Indietro

ⓘ Partito comunista




                                               

Partito Comunista (Italia)

Il Partito Comunista è un partito politico italiano dispirazione marxista-leninista fondato nel 2009. Dal 2013 fa parte dellIniziativa dei Partiti Comunisti e Operai dEuropa, di cui è stato tra i partiti fondatori e rappresentante per lItalia. Nel 2017 viene ammesso come membro effettivo allIncontro Internazionale dei Partiti Comunisti e Operai.

                                               

Partito Comunista (Serbia)

Il Partito Comunista è un partito politico serbo di ispirazione comunista fondato nel 2010. Presidente del partito è Josip Joška Broz, nipote del maresciallo Josip Broz Tito. Il Partito si candida nel 2012 alle elezioni parlamentari autonomamente, ottenendo 28.977 voti, pari allo 0.74%. Alle elezioni del 2014 il partito si presenta nelle liste del Partito Montenegrino, che ottiene 6.388 voti, pari allo 0.10%. Nel 2016 il partito si presenta alle elezioni nella coalizione guidata dal Partito Socialista di Serbia, che ottiene 413.770 voti, pari al 10.95%. In tale occasione, il Partito Comuni ...

                                               

Partito Comunista dAbcasia

Il Partito Comunista dAbcasia è un partito politico della repubblica secessionista dAbcasia. Il segretario del partito è Lev Šamba.

                                               

Partito Comunista dAustria

Il Partito Comunista dAustria è un partito politico austriaco. Nato nel 1918, è oggi il più antico dei partiti austriaci. Fu proibito e duramente represso sotto il regime austrofascista di Engelbert Dollfuss e Kurt von Schuschnigg e sanguinosamente perseguitato durante il periodo nazista successivo allAnschluss. Esso ha avuto un ruolo fondamentale nella Resistenza austriaca.

                                               

Partito Comunista dellAzerbaigian (1993)

Il Partito Comunista dellAzerbaigian è un partito politico fondato nel 1993 da Ramiz Ahmadov e registrato presso il Ministero della Giustizia nel 1994.

                                               

Partito Comunista dAlbania (1991)

il Partito Comunista dAlbania è un Partito comunista albanese dispirazione marxista-leninista e hoxhaista. Il partito è stato fondato nel 1991, dopo il crollo del socialismo in Albania e lo scioglimento del Partito del Lavoro dAlbania. La moglie del ex-leader albanese Enver Hoxha, Nexhmije Hoxha è membro del partito.

Partito comunista
                                     

ⓘ Partito comunista

English version: Communist party

Un partito comunista è un partito politico che ha come scopo il superamento dellattuale società capitalista e la costruzione di una società socialista.

Le vicende legate al termine "comunismo" riflettono il pensiero di diversi filosofi e la pratica di alcuni movimenti, precoci anticipatori, così come di altri collettivamente definiti socialisti come Pierre-Joseph Proudhon. Per tutto il XIX secolo le parole socialismo e comunismo sarebbero state interscambiabili.

La distinzione, peraltro anche terminologicamente autodefinita dal massimo esponente di una delle due "correnti", Karl Marx, e quindi valida dal Manifesto comunista del 1848, tra un socialismo utopico soprattutto francese Henri de Saint-Simon, Charles Fourier e inglese Robert Owen e il socialismo scientifico di Karl Marx e Friedrich Engels, in realtà poi scindibili, secondo analisi non marxiste del comunismo, in molti più movimenti e interpretazioni, spesso piuttosto contrapposti nella pratica politica, non è universalmente riconosciuta dallanalisi non marxista. I movimenti libertari come il socialismo libertario, lanarco-comunismo e simili idee e moti di matrice anarchica sono esempi di modalità per perseguire il comunismo prescindendo o superando lanalisi marxista, che dalla seconda metà del XIX secolo si vennero a formare in molte parti del mondo, in genere a partire dallEuropa.

                                     

1. Origini e contrapposizioni

Con la sistemazione di una teoria politica scientifica, col definitivo superamento della fase utopistica, in età moderna, insieme allemergere di condizioni storiche rivoluzionarie rispetto al passato, vediamo laffermarsi di una prassi politica avente come fine obbiettivi concreti, unitamente alluscita del Manifesto del Partito Comunista redatto da Marx ed Engels, 1848, e lemergere di un movimento storico consapevole.

