Indietro

ⓘ Progettazione partecipativa




                                     

ⓘ Progettazione partecipativa

Participatory design o, nellaccezione italiana, progettazione partecipativa è un approccio di progettazione che tenta di coinvolgere attivamente tutti i portatori di interesse nel processo di progettazione col fine di contribuire a garantire che il prodotto incontri i loro bisogni e che sia usabile.

Il termine è usato in diversi campi: progettazione software, progettazione urbana, architettura, architettura del paesaggio, design del prodotto, sostenibilità, graphic design. Il Partecipatory design è un approccio che si focalizza sui processi le procedure della progettazione e non sullo stile. Per alcuni questo approccio ha una dimensione politica di acquisizione di potere per lutente e democraticizzazione; per altri, è vista come una via per evitare responsabilità e innovazione da parte dei progettisti. In diversi paesi scandinavi dagli anni 60 agli anni 70, mise radici nel lavoro con i sindacati, un precursore fu il design sociotecnico.

                                     

1. Storia

Nel 1946 Lewin teorizzò per la prima volta una metodologia della ricerca di intervento partecipata in cui si vede la ricerca sia come una forma di conoscenza sia come una trasformazione della realtà in cui loggetto di studio si può considerate come un soggetto partecipante.

                                     
  • piano d assetto dell Ecomuseo Casilino, esito del processo di progettazione partecipativa e l Assessorato ha avviato una procedura di ascolto e condivisione
  • nel quale, oltre a insegnare ad adolescenti drop - out, ha co - curato progettazione e coordinamento per dieci anni 1996 - 2006 Ha fondato e presieduto
  • conoscenze formali anche emozioni, Daniel Goleman, 2006 La competenza partecipativa permette di collaborare attivamente e consapevolmente in una comunità
  • l utilizzo in larga scala di tali combustibili richiede lo studio e la progettazione di nuovi propulsori in grado di sfruttare al massimo la loro potenzialità
  • e in comunità di relazione, nelle quali ha un maggior peso quella partecipativa nello specifico in comunità di apprendimento, comunità di pratiche
  • proprie caratteristiche e finalità e con modalità di fruizione più o meno partecipativa da parte dei soggetti destinatari. È uno spettacolo scritto e realizzato
  • lenta. I processi partecipativi che le stesse normative europee favoriscono e che sono generalmente alla base della progettazione e realizzazione dei
  • modello di business nel quale un azienda o un istituzione affida la progettazione la realizzazione o lo sviluppo di un progetto, oggetto o idea a un
  • così a convergere nella peer video education, cioè un attività di progettazione realizzazione e diffusione da parte di un gruppo di giovani peer
  • gestione sapiente delle risorse naturali attraverso l impegno e l azione partecipativa Per l economista spagnolo Gildo Seisdedos Domínguez, il concetto di
  • calcolatore universale, e che si è solo di recente sviluppato nella progettazione di tecnologie ipertestuali e di rete su cui far nascere forme comunitarie

Anche gli utenti hanno cercato:

progettazione partecipata e per competenze,

...
...
...