Indietro

ⓘ Tassonomia degli uccelli di Sibley-Ahlquist




                                     

ⓘ Tassonomia degli uccelli di Sibley-Ahlquist

La tassonomia di Sibley-Ahlquist è una tassonomia degli Uccelli proposta da Charles Sibley e Jon Edward Ahlquist nel 1990. Si basa su studi di filogenetica molecolare condotti con limpiego della tecnica di ibridazione DNA-DNA tra la fine degli anni settanta e gli anni ottanta del XX secolo.

Libridazione DNA-DNA è una tecnica comparativa della biologia molecolare, che fornisce dati relativi alla distanza temporale delle differenziazione tra specie anziché dati legati a variazioni di caratteristiche, dati che poi possono essere analizzate al fine di produrre ricostruzioni filogenetiche utilizzando esclusivamente algoritmi per la costruzione di alberi fenetici. Nelluso di tale tecnica, la percentuale del DNA condiviso tra due specie è stimata dalla riduzione dei legami a idrogeno tra nucleotidi di DNA delle due specie imperfettamente accoppiato, cioè DNA a doppia elica che sono prodotti sperimentalmente a partire da catene singole di due specie differenti, in confronto al numero dei legami a idrogeno presenti nel DNA perfettamente accoppiato nel caso in cui le due catene sono della stessa specie.

Questo riordinamento rivoluzionario fu inizialmente ampiamente accettato dagli ornitologi nordamericani e la American Ornithologists Union adottò alcune delle sue conclusioni. In altre parti del mondo, la sua adozione è stata più difficile: sebbene abbia avuto una forte influenza sugli schemi esistenti di classificazione, la tassonomia non fu adottata nella sua interezza da alcuna autorità.

                                     

1. Caratteristiche

Questa classificazione è uno dei primi esempi di classificazione cladistica, in quanto codifica molti livelli intermedi di taxa: il "tronco" dellalbero genealogico è la classe Aves, che si ramifica nelle sottoclassi, le quali si suddividono nelle infraclassi e così, a seguire, "parvoclassi", superordini, ordini, sottordini, infraordini, "parvordini", superfamiglie, famiglie, sottofamiglie, tribù, sottotribù e, infine, generi e specie.

Lo studio di classificazione, comunque, non impiegò metodi cladistici moderni, poiché si basava esclusivamente sullibridazione DNA-DNA come unico criterio di similarità.

Lorganizzazione dei taxa secondo la classificazione Sibley-Ahlquist differisce notevolmente dallapproccio più tradizionale utilizzato nella tassonomia di Clements. Ricostruzioni filogenetiche più recenti basate sulla cladistica e lanalisi di massima somiglianza di sequenze di DNA portano a ritenere valida la tassonomia basata sullibridizzazione DNA-DNA, come ad esempio nel caso del riconoscimento della monofilia degli uccelli paleognati rispetto a tutti gli altri. Comunque, studi successivi non sono riusciti a supportare molte delle innovazioni introdotte dalla classificazione di Sibley-Ahlquist, come ad esempio la monofilia dei Corvidae.

Divergenze basali degli uccelli moderni nella tassonomia di Sibley-Ahlquist

Le maggiori variazioni introdotte al livello di ordine sono:

  • Il nuovo ordine Cuculiformes, che include il resto dei Cuculidae.
  • Lordine Passeriformes è invariato.
  • Il nuovo ordine Strigiformes ampliato a includere lordine Caprimulgiformes.
  • Si è creato il nuovo ordine Apodiformes.
  • Si è creato lordine Ralliformes per includere la famiglia Rallidae, che è tradizionalmente inclusa nellordine Gruiformes.
  • Lordine Anseriformes famiglia Anatidae è invariato.
  • Lordine Tinamiformes tinamous è invariato.
  • Lordine Psittaciformes è invariato.
  • Un ordine Struthioniformes più ampio sostituisce gli ordini di uccelli senza ali "ratiti" Rheiformes nandù, Casuariiformes casuario, Apterygiformes kiwi e Struthioniformes struzzo.
  • Il nuovo ordine Craciformes, che include la famiglia Cracidae, sostituisce il precedente Galliformes.
  • Il nuovo ordine Musophagiformes, comprendente i turachi, che sostituisce in parte il precedente ordine Cuculiformes.
  • Columbiformes genere Columba. La famiglia Pteroclidae è stata trasferita allordine Ciconiiformes.
  • Nuovo ordine Trochiliformes, che include i colibrì. In precedenza Apodiformes.
  • Il nuovo ordine Turniciformes, che include la famiglia Turnicidae, sostituisce il precedente Gruiformes.
  • Un nuovo ordine, grandemente ampliato, Ciconiiformes include i precedenti Sphenisciformes, Gaviiformes, Podicipediformes, Procellariiformes, Pelecaniformes, Ciconiiformes, Falconiformes, Charadriiformes e la famiglia Pteroclidae.
  • Il nuovo ordine Gruiformes include le Gruidae.