                                     

1.1. Origini e contrapposizioni Socialismo anarchico e socialismo marxista

In seno al movimento internazionale dei lavoratori le prime forti contrapposizioni si vedono nascere nella seconda metà del 1800 tra comunismo anarchico e comunismo marxista, nellambito della Prima Internazionale. La scissione dei comunisti anarchici, ed il loro incamminarsi su una diversa prospettiva politica porterà alla nascita della Seconda internazionale, questa di ispirazione prevalentemente marxista. La fine della Comune di Parigi nel 1871, i sempre più frequenti scontri ideologici tra Karl Marx e Michail Bakunin, separeranno nel 1873 le due principali vie per perseguire il comunismo.

Lanalisi del modo di produzione capitalistico, dei rapporti di classe portava quello che nellanalisi marxista vien definito movimento reale a postulare come unica via possibile la presa del potere e la trasformazione rivoluzionaria della società operata da quello che Amadeo Bordiga definisce l"organo rivoluzionario", cioè il Partito comunista - o l intellettuale collettivo nella visione gradualistico-riformista di Antonio Gramsci. Tutti i mezzi di produzione sarebbero dovuti essere socializzati e posti sotto il controllo dei lavoratori.

Al metodo e allanalisi di Marx fecero quindi riferimento le organizzazioni e i partiti della Seconda Internazionale che pure si definirono socialisti. Questi ultimi senza rappresentare le istanze storiche comuniste, lottarono per uno sviluppo in senso esclusivamente democratico dei paesi in cui operavano, determinando un miglioramento delle condizioni di vita dei ceti proletari.

                                     

1.2. Origini e contrapposizioni Socialismo e comunismo di matrice marxista

La contrapposizione tra socialisti e comunisti invece nasce a partire dal 1903, quando Lenin cominciò ad organizzare la frazione bolscevica del Partito operaio socialdemocratico russo. Questa frazione nel novembre del 1917 contribuì alla fine definitiva del regime zarista, divenendo portatrice delle istanze operaie e contadine nonché avanguardia della rivoluzione comunista avente per mezzo i soviet consiglio, cioè i consigli operai e contadini. Le vicende successive, che videro linsorgere di una sanguinosa guerra civile e laffermarsi di un processo d’industrializzazione dagli immani costi umani e sociali, preparavano però le premesse, seppure non necessarie, per una svolta tragica nella storia della grande rivoluzione del 17.

                                     

2. Partiti comunisti d’ispirazione sovietica

Mentre in Unione Sovietica il Partito comunista PCUS finì saldamente concentrato nelle mani di Stalin, in Occidente, anche su sollecitazione della diplomazia sovietica, tutta una serie di Partiti comunisti riuniti nella Terza Internazionale avviava un processo di "bolscevizzazione", di subordinazione alle politiche dello stato sovietico. Nel secondo dopoguerra mondiale, calata la cortina di ferro, i partiti comunisti dellEuropa orientale furono sempre più accentrati nellorbita imperialistica dellURSS ne esercitarono il potere in funzione vicaria, mentre quelli occidentali, soprattutto a partire dagli anni cinquanta-sessanta, si resero protagonisti delle grandi lotte sociali unitamente allo sviluppo di posizioni sempre più autonome come Enrico Berlinguer con leurocomunismo.

Nei paesi del Terzo Mondo i partiti comunisti erano lespressione della lotta anti-colonialista uno per tutti il Vietnam o, come strumento di secondi fini, è il caso della Cina, mezzo per il superamento del ritardo nel processo di modernizzazione e industrializzazione. In Occidente, invece, la sempre maggiore reticenza nellelaborazione teorica e la mancata, netta denuncia delle violenze, nonché della negazione di quel progetto umano e politico allinterno dei paesi del blocco socialista, portarono ad un progressivo distacco dei partiti comunisti, sempre più involventi in classi dirigenti autonome, dalla realtà di chi avrebbe dovuto limitarsi ad essere rappresentato nei parlamenti, allinterno dellalternanza democratica di governo. Vietnam, Corea del Nord, Cina, Cuba, Laos sono i paesi in cui è attualmente alla guida il Partito comunista, oggi perlopiù determinato nella realizzazione di prospettive nazionali di sviluppo.



