Indietro

ⓘ Code 128




Code 128
                                     

ⓘ Code 128

Code 128 è un codice a barre che permette di rappresentare tutti e 128 caratteri del codice ASCII. Le specifiche di riferimento sono espresse dal ISO/IEC 15417:2007.

Prevede tre tipi di codifiche che possono coesistere contemporaneamente in un unico codice a barre: Code 128A, Code 128B, Code 128C.

Unapplicazione molto diffusa in ambito logistico del code 128 è il GS1-128.

                                     

1. Applicazioni

Un sottoinsieme del Code 128, molto diffuso in ambito logistico spedizioni e confezionamento, è il GS1-128 conosciuto come UCC/EAN-128. È usato per lidentificazione dei container e dei pallet nella catena di distribuzione. Lo standard di riferimento è ISO/IEC 15417:2007.

                                     

2. Specifiche

Un codice a barre Code 128 prevede sei sezioni:

  • Quiet Zone ovvero larea che intercorre tra il codice a barre e altre linee verticali
  • carattere di start
  • codifica dei dati
  • carattere di stop
  • codice di controllo

Il codice di controllo è calcolato da una produttoria modulo 103 di tutti i caratteri.

                                     

2.1. Specifiche Tipologie di Code 128

Code 128 prevede 107 simboli: 103 simboli per i dati, 3 simboli di start, 1 simbolo di stop. Per rappresentare tutti e 128 caratteri ASCII, ci sono tre set di caratteri A, B, C, i quali possono essere fusi in un unico codice a barre:

  • 128B Code Set B - codici ASCII da 32 a 127 0-9, A-Z, a-z, caratteri speciali, e FNC 1-4
  • 128C Code Set C - 00-99 ciascuna coppia di numeri viene codificata con un solo codice e FNC1
  • 128A Code Set A - codici ASCII da 00 a 95 0-9, A-Z e codici di controllo, caratteri speciali, e FNC 1-4
                                     

2.2. Specifiche Quiet zone

Per Quiet zone si intende larea che intercorre tra il codice a barre e altre linee verticali. La Quiet zone dovrebbe essere almeno dieci volte la larghezza della barra più stretta / elemento spazio. È obbligatoria sul lato destro e sinistro del codice a barre. La quiet zone non deve essere inferiore a 6.4 millimetri di larghezza.

                                     

2.3. Specifiche Bit di Start/Bit di stop e codifica dei dati

Ogni carattere del codice a barre:

  • la somma delle larghezze degli spazi deve essere dispari
  • è composto da tre barre e tre spazi. il bit di stop possiede unulteriore barra aggiuntiva di lunghezza 2
  • la somma totale di barre e spazi deve essere uguale a 11 unità di larghezza per carattere
  • ogni barra o spazio ha una larghezza di 1, 2, 3 o 4 unità di larghezza
  • la somma delle larghezze delle barre deve essere pari

Per esempio, la codifica ASCII del valore 0 può essere vista come 10011101100, dove la cifra 1 uno è una barra e lo 0 è uno spazio. Una combinazione che contiene un singolo 1 sarebbe la linea più sottile del codice a barre. Una combinazione di tre 1 111 in sequenza indica un barra tre volte più spessa rispetto ad una singola barra 1.

                                     

2.4. Specifiche Calcolo del codice di controllo

Il codice di controllo è un Modulo 103 checksum. Viene calcolato sommando il valore del codice di start ai prodotti di ogni carattere moltiplicato per la sua posizione nella stringa del codice a barre. Il carattere di start e il primo valore codificato è in posizione 1. La somma del valore del codice di start ed i prodotti vengono poi divisi per 103. Il resto della divisione è la cifra di controllo del valore che viene poi convertito in un carattere aggiunto alla fine del codice a barre.

                                     

2.5. Specifiche Utilizzo FNC4 per codificare i caratteri Latin-1 128-255

Funzione 4 FNC4 può essere utilizzato per codificare, in un codice a barre Code 128, tutti i caratteri dello standard LATIN-1 ISO-8859-1, ovvero una specifica dello ISO-8859. Nei codici a barre vengono memorizzati i 7 bit meno significativi del carattere da codificare; viene usato il delimitatore FNC4 singolo o in copia per indicare che i caratteri sono ASCII esteso e che per essere decodificati deve venir sommato 128. In fase di decodifica da codice a barre a stringa, quando un singolo FNC4 è presente in una stringa, il carattere successivo sarà un carattere ASCII esteso128-255. Per evitare di dover usare un FNC4 per ogni carattere ASCII esteso, è prevista una modalità per passare da ASCII standard ad ASCII esteso: tutto il testo in ASCII esteso dovrà essere delimitato da due coppie di FNC4. Un singolo FNC4 allinterno di due coppie FNC4, indica che il carattere successivo è un carattere ASCII standard.



                                     

2.6. Specifiche Larghezze delle barre e degli spazi

Il Code128 prevede una combinazione di 6 barre e spazi per ogni carattere, tranne il carattere di stop, che ne utilizza 7. Così, ogni carattere inizia con una barra e termina con uno spazio con leccezione del carattere di stop, che termina con una barra. Le seguenti tabelle dettagliano le larghezze associate a ciascuna barra e spazio per ciascun carattere. La larghezza di ciascuna barra o spazio può essere di 1, 2, 3 o 4 unità. Nelle tabelle seguenti, una A sarà rappresentata con il pattern 10100011000, o 111323 come sequenza delle larghezze di barre e spazi.