Indietro

ⓘ Alkmaar Zaanstreek




Alkmaar Zaanstreek
                                     

ⓘ Alkmaar Zaanstreek

L Alkmaar Zaanstreek-combinatie, anche noto come AZ, è una società calcistica olandese con sede nella città di Alkmaar, militante nel campionato di vertice dei Paesi Bassi, lEredivisie.

Ha vinto due campionati olandesi, nel 1980-1981 e nel 2008-2009, e quattro Coppe dOlanda. Ha raggiunto la finale della Coppa UEFA 1980-1981, persa contro lIpswich Town.

                                     

1.1. Storia Alkmaar 54 e FC Zaanstreek

L Alkmaar 54 è stata la prima squadra di calcio ad Alkmaar, nata il 13 aprile 1954. La prima partita giocata è stata il 14 agosto 1954 contro il VVV-Venlo, vinta dallAlkmaar per 3 a 0. Nel novembre 1954 la società entrò a far parte della KNVB.

L FC Zaanstreek nacque il 13 aprile 1964. Nel 1967 si fuse con lAlkmaar 54.

                                     

1.2. Storia Alkmaar Zaanstreek

Il club fu fondato il 10 maggio 1967 col nome di AZ 67, risultato della fusione tra Alkmaar 54 e FC Zaanstreek.

Nel 1980-1981 vinse il titolo nazionale in un campionato sostanzialmente dominato, iniziato con nove vittorie nelle prime nove giornate. Nello stesso anno la squadra fece strada in Coppa UEFA, dove giunse a disputare la finale, persa contro lIpswich Town.

Dal 1983 al 2003 lAZ non partecipò a competizioni europee e militò per svariati anni in Eerste Divisie o fu tra le ultime classificate in Eredivisie.

Nella stagione 2004-2005 arrivò in semifinale di Coppa UEFA. Il confronto con lo Sporting Lisbona si decise nei minuti di recupero ad Alkmaar, nella gara di ritorno, in favore dei portoghesi. Con larrivo in panchina di Louis van Gaal la squadra diventò più competitiva anche in ambito nazionale e nella stagione successiva si classificò seconda in campionato.

Nella stagione 2006-2007 perse il titolo allultima giornata: a pari punti con PSV e Ajax prima dellultimo turno di campionato e con una migliore differenza reti rispetto alle contendenti, fu sconfitta inaspettatamente per 3-2 dallExcelsior Rotterdam, squadra che concluse il torneo al terzultimo posto. La disfatta la fece scalare al terzo posto e consentì al PSV Eindhoven di vincere il titolo olandese per la terza volta di seguito. In Coppa UEFA lAZ arrivò ai quarti di finale, dove fu battuta dal Werder Brema dopo aver pareggiato per 0-0 in casa e aver perso per 4-1 a Brema. In Coppa dOlanda perse ai rigori in finale contro lAjax errore decisivo di Ryan Donk.

Nellannata seguente lAZ puntò su una rosa giovane, ma linesperienza dei giocatori fu tra le cause di unannata negativa, terminata solo allundicesimo posto in Eredivisie, che ha permesso alla squadra di qualificarsi per nessuna competizione europea sarebbe bastato il 10º posto per lIntertoto. In Coppa dOlanda lAZ fu eliminato già al primo turno.

Nella stagione 2008-2009 la squadra si aggiudicò il campionato dopo 28 anni, ponendo fine al dominio di Ajax, PSV e Feyenoord. LAZ aveva cominciato il torneo con due sconfitte contro NAC Breda 1-2 e ADO Den Haag 3-0, ma con la vittoria per 1-0 alla terza giornata contro il PSV diede il via ad una striscia di risultati positivi, estesa fino a 28 gare senza sconfitte contando qualche pareggio, un record per la squadra e per il tecnico Louis Van Gaal. Alla trentunesima giornata, nonostante la sconfitta in casa contro il Vitesse, beneficiando delle sconfitte di Twente e Ajax, il club conquistò il titolo di Campione dOlanda per la seconda volta nella propria storia, con tre giornate danticipo, avendo a quel punto 11 punti di vantaggio rispetto alla seconda il Twente. Il successo fu suggellato da una serie di record di squadra: maggior numero di partite terminate senza subire reti 17, migliore serie senza sconfitte 25 partite consecutive, record di imbattibilità del portiere 957 minuti senza subire gol, primato dellargentino Sergio Romero, maggior numero di vittorie in trasferta 12.

