Indietro

ⓘ Contra principia negantem non est disputandum




                                     

ⓘ Contra principia negantem non est disputandum

Contra principia negantem non est disputandum è un principio della logica e un brocardo del diritto.

                                     

1. Significato

Lespressione sintetizza il concetto per cui, al fine di discutere ragionevolmente riguardo ad un disaccordo, è necessario che esista un accordo relativamente ai principi o ai fatti in base ai quali giudicare gli argomenti. Anche le verità più evidenti divengono impossibili da dimostrare a chi ad esempio nega la realtà del fatto di cui si discute.

                                     

2. Storia

Questo principio logico non compare nellopera aristotelica se non in forma implicita ma è stato utilizzato nel Medioevo dalla filosofia scolastica per fondare lautorità del sistema aristotelico. Duns Scoto conclude un passaggio del suo commento su Pietro Lombardo con laffermazione: "Se questo argomento non è convincente, molti principi supposti dai filosofi sono chiamati in dubbio, e contro chi nega i principi comunemente accettati, la discussione è impossibile contra autem negantem principia communiter recepta, non est disputandum."