                                     

3.1. Partiti comunisti Passato

  • Potere Operaio PotOp
  • Sinistra Critica SC
  • Partito Comunista dItalia PCdI
  • Partito Comunista Marxista-Leninista Italiano PCMLI
  • Partito dei Comunisti Italiani PdCI
  • Democrazia Proletaria DP
  • Corrente Comunista Internazionale CCI
  • Frazione di sinistra del PCdI
  • Lotta Continua LC
  • Partito di Unità Proletaria PdUP
  • Partito Comunista Italiano PCI
  • Partito Comunista Italiano Marxista-Leninista PCI m-l
  • Avanguardia Operaia AO
  • Autonomia Operaia AutOp
                                     

3.2. Partiti comunisti Presente

  • Partito Comunista Internazionalista PCInt
  • Partito Comunista Italiano 2016 PCI
  • Partito della Rifondazione Comunista - Sinistra Europea PRC/PRC-SE
  • Potere al Popolo! PaP
  • Partito Comunista PC
  • Rete dei Comunisti RdC
  • Partito Marxista-Leninista Italiano PMLI
  • Partito dei Comitati di Appoggio alla Resistenza per il Comunismo CARC/P.CARC
  • Sinistra Classe Rivoluzione SCR
  • Partito Comunista dei Lavoratori PCL
  • Lotta Comunista LCom
                                     

3.3. Partiti comunisti Passato

  • Partito Democratico Popolare dellAfghanistan it. PDPA
  • Partito Comunista Sammarinese it. PCS
  • Partito Socialista Operaio Ungherese MSZMP
  • Partito Comunista Rumeno PCR
  • Partito Comunista di Kampuchea PCK
  • Partito Comunista di Cecoslovacchia KSČ
  • Lega dei Comunisti di Jugoslavia SKJ/ZKJ
  • Partito Socialista Rivoluzionario Somalo XHKS
  • Partito Comunista dellUnione Sovietica it. PCUS; KPSS
  • Movimento New Jewel NJM
  • Partito dei Lavoratori dEtiopia it. PLE; YISP
  • Partito Popolare Rivoluzionario del Benin PRPB
  • Partito Comunista dellHonduras PCH
  • Partito dei Lavoratori Ungheresi MDP
  • Partito di Unità Socialista di Germania SED
  • Partito Comunista Bulgaro BKP
  • Partito Operaio Unificato Polacco PZPR
  • Partito del Lavoro dAlbania PPSH
                                     

3.4. Partiti comunisti Presente

  • Partito Comunista del Cile PCCh
  • Partito Comunista dellUcraina KPU
  • Partito Comunista del Vietnam it. PCV
  • Partito Comunista di Slovacchia KSS
  • Partito Comunista della Federazione Russa KPRF
  • Partito Comunista Portoghese PCP
  • Partito Comunista Francese PCF
  • Partito Comunista Giapponese it. PCG
  • Partito Comunista della Birmania it. PCB
  • Partito Comunista Sudanese SCP
  • Partito Comunista dello Sri Lanka it. PCSL
  • Partito Comunista Iracheno it. PCI
  • Partito del Lavoro di Corea it. PLC
  • Partito Comunista Serbia it. PC; KP
  • Partito Comunista di Cuba PCC
  • Partito Rivoluzionario del Popolo Lao it. PRPL
  • Partito Comunista Svizzera it. PC; KP
  • Partito Comunista Cinese it. PCC
  • Partito Comunista del Nepal centro maoista it. PCN-CM
  • Partito del Lavoro Svizzera it. PL/POP; ted. PAS; fr. PST/POP; rm. PSL
  • Partito Comunista Armeno HKK


                                     

4. Stati europei dove i partiti comunisti sono stati dichiarati fuorilegge

In molti Paesi europei ex appartenenti al blocco sovietico di cui 9 sono attualmente membri dellUnione Europea è stata vietata per legge costituzionale, in Carta Costituzionale, l’organizzazione di partiti comunisti con introduzione pure del reato di apologia del comunismo:

  • Romania
  • Lituania: commette reato chiunque neghi o approvi i crimini commessi dallUnione Sovietica e dalla Germania Nazista.
  • Bulgaria: nella legge bulgara approvata con 126 voti a favore e 5 contrari si evidenzia il carattere criminale dellideologia comunista giunta al potere con laiuto di una forza straniera, le truppe sovietiche, in violazione della Costituzione ", rilevando come il socialismo reale, al potere dal 1944 al 1989, ha condotto il Paese ad una catastrofe nazionale ".
  • Lettonia
  • Estonia

Il reato di apologia del comunismo e dei suoi simboli è previsto nei seguenti Stati:

