un importante culto nelle varie religioni legate ai riti misterici ispirati dalla apparente morte e resurrezione stagionale della vegetazione. È relativamente assimilato alla divinità egizia Osiride, al semitico Tammuz e Baal Hadad, alletrusco Atunnis, allanatolico Sandan di Tarso e anche al frigio Attis, tutte divinità legate alla rinascita e alla vegetazione. Soprattutto nellattuale Siria, era identificato come Adon.

                                               

Deserto di Sin

Il deserto di Sin è unarea geografica menzionata nella Bibbia ebraica come ubicata tra Elim e il Monte Sinai biblico. Sin è un termine non traducibile che potrebbe significare luna. Gli studiosi biblici sospettano che Sin potrebbe riferirsi alla divinità lunare semitica Sin, che era adorata ampiamente nellintera periferia dellArabia preislamica, in Oriente e in Mesopotamia.

                                               

Asherah

Asherah, nella mitologia semitica e cananea è la paredra del dio del cielo El e compare in un vario numero di fonti, tra cui testi in accadico come Ashratum / Ashratu e in ittita come Asherdu, Ashertu, Aserdu o Asertu. Asherah è generalmente considerata coincidente con la dea ugaritica Athirat. Nella Bibbia viene spesso associata Baal, fra gli dei il cui culto si era infiltrato in Israele e doveva esserne espulso. Per questo motivo alcuni studiosi la confondono con altre dee semitiche della fertilità come Ishtar o Astarte, possibili paredre di Baal. Il Libro di Geremia, scritto attorno al ...

                                               

Shub-Niggurath

Shub-Niggurath è una divinità appartenente ai Miti di Cthulhu, nati dalla fantasia dello scrittore H. P. Lovecraft. Questa creatura viene a volte definita come" Il capro nero dei boschi dai mille cuccioli”. La prima apparizione di questa divinità esterna si trova nel racconto di Lovecraft intitolato Lultimo esperimento 1927. Shub-Niggurath è frequentemente citata anche nei lavori di altri autori, tra cui August Derleth, Robert Bloch e Ramsey Campbell. La divinità non è mai stata descritta da Lovecraft stesso, salvo qualche citazione all’interno di vari racconti.

                                               

Ištarat

Ištarat è la dea dellamore, della fertilità e dellerotismo, dea anche della guerra, Ištarat era una divinità semitica venerata nella città di Mari, in Siria. Il suo tempio fu trovato nel 1952. Il nome della dea Ištarat nel tempo divenne una variante della dea Ištar, che, a Mari, veniva adorata accanto a Ishtarat.

Martu
                                               

Martu

Martu – popolazione indigena dellAustralia Martu – divinità principale del popolo Martu Martu anche Amorrei e Amorriti – popolazione nomade semitica del Vicino Oriente antico

                                               

Amurru

Nel Vicino Oriente antico, il termine accadico Amurru indicava: Amurru – divinità principale del popolo Amurru Amorrei Amurru anche Amorrei e Amorriti – popolazione nomade semitica del Vicino Oriente antico Amurru – regno amorreo sorto in Siria nel XIV secolo a.C. Amurru - regione storica, corrispondente alla Siria ad ovest dellEufrate