Indietro

ⓘ Categoria:Ingegneria idraulica




                                               

Ingegneria idraulica

L ingegneria idraulica è il ramo dellingegneria civile che si occupa dello studio dei fenomeni correlati alla statica e alla cinematica dei campi fluidi, in particolare allacqua. I campi di studio sono molteplici: moti in pressione, moti a superficie libera, moti ondosi, trasporto di materiale solido, idrologia, moti di filtrazione.

                                               

Acque di prima pioggia

Per acque di prima pioggia si identificano convenzionalmente, secondo la legislazione italiana, i primi 5 mm di acqua precipitata durante un evento meteorico per ogni metro quadrato di superficie impermeabile dotata di rete drenante. Ai fini del calcolo delle portate si stabilisce che tale quantitativo di acqua corrisponda a quello che raggiunge la superficie nei primi 15 minuti dellevento meteorico. Con lo sviluppo urbanistico degli ultimi decenni, si è incrementata in modo eccezionale la quantità di aree impermeabili soprattutto destinate ad usi produttivi e/o commerciali. Per questo son ...

                                               

Cadente

La cadente è linclinazione della linea dei carichi totali relativa ad una massa di fluido in movimento. È quindi un coefficiente adimensionale molto utilizzato dellingegneria idraulica per la determinazione delle perdite di carico dovute allattrito tra il fluido in movimento e la parete della condotta o dellalveo.

                                               

Canoni idrici

In Italia il gestore di un impianto idroelettrico deve corrispondere unimposta agli enti pubblici locali, i cosiddetti canoni idrici, per la concessione e lo sfruttamento di acque pubbliche con lo scopo di produzione di energia elettrica. I canoni idrici sono di tre tipi: Sovracanone per gli Enti Rivieraschi pagato dagli impianti di potenza nominale media superiore a 220 kW Sovracanone per Bacini Imbriferi Montani BIM pagato dagli impianti di potenza nominale media superiore a 220 kW Canone Idrico di concessione pagato da tutti gli impianti

                                               

Cavitazione

La cavitazione è un fenomeno consistente nella formazione di zone di vapore allinterno di un fluido che poi implodono producendo un rumore caratteristico. Ciò avviene a causa dellabbassamento locale di pressione, la quale raggiunge la tensione di vapore del liquido, il quale subisce così un cambiamento di fase a gas, formando bolle cavità contenenti vapore. La dinamica del processo è simile a quella dellebollizione. La principale differenza tra cavitazione ed ebollizione è che nellebollizione, a causa dellaumento di temperatura, la tensione di vapore sale fino a superare la pressione del l ...

                                               

Coefficiente di Strickler-Manning

Il coefficiente di Strickler-Manning o coefficiente di Strickler è un parametro che si usa nello studio dei flussi dei condotti, dei canali e dei fiumi; viene indicato con k s. Nasce dalla formula di Chézy e varia rispetto alla scabrezza della superficie di riferimento. In particolare, vale la seguente relazione: c ⋅ g = χ = k s ⋅ R 1 6 {\displaystyle c\cdot {\sqrt {g}}=\chi =k_{s}\cdot R^{\frac {1}{6}}} Dove: R è il raggio idraulico c è un coefficiente che da una valutazione immediata dei valori che permettono di passare dalla velocità di attrito a quella della portata g è laccelerazione ...