  • Georgia: nellaprile 2014 il governo ha approvato la messa al bando dei simboli comunisti.
  • Rep. Ceca: dal 1º gennaio 2010, il codice penale della Repubblica Ceca, così come in Slovacchia, prevede la pena detentiva da 6 mesi e 3 anni per chiunque neghi, metta in dubbio, approvi o giustifichi i crimini dei regimi comunisti e nazionalsocialisti.
  • Polonia: il 25 settembre 2009, il Parlamento polacco ha approvato un emendamento al Codice Penale, quasi allunanimità, che vieta la produzione, distribuzione, vendita, o possesso, in stampa o in registrazione, di tutto ciò che possa rappresentare simboli fascisti, comunisti o un qualsiasi altro tipo di simbolo totalitarista, anche tramite Internet. Le pene arrivano fino a 2 anni di reclusione.
  • Ucraina: nellaprile 2015 il parlamento ucraino ha approvato a larga maggioranza 254 a favore su 307 presenti il progetto di legge del governo che mette sullo stesso piano comunismo e nazismo vietando i loro simboli, la loro propaganda e la negazione del loro carattere criminale. Le pene previste arrivano fino a 5 anni di reclusione.
  • Slovacchia: in Slovacchia esisteva già la L. 125/1996 Sullimmoralità e lillegittimità del sistema comunista "; dal 1º settembre 2011 nel codice penale slovacco sono state introdotte disposizioni in base alle quali è passibile di pena detentiva da 6 mesi e 3 anni per chiunque neghi, metta in dubbio, approvi o giustifichi i crimini dei regimi comunisti e nazionalsocialisti.
  • Ungheria: dal 24 luglio 2010, commette reato chiunque neghi, metta in dubbio o minimizzi in pubblico i crimini commessi contro la popolazione dal regime socialista e comunista; dal 1º gennaio 2013 è vietato luso pubblico di denominazioni legate ai regimi autoritari del XX secolo ricomprendenti il regime fascista guidato da Ferenc Szallasi 1944-1945 e il periodo socialista 1948-1990. In particolare, è fatto divieto di utilizzare il nome delle persone che hanno giocato un ruolo di primo piano nella fondazione, sviluppo o mantenimento di regimi politici autoritari del XX secolo, o parole ed espressioni o nomi di organizzazioni che possono essere direttamente collegate ai regimi politici autoritari del XX secolo ".

Sono state fatte, inoltre, proposte per rendere i partiti comunisti fuorilegge in Moldavia.

In Svizzera il Partito Comunista è stato dichiarato fuorilegge dal 1940 al 2007.

                                     
  • Komunističeskaja partija Armenii è stato un partito politico armeno, fondato nel 1920 con la denominazione di Partito Comunista bolscevico di Armenia. Dopo la
  • Disambiguazione Se stai cercando il partito di epoca sovietica, vedi Partito Comunista della Bielorussia 1918 Il Partito Comunista di Bielorussia KPB in bielorusso
  • Il Partito Comunista Svizzera è l evoluzione del Partito del Lavoro PdL del Canton Ticino che nel 2007 decise di modificare il proprio nome in Partito
  • KSS è un partito politico slovacco costituitosi nel 1992 dall unione del Partito Comunista di Slovacchia - 91 e dalla Lega Comunista di Slovacchia
  • Il Partito Comunista di Spagna Partido Comunista de España, PCE è un partito politico spagnolo di ideologia comunista fondato il 14 novembre 1921. Malgrado
  • immagini o altri file su Partito Comunista Greco FR Il sito ufficiale del partito su fr.kke.gr. Alcuni comunicati del Partito Comunista di Grecia KKE tradotti
  • Il partito è stato fondato nel 1994 con il nome di Partito Comunista del Nepal maoista da una scissione da un altro partito comunista - il Partito Comunista
  • Kommunističeskaja partija Gruzii è stato un partito politico georgiano, fondato nel 1920 con la denominazione di Partito Comunista bolscevico di Georgia. Dopo la
  • dei comunisti della RSFSR questo si costituì in partito il 21 giugno 1990, in occasione della prima parte del I Congresso del Partito Comunista della
  • Se stai cercando l omonimo partito di epoca sovietica, vedi Partito Comunista dell Ucraina 1918 Il Partito Comunista dell Ucraina PCU Комуністична
  • Il Partito Comunista dell Argentina in spagnolo Partido Comunista de la Argentina, PCA è un partito comunista fondato in Argentina nel 1918 da una scissione

Anche gli utenti hanno cercato:

partito comunista d'italia,

...
...
...