Nellestate 2009 la squadra passò da van Gaal a Ronald Koeman. Nellestate 2009 si aggiudicò per la prima volta la Johan Cruijff Schaal, battendo lHeerenveen per 5-1. Koeman fu esonerato a dicembre, dopo aver perso 7 partite su 16. Gli subentrò Dick Advocaat, sotto la cui guida la squadra in campionato si piazzò in zona utile per accedere alle coppe europee. In Champions League lAZ Alkmaar fu eliminato dopo la fase a gironi, in cui raccolse 4 pareggi e 2 sconfitte in 6 partite.

Nel 2010-2011 lAZ di Gertjan Verbeek terminò la Eredivisie al quarto posto, qualificandosi ancora per lEuropa League. In Coppa dOlanda fu eliminato ai quarti di finale dallAjax 1-0. In Europa League si piazzò terza nel girone, mancando dunque la qualificazione alla fase a eliminazione diretta.

La stagione seguente fu conclusa al quarto posto in campionato. In Coppa dOlanda lAZ raggiunse la semifinale battuta dallHeracles Almelo dopo i tempi supplementari, mentre in Europa League superò la fase a gironi come seconda classificata e fu eliminata ai quarti di finale dal Valencia vittoria per 2-1 in Olanda e sconfitta per 4-0 in Spagna.

Nel 2012-2013 la squadra di Alkmaar fu eliminata nel turno preliminare di Europa League dallAnzhi 6-0 complessivo tra andata e ritorno e in campionato concluse al decimo posto. Vinse la Coppa dOlanda battendo per 2-1 in finale il PSV e qualificandosi così per lEuropa League.

Verbeek fu esonerato nel settembre 2013 malgrado la vittoria contro la capolista PSV. Il rientrante Advocaat condusse la squadra alla semifinale di Coppa dOlanda e ai quarti di finale di Europa League eliminazione contro il Benfica. LAZ perse poi contro il Groningen lo spareggio per laccesso allEuropa League, nella 58ª partita stagionale record per il club.

Nel 2014, dopo tre partite, il nuovo allenatore Marco van Basten si dimise a causa di stress e lasciò il posto a Alex Pastoor, rimasto in carica per due partite ad interim prima di essere nominato nuovo tecnico il 16 settembre. Due giorni dopo, però, a causa di divergenze contrattuali lasciò la squadra. Il nuovo allenatore John van den Brom risollevò la squadra, portandola al terzo posto finale superando il Feyenoord allultima giornata e qualificandosi così per lEuropa League.

Nel 2015-2016 lAZ del nuovo acquisto Ron Vlaar, arrivato nel dicembre 2015 e nominato capitano, si rivitalizzò passando dal decimo al quarto posto finale. Vincent Janssen dellAZ con 27 gol si laureò capocannoniere dellEredivisie. In Coppa dOlanda il club giunse in semifinale sconfitta per 3-1 contro il Feyenoord e in Europa League fu eliminato dopo la fase a gironi, classificandosi ultimo nel suo raggruppamento.

Nellestate 2016 partirono due giocatori importanti come Vincent Janssen e Markus Henriksen. Nel 2016-2017 lAZ superò la fase a gironi di Europa League per la terza volta in cinque stagioni, ma uscì malamente nei sedicesimi di finale contro il Lione. Il sesto posto in campionato valse laccesso ai play-off per la qualificazione in Europa League, persi in finale ai rigori contro lUtrecht 3-0 e 0-3 tra andata e ritorno. Seguono un 3° e un 4° posto in campionato e uneliminazione ai preliminari di Europa League.

