Indietro

ⓘ Orange (fiume)




Orange (fiume)
                                     

ⓘ Orange (fiume)

L Orange od Oranje è il principale fiume del Sudafrica e uno dei più importanti dellAfrica meridionale.

                                     

1. Storia

Fu scoperto dagli europei nel 1760 e prese il nome dalla Casa dOrange. La sorgente più alta si trova sulle montagne Drakensberg; in seguito accoglie lacqua di molti altri affluenti il più importante è il Vaal per poi sfociare nelloceano Atlantico. Nella prima parte del suo corso costituisce un confine naturale fra Sudafrica e Lesotho e nella parte finale tra Sudafrica e Namibia.

                                     

2. Geografia

La sorgente dellOrange si trova nelle montagne Drakensberg al confine fra il Sudafrica e Lesotho, a 193 km dallOceano Indiano e oltre 3000 m daltitudine. La parte del fiume che scorre nel Lesotho viene chiamata Senqu e ghiaccia parzialmente dinverno. Dopo aver raggiunto il suo principale affluente, il Vaal, lOrange attraversa le aride distese del Kalahari e del Namaqualand, formando il confine naturale fra Sudafrica e Namibia.

Negli ultimi 800 km del suo corso riceve numerosi altri affluenti, quasi tutti dalla scarsa portata e secchi nelle stagioni calde il principale è il Molopo. In questa zona, il livello sul mare del fiume scende di 122 m nellarco di 26 km, dando luogo anche alle "cento cascate" dellAugrabies Falls National Park. Il fiume sfocia infine nelloceano Atlantico presso Alexander Bay, località situata a metà strada fra Città del Capo e Walvis Bay. Gli ultimi 30 km circa non sono navigabili a causa di rapide e secche di sabbia.

                                     

3. Regime

Nella stagione asciutta linverno il volume idrologico del fiume è parzialmente ridotto, mentre nella stagione delle piogge, viceversa, il fiume diventa impetuoso e violento. Nella zona della sorgente le precipitazioni raggiungono i 2000 mm annui, ma questo valore diminuisce man mano che ci si sposta a ovest, fino ai 50 mm scarsi nella regione della foce.