Indietro

ⓘ Carlo Conti Rossini




Carlo Conti Rossini
                                     

ⓘ Carlo Conti Rossini

Fu direttore del Tesoro di stato dal 1917 al 1925, socio dei Lincei dal 1921 e accademico dItalia dal 1939. Nel 1937 ricevette il premio Mussolini dellAccademia, per le scienze morali e storiche. Gli si devono vari lavori sulla geografia storica dellEtiopia, dei quali il più celebre è indubbiamente Italia ed Etiopia dal trattato di Uccialli alla battaglia dAdua 1935, e lavori di fonetica etiope Lingua tigrina, 1940.

È stato tra i fondatori della rivista Rassegna di studi etiopici, tuttora edita dallIstituto per lOriente Carlo Alfonso Nallino nel cui Consiglio dAmministrazione e scientifico a lungo garantì il suo impegno, insieme a Vinigi Lorenzo Grottanelli.

Vicepresidente della Banca nazionale del lavoro per molti anni, ne divenne presidente nel 1943, per brevissimo periodo, su nomina del governo Badoglio.

La sua biblioteca è conservata a Roma. Una via a Roma in zona Appio Latino è intitolata a lui.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...