Indietro

ⓘ Targhe d'immatricolazione spagnole




Targhe dimmatricolazione spagnole
                                     

ⓘ Targhe dimmatricolazione spagnole

Dal 18/09/2000 le targhe automobilistiche in Spagna sono composte da una serie di quattro cifre e tre lettere iniziando da 0000 BBB a caratteri neri su sfondo bianco riflettente; sulla sinistra si trovano la banda blu con le dodici stelle gialle simbolo dellUnione Europea e la sigla automobilistica internazionale E iniziale di E spaña di colore bianco, entrambe introdotte come opzionali nei primi anni novanta, quando era ancora in vigore il sistema precedente. Non vengono utilizzate le lettere A, E, I, Ñ, O, Q e U. La progressione delle cifre procede da destra a sinistra ed ogni completamento della serie numerica provoca lavanzamento della serie alfabetica da destra verso sinistra. Sul bordo metallico cromato della targa posteriore spesso vi sono dei codici che identificano chi lha emessa e dove è stato immatricolato il veicolo, perché in Spagna, come in altri Paesi europei, le targhe automobilistiche non sono rilasciate direttamente dallo Stato ma da agenzie pratiche auto autorizzate. Inoltre una targa mantiene la sigla e la combinazione numerica originarie anche se il veicolo viene venduto in una provincia diversa da quella del precedente proprietario. Le targhe standard sia anteriori che posteriori misurano 500 × 110 mm, ma sono in circolazione anche piatti dimmatricolazione anteriori di 337 × 110 mm e placche su due linee per autoveicoli e motoveicoli, le cui dimensioni sono rispettivamente di 280 × 200 mm e 190 × 150 mm, con banda blu e numeri in alto, lettere in basso. È possibile richiedere targhe con formato americano circa 300 × 150 mm.

Le targhe dei ciclomotori e dei veicoli con velocità massima di 50 km/h misurano 165 × 100 mm; i primi hanno i caratteri disposti su tre linee, mentre il formato su ununica riga è riservato ai quadricicli. Prima del 1999 i motorini avevano piastre non standardizzate con lettere e cifre nere su fondo bianco: in basso era posizionato un numero composto da un massimo di quattro cifre, in alto di norma venivano impressi lo stemma e il nome per esteso del comune di dimensioni più piccole della numerazione.

A partire da luglio 2018 le targhe posteriori dei taxi nonché dei veicoli a noleggio con conducente autorizzati e con capacità fino a nove passeggeri devono avere il fondo azzurro e la numerazione di colore grigio argento o bianco.

                                     

1. Sistema cessato nel 2000

Nel vecchio sistema, la prima o le prime due lettere della targa indicavano la provincia o capoluogo di provincia oppure la città o comunità autonoma dovera stato immatricolato il veicolo. Alla destra della sigla si trovava:

  • un numero di quattro cifre seguito da una o due lettere, rispettivamente in progressione da a Z e da AA a ZZ, a partire dal 7 ottobre 1971. Nelle targhe anteriori e posteriori su ununica riga erano posizionati due trattini separatori tra la sigla le cifre e tra queste e la/e lettera/e a destra, mentre nelle targhe su doppia linea era impresso un solo trattino o una lineetta tra la sigla e la/e lettera/e in alto, le cifre occupavano invece la riga inferiore.
  • un numero, preceduto da un trattino o una lineetta e composto da un massimo di sei cifre, dal 31 ottobre 1900 al 6 ottobre 1971;

Nel seguente elenco sono riportate le sigle automobilistiche emesse in Spagna fino al 17 settembre 2000, che sono ancora valide, le aree di immatricolazione corrispondenti:

                                     

2. Ertzaintza

Le targhe automobilistiche dei veicoli della Ertzaintza, ovvero la polizia autonoma dei Paesi Baschi, presentano una particolare "E" in corsivo maiuscolo il logo del Corpo ed un numero progressivo di quattro cifre, entrambi di colore nero su fondo bianco riflettente. Possono essere di due formati: su una riga oppure su due come quello utilizzato nei motocicli, ma la numerazione è identica.

