Indietro

ⓘ Giornata europea dei Giusti




Giornata europea dei Giusti
                                     

ⓘ Giornata europea dei Giusti

La Giornata europea dei Giusti è una festività proclamata nel 2012 dal Parlamento europeo su proposta di Gariwo la foresta dei Giusti per commemorare coloro che si sono opposti con responsabilità individuale ai crimini contro lumanità e ai totalitarismi. Estende il concetto di Giusto elaborato da Yad Vashem grazie allimpegno di Moshe Bejski a tutti i genocidi e i totalitarismi.

Viene celebrata ogni anno il 6 marzo, anniversario della morte di Moshe Bejski.

                                     

1. Storia

Lappello allUnione europea e al Consiglio dEuropa affinché fosse istituita una giornata dedicata alla memoria dei Giusti è partito da un centinaio di eminenti personalità della cultura italiane, europee e mondiali sotto legida dellassociazione senza fini di lucro Gariwo, la foresta dei Giusti. Presto ha ricevuto lappoggio di importanti istituzioni quali la Presidenza della Repubblica Polacca, la Fondazione Vaclav Havel, lassociazione guidata da don Luigi Ciotti Libera, numeri e nomi contro le mafie e molte altre realtà autorevoli di tutta Europa. Tra i firmatari più famosi si segnalano Umberto Eco, Dario Fo, Daniel J. Goldhagen e molti altri.

La Dichiarazione Scritta n. 3/2012 è stata presentata il 16 gennaio 2012 dai deputati Gabriele Albertini, Lena Kolarska-Bobinska, Niccolò Rinaldi, David-Maria Sassoli e definisce così le finalità della Giornata europea dei Giusti:

La Giornata europea dei Giusti è stata approvata dal Parlamento europeo il 10 maggio 2012 con 388 firme.

                                     

2. Celebrazioni

Le attività legate ai Giusti sono supportate a livello internazionale da Gariwo, la foresta dei Giusti, il Giardino dei Giusti per gli armeni a Erevan, la scrittrice, fondatrice dellONG Gariwo Sarajevo e attivista per il coraggio civile Svetlana Broz che lotta per creare il Giardino dei Giusti di Sarajevo e figure come la Giusta e testimone del genocidio rwandese Yolande Mukagasana.

                                     

2.1. Celebrazioni 2012

Per aiutare la raccolta di firme necessarie per lapprovazione della Giornata europea dei Giusti da parte del Parlamento europeo sono stati organizzati tre eventi internazionali:

  • La Festa dei Giusti il 6 marzo 2012 al Teatro Franco Parenti di Milano. Un pomeriggio in cui i racconti dei testimoni e i contributi di esponenti del mondo della cultura e dellarte si sono alternati alla proiezione di filmati e documentari e alla lettura di brani dallultimo libro di Gabriele Nissim, La Bontà Insensata.
  • Concerto per i Giusti il 30 marzo 2012 a Varsavia. Nel concerto, al quale hanno fra gli altri assistito lambasciatore dItalia in Polonia Riccardo Guariglia, lex dissidente Adam Michnik e lattrice Maja Komorowska, si sono esibiti il pianista Janusz Olejniczak con musiche di Fryderyk Chopin e Gaetano Liguori.
  • Leredità di Václav Havel, Charta 77 e la Giornata Europea dei Giusti l8 febbraio 2012 a Praga. Conferenza con ospiti prestigiosi come Milan Horáček, politico ceco-tedesco ed ex eurodeputato, il firmatario di Charta 77 e filosofo Daniel Kroupa, il Chartista Pavel Bratinka. Gabriele Nissim ha presentato per la prima volta in Repubblica Ceca il documentario segreto I giovani dellantipolitica su Havel e Charta 77 che lui stesso ha girato di nascosto nel 1986 a Praga.


                                     

2.2. Celebrazioni 2013

Milano, capofila delle iniziative per la prima Giornata europea dei Giusti, ispira lEuropa e dà il via alle celebrazioni di Bruxelles, Varsavia, Praga, Sarajevo e San Pietroburgo. Il 6 marzo 2013, sono state stabilite in Italia ed in Europa diverse manifestazioni. Nel sito ufficiale del Gariwo è riportata la mappa degli eventi. Le manifestazioni in alcune principali città italiane sono state:

  • Busto Arsizio, su comune.bustoarsizio.va.it.
  • Thiene, su comune.thiene.vi.it.
  • Solaro Mi, su parks.it.
  • Mantova, su provincia.mantova.it.
  • Magnago Mi XML, su comune.magnago.mi.it.
  • Cesena, su cesenatoday.it.
  • Roma, su gariwo.net.

Inoltre celebrazioni sono state tenute anche a: Monza, Brescia, Modena, Formigine, Tolentino, Carnate, San Marino, Benevento e Cotignola.

