Indietro

ⓘ Procedura negoziata




                                     

ⓘ Procedura negoziata

La procedura negoziata è una delle procedure di affidamento, da parte di una stazione appaltante di lavori, servizi e forniture previste dal D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50. Per laffidamento di un lavoro, servizio o fornitura tramite Procedura negoziata la Stazione Appaltante consulta un numero limitato di operatori economici selezionati, dotati delle caratteristiche e qualifiche adatte allaffidamento di un determinato appalto, con i quali "negozia" le condizioni dellappalto. Lappalto viene infine affidato alloperatore che negozia le condizioni più vantaggiose, in base al criterio di aggiudicazione scelto.

                                     

1. Procedura negoziata con o senza bando

Ai sensi degli artt.56 e 57 del D.Lgs n.163/2006 ora abrogato la Procedura negoziata può essere adottata, a seconda dei casi, sia con sia senza preventiva pubblicazione di un bando. Il bando deve essere pubblicato se si usa la procedura negoziata a seguito di una procedura aperta o ristretta in cui tutte le offerte sono risultate irregolari si può omettere se si invitano alla procedura tutti i precedenti offerenti che hanno presentato offerte rispondenti ai requisiti formali della procedura medesima o nel caso di appalti pubblici di lavori, per lavori realizzati unicamente a scopo di ricerca, sperimentazione o messa a punto, e non per assicurare una redditività o il recupero dei costi di ricerca e sviluppo. Le stazioni appaltanti possono prevedere che la procedura negoziata si svolga in fasi successive per ridurre il numero di offerte da negoziare applicando i criteri di aggiudicazione indicati nel bando di gara o nel capitolato doneri. Il ricorso a tale facoltà è indicato nel bando di gara o nel capitolato doneri.

Il bando può essere omesso se:

  • a seguito di una circostanza imprevista, sono divenuti necessari allesecuzione dellopera o del servizio oggetto del progetto o del contratto iniziale lavori o servizi complementari, non compresi nel progetto iniziale né nel contratto iniziale, a condizione che non siano separabili dal contratto iniziale e che il loro valore non superi del 50% il valore del contratto iniziale.
  • per ragioni di natura tecnica o artistica ovvero attinenti alla tutela di diritti esclusivi, il contratto possa essere affidato unicamente ad un operatore economico determinato;
  • lestrema urgenza, risultante da eventi imprevedibili per le stazioni appaltanti, non è compatibile con i termini imposti dalle procedure aperte, ristrette, o negoziate previa pubblicazione di un bando di gara. In questo caso loggetto dellaffidamento sarà strettamente quello necessario alla messa in sicurezza;
  • altri casi previsti dallart.57 del D.Lgs n.163/2006.
  • in esito allesperimento di una procedura aperta o ristretta, non sia stata presentata nessuna offerta, o nessuna offerta appropriata, o nessuna candidatura;
                                     

2. Altre procedure di affidamento

Altre procedure di affidamento di lavori, servizi e forniture, oltre alla procedura negoziata, sono la Procedura aperta, la Procedura ristretta, il Dialogo competitivo, Concorso di Progettazione.

Note:

  • d.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 Regolamento di attuazione del D.Lgs n.163/2006
  • D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture;