Indietro

ⓘ Monte Piogera




Monte Piogera
                                     

ⓘ Monte Piogera

La montagna è posta in una zona che domina la bassa Valsesia, e la vallata del torrente Qualba, che nasce proprio dalle polle sorgentifere che fuoriescono dai fianchi della montagna. Sotto il Piogera si estendono i cosiddetti comuni del Lago dOrta:

  • Cesara;
  • Pella.
  • Nonio;
  • Arola;

Nelle vallate laterali scorrono i torrenti Pascone, Pellino e Fissè, le cui acque confluiscono nel Lago dOrta.

                                     

1. Gli alpeggi del Piogera

Un tempo la produzione di formaggio era il "fior fiore" delleconomia della zona, ma tuttoggi, gli alpeggi sono quasi tutti stati abbandonati; ne rimangono un paio dove si può degustare la Toma e anche quella del Mottarone, che viene trasportata dal monte omonimo a queste piccole industrie.

                                     

2. Il problema della "seta artificiale"

Nella zona, si era installata a partire dagli anni venti, unindustria che produceva rayon col metodo del cupro-ammonio. Il processo prevedeva il prelevamento di ingenti quantità dacqua dal lago mediante elettropompe che poi riversava come reflui ancora carichi di ammoniaca e rame.

Dopo un percorso molto breve gli scarichi inquinanti raggiungevano il lago dOrta, che ha un ricambio dacque molto lento. Si è perciò creato in breve tempo un grave problema ecologico che negli anni aveva creato un disastro ambientale, uno dei primi per gravità e ordine di tempo, in Italia.

Se la scelta della localizzazione nellestremità sud del lago fu felice dal punto di vista dellapprovvigionamento idrico, che poteva contare su una grandissima riserva dacqua, fu la peggiore per quello che riguardava linquinamento. Lammoniaca e il rame prima di trovare lemissario, doveva percorrere lintero lago che in pochi anni peggiorò sensibilmente fino ad arrivare ad una grave acidificazione Ph 4

Lazienda si impegnò poi in grandi miglioramenti tecnici per evitare gli inquinamenti e molti risultati furono ottenuti, dapprima riducendo drasticamente lapporto nei reflui di rame e solo successivamente dellammonio. Però ormai il settore entrò in un periodo di profonda crisi del settore e la fabbrica fu definitivamente chiusa.

                                     
  • m Monte Piogera - 1.249 m Monte Briasco - 1.185 m Monte Fenera - 899 m Massiccio del Mottarone Mottarone - 1.491 m Monte Mazzarone - 1.142 m Monte del
  • presso il monte Massaro 1276 m s.l.m. al confine con la Valsesia provincia di Vercelli Scorre verso il Lago d Orta e costeggia il monte Piogera ricevendo

Anche gli utenti hanno cercato:

alpe previano, cesara alpe sacchi, monte massaro, monte novesso da arola, monte novesso da cesara,

...
...
...