                                     

2.3. Celebrazioni 2014

Il 6 marzo 2014 si è svolta la seconda edizione delle celebrazioni per la Giornata europea dei Giusti, coinvolgendo un sempre più alto numero di città italiane ed europee.

Gli eventi comprendevano mostre, piantumazioni di alberi, proiezioni di film a tema e incontri aperti alla cittadinanza. Sul sito di Gariwo alla pagina dedicata è possibile trovare tutti i programmi degli eventi.

Milano resta capofila delle celebrazioni, con l’evento di apertura al Giardino dei Giusti di tutto il mondo" Religiosi e laici un’unica responsabilità”. A Roma, presso la sala del mappamondo della Camera dei Deuputati, si svolse l’evento" Giusti dell’Umanità. Memoria del Bene e prevenzione dei genocidi”

In Italia, altre celebrazioni si sono tenute a: Busto Arsizio, Savignano sul Rubicone, Albairate, Bitonto, Bisceglie, Ferrara, Rimini, Brescia, Calvisano.

                                     

2.4. Celebrazioni 2015

La terza edizione, il 6 marzo 2015, ha visto la nascita di nuovi Giardini e il moltiplicarsi delle iniziative.

Milano ha aperto le celebrazioni con lannuale cerimonia al Giardino dei Monte Stella" Ieri e Oggi: i giusti sempre necessari”. Celebrazioni in Europa - a Varsavia, Sarajevo e Praga - e a Bruxelles, presso l’Europarlamento.

Inoltre per la prima volta le celebrazioni con la partecipazione di Gariwo arrivano in Israele, precisamente a Neve Shalom-Wahat Salam, e presso la Ra’anana Open University of Israel.

Sul sito di Gariwo è possibile trovare le informazioni di tutte le celebrazioni.

                                     

2.5. Celebrazioni 2016

Il 6 marzo 2016 le celebrazioni ormai coinvolgono un gran numero di città sia in Italia che all’estero.

La tre giorni di Milano 6.7 e 8 marzo ha come tema portante le" Donne Giuste”: figure femminile che in tempi oscuri si sono prodigate per il bene.

Molte celebrazioni anche in onore di Khaled al-Asaad, il custode di Palmira, brutalmente ucciso dalle milizie dell’Isis; a lui sono stati dedicati alberi e un murale presso lo spazio della Fabbrica del Vapore a Milano.

Sul sito di Gariwo è possibile è possibile trovare i manifesti delle attività in italia e all’estero.

                                     

2.6. Celebrazioni 2017

A Milano, le celebrazioni del 6 marzo 2017 vertono sul tema dei" I Giusti del dialogo: lincontro delle diversità per superare l’odio”.

Numerosi i concerti organizzati per questa ricorrenza, come quello al Conservatorio di Milano con il Maestro Gaetano Liguori, o quello tenutosi a Vercelli in memoria dei Giusti e del campo di internamento di Ferramonti di Tarsia.

Prima cerimonia di dedica degli alberi anche al Giardino dei Giusti di Tunisi, sorto nel luglio 2016.

Iniziative ad Angera, Ravenna, Solaro, Perugia, Molfetta, Rimini, Torre de Passeri, Pozzallo, Modena, Firenze, Assisi, Carpi, Orzinuovi, Benevento, Favara, Lamezia Terme, Taranto, Bitonto, Desenzano del Garda, Merano, Civita Castellana, Calvisano, Agrigento, Marsala e Campobasso.

Sul sito di Gariwo è disponibile lelenco delle iniziative.

                                     

3. La Giornata dei Giusti dellumanità

Il 30 gennaio 2014 è stata presentata alla Camera dei deputati, con prima firma di Milena Santerini, la proposta di legge per listituzione di una Giornata in memoria dei Giusti dellumanità. Lobiettivo era quello di recepire, anche nellordinamento italiano, la Giornata europea dei Giusti del 6 marzo.

Calendarizzata nel 2016, la legge è stata approvata dalla Camera il 26 luglio 2017, e al Senato il 7 dicembre 2017, diventando così solennità civile.

                                     

4. Comitato 6 marzo

Lapprovazione della Dichiarazione Scritta da parte del Parlamento europeo non comporta nessun impegno da parte dellUnione europea o dei singoli Stati membri affinché la festività venga concretamente celebrata. L11 novembre 2013 Gariwo ha creato il" Comitato 6 marzo per le celebrazioni della Giornata Europea dei Giusti” per diffondere il senso della festività esplicitando il vincolo con i valori fondanti dellidentità europea e sostenere le iniziative spontanee in tutta Europa. Hanno aderito tra gli altri Leonardo Coen, Gherardo Colombo, Ferruccio De Bortoli, Giuliano Pisapia, Liliana Segre, Umberto Veronesi.

                                     

5. Albero della Giornata europea dei Giusti

Per identificare le iniziative del 6 marzo è stato ideato e realizzato da Gariwo la foresta dei Giusti con la calligrafia di Marta Mapelli un albero formato dalle parole chiave relative alla giornata.