La svolta sembra arrivare nella stagione 2019/20 con lavvicendamento in panchina tra John van den Brom e il suo vice Arne Slot: il suo AZ riesce a tenere testa all’Ajax e battendolo 1-0 lo raggiunge al primo posto il 15 dicembre - eguagliando i 41 punti in 17 partite di Louis van Gaal del 2008/2009, anno dellultimo campionato vinto - riagganciandolo nuovamente con la vittoria per 0-2 nel girone di ritorno. Inoltre la squadra di Alkmaar supera il girone di Europa League, con un turno di anticipo, da secondo dietro al Manchester United fermato con uno 0-0 interno perderà lultima gara per 4-0 allOld Trafford chiudendo a 4 punti dai Red Devils per poi essere eliminato ai sedicesimi dal LASK mentre dalla Coppa dOlanda viene eliminato ai quarti dal NAC Breda.

                                     

2. Palmarès

Competizioni nazionali

  • Campionato olandese: 2
1980-1981, 2008-2009
  • Eerste Divisie: 3
1959-1960, 1995-1996, 1997-1998
  • Coppa dei Paesi Bassi: 4
1977-1978, 1980-1981, 1981-1982, 2012-2013
  • Supercoppa dei Paesi Bassi: 1
2009
  • Tweede Divisie: 1
1963-1964

Altri piazzamenti

  • Campionato olandese
Secondo posto: 1979-1980, 2005-2006 Terzo posto: 1976-1977, 1977-1978, 1981-1982, 2004-2005, 2006-2007, 2014-2015, 2017-2018
  • Coppa dei Paesi Bassi
Finalista: 2006-2007, 2016-2017, 2017-2018 Semifinalista: 1962-1963, 1972-1973, 1976-1977, 1999-2000, 2005-2006, 2011-2012, 2013-2014, 2015-2016, 2018-2019
  • Supercoppa dei Paesi Bassi
Finalista: 2013
  • Eerste Divisie
Secondo posto: 1956-1957, 1967-1968, 1971-1972 Terzo posto: 1993-1994
  • Coppa UEFA
Finalista: 1980-1981 Semifinalista: 2004-2005


                                     

3. Statistiche e record

Campionati nazionali

Alla stagione 2018-2019 il club ha ottenuto le seguenti partecipazioni ai campionati nazionali:

Tornei internazionali

Alla stagione 2018-2019 il club ha ottenuto le seguenti partecipazioni ai tornei internazionali:

Statistiche individuali

I giocatori con più presenze nelle competizioni europee sono Kew Jaliens e Maarten Martens a quota 45, mentre il miglior marcatore è Kees Kist con 18 gol.

                                     

3.1. Statistiche e record Campionati nazionali

Alla stagione 2018-2019 il club ha ottenuto le seguenti partecipazioni ai campionati nazionali:

                                     

3.2. Statistiche e record Tornei internazionali

Alla stagione 2018-2019 il club ha ottenuto le seguenti partecipazioni ai tornei internazionali:

                                     

3.3. Statistiche e record Statistiche di squadra

A livello internazionale la miglior vittoria è l11-1 allesordio, ottenuto contro il Red Boys Differdange nel primo turno della Coppa UEFA 1977-1978, mentre la peggior sconfitta è rappresentata dal 7-1 subito contro lOlympique Lione nei sedicesimi della 2016-2017.

  • Giocatore con il maggior numero di gol: Kees Kist 259.
  • Giocatore con il maggior numero di presenze: Kees Kist 441.
  • Il 13 aprile 2010 nella sfida contro il Twente, lAZ è stata la prima squadra Olandese ad avere una formazione titolare composta da soli stranieri.
  • La squadra fa segnare un record: è rimasta imbattuta in casa nella Coppa UEFA per 27 anni, dal 1981, anno in cui perse in finale contro lIpswich Town, alla sconfitta subita nella stagione 2007-08 contro lEverton.