Alcune di queste variazioni sono aggiustamenti minori. Ad esempio, invece di includere rondoni, rondoni arboricoli e colibrì in uno stesso ordine che non include altro, Sibley e Ahlquist li inseriscono nel medesimo superordine che comunque non include altro, essendo costituito da un ordine per i colibrì e un altro per i rondoni e i rondoni arboricoli. In altre parole, essi ancora considerano i rondoni come i più vicini parenti dei colibrì.

Altre variazioni sono molto più drastiche. I pinguini erano tradizionalmente considerati distanti da tutte le specie degli altri uccelli viventi. Ad esempio, Wetmore li includeva da soli in un superordine, mentre tutti gli altri uccelli non-Ratiti erano collocati in un superordine differente. Sibley e Ahlquist, al contrario, includono i pinguini nella stessa superfamiglia in cui includono i tuffatori svassi, i Procellariiformes le fregate.

Lordine Galloanseres uccelli acquatici e terricoli è stato ampiamente accettato. Levidenza dal DNA del sistema Sibley-Ahlquist per la monofilia del gruppo è supportata dalla scoperta delluccello fossile Vegavis iaai, un uccello acquatico essenzialmente moderno, ma più peculiare, che viveva nei pressi del Capo Horn allincirca 66-68 milioni di anni fa, quando ancora vi erano i dinosauri.

Daltra parte, pinguini, svassi e così via colloquialmente chiamati talvolta "uccelli acquatici più elevati" sono tuttora considerati ordini molto antichi di neouccelli, con alte probabilità assieme con gli uccelli limicoli trampolieri, che sembrano anche i più antichi. La supposta distinzione di cicogne e aironi, come anche almeno il supposto grado di parentela tra pinguini e fregate sono stati rifiutati. Queste anomalie, come anche il raggruppamento dei "Ciconiiformes", sembrano originare dalle scorciatoie sia di tipo metodologico sia di tipo analitico dellibridizzazione DNA-DNA.

Alla luce di studi più recenti, la AOU, a partire dalla fine degli anni 90 del XX secolo, iniziò a non sostenere più la classificazione di Sibley-Ahlquist come originariamente pubblicata; attualmente, sostiene la tassonomia di Howard-Moore come sistema di riferimento.

                                     
  • degli uccelli e l opera iniziata da Sibley ha sostanzialmente mutato la comprensione della storia evolutiva degli uccelli moderni. La tassonomia di Sibley
  • per gli Uccelli basata su tecniche di ibridazione DNA - DNA e nota come la Tassonomia degli uccelli di Sibley - Ahlquist In questo periodo Ahlquist era professore
  • Horsfield, 1827 è un genere di uccelli passeriformi, l unico ascritto alla famiglia Dasyornithidae Sibley Ahlquist 1985. Il nome scientifico del
  • caratteristica posizione perpendicolare al corpo. Secondo la tassonomia degli uccelli di Sibley - Ahlquist la sottofamiglia si suddividerebbe in due tribù, gli
  • della famiglia inizia a partire dal 1985, quando nella tassonomia degli uccelli di Sibley - Ahlquist vengono portate in evidenza le affinità genetiche fra
  • dell autore la tassonomia degli uccelli di Sibley - Ahlquist dopo che il solo Sibley ne aveva proposto l accorpamento agli uccelli canori in seguito
  • classificazione fra i Coraciformi viene considerata desueta. Nella tassonomia degli uccelli di Sibley - Ahlquist l upupa e le specie affini vengono addirittura classificate
  • Nectariniidae per le evidenti affinità morfologiche, nella tassonomia degli uccelli di Sibley - Ahlquist essi sono stati erroneamente accomunati agli Sturnidae
  • Nella Tassonomia degli uccelli di Sibley - Ahlquist venne appurata la polifilia della famiglia, con successivo scorporo fra gli altri degli attuali