                                     

3. Altre sigle speciali in uso

  • CD bianco su rosso - Cuerpo Diplomático
  • TA nero su giallo - Personal Técnico-Administrativo = Personale tecnico-amministrativo accreditato presso unambasciata o un consolato
  • OI - bianco su azzurro Organismo Internacional = Organizzazione internazionale
  • CGPC - Cuerpo General de la Policía Canaria
  • V bianco su arancione - Temporales empresas usados = targa provvisoria per veicoli commerciali usati
  • ET - Ejército de Tierra
  • MF - Ministerio de Fomento = Ministero dello Sviluppo Economico
  • FN - Fuerzas Navales
  • P, T bianco su verde - Temporal Particular = targa provvisoria per concessionari, garagisti, proprietari di autofficine
  • SIS in alcuni automezzi allinterno di aeroporti - Silicon Integrated Systems
  • DP - Govern Local de Catalunya / Gobierno Local de Cataluña
  • PME - Parque Móvil del Estado = Dipartimento Mobilità dello Stato
  • PGC - Parque de la Guardia Civil = Dipartimento della Guardia Civile
  • CNP - Cuerpo Nacional de Policía
  • CME - Cos Mossos dEsquadra / Cuerpo Mozos dEscuadra
  • MMA - Ministerio del Medio Ambiente = Ministero dellAmbiente
  • T - Vehículo Turístico = targa turistica: per veicoli acquistati in Spagna da immatricolare in altri Stati
  • EA - Ejército del Aire
  • R nero su rosso - Remolque y semirremolque = rimorchio o semirimorchio con massa a vuoto > 750 kg
  • EPC - Escola de Policía de Catalunya / Escuela de Policía de Cataluña
  • C nero su giallo, targa su una o tre linee - Ciclomotor
  • GU - Guàrdia Urbana / Guardia Urbana solo in Catalogna
  • S bianco su rosso - Temporales empresas nuevos = targa provvisoria per nuovi veicoli commerciali o test car
  • E rosso su bianco - Vehículo Especial = veicolo speciale o macchina agricola
  • FAE - Fuerzas Aliadas en España Cuarteles Generales de la OTAN = NATO
  • H solo nei ciclomotori nero su giallo, in tutti gli altri veicoli nero su bianco - Vehículo Histórico
  • CC bianco su verde - Cuerpo Consular


                                     

4. Codici speciali terminati

  • FPA - Fuerzas de la Policía Armada dal probabile 1972 al 1978
  • MOP - Ministerio de Obras Públicas = Ministero dei Lavori Pubblici fino al 2000, anno a partire dal quale è stato emesso il codice "MF"
  • PMM - Parque Móvil del Ministerio = Dipartimento Mobilità dei Ministeri da maggio del 1977 al 1999, anno in cui la sigla è stata sostituita da "PME"
  • OCZ - Oleoducto Cádiz - Zaragoza = Oleodotto Cadice - Saragozza presumibilmente dal 1960 al 1970
  • PP - Prospecciones Petroliferas = Rilevamenti petroliferi presumibilmente dal 1960 al 1970
  • VH - Vehículo Histórico codice non più emesso dal 18/09/2000, quando è subentrata la sigla "H"
  • CPN - Compañias de la Policía Nacional dal 1978 al 1986
  • PAT - Policía Armada y de Tráfico probabilmente fino al 1972
  • SGM - Secretaría General del Movimiento = Segretariato Generale della Mobilità dal probabile 1970 a maggio del 1977, quando il codice venne sostituito da "PMM"
  • CAT - Comisaría de Abastecimientos y Transportes = Commissariato di Forniture e Trasporti fino al 1963
  • DGP - Dirección General de la Policía dal 1986 al 2008, anno in cui è subentrato il codice "CNP"