Indietro

ⓘ Targhe d'immatricolazione dei Paesi Bassi




Targhe dimmatricolazione dei Paesi Bassi
                                     

ⓘ Targhe dimmatricolazione dei Paesi Bassi

Le targhe dimmatricolazione dei Paesi Bassi, di cui esistono diversi tipi, dal 1978 hanno nella maggior parte dei casi un fondo giallo riflettente con combinazione alfanumerica a caratteri neri. Nella parte sinistra è posizionata una banda blu con in alto le dodici stelle gialle dellUnione Europea ed in basso la sigla automobilistica internazionale NL di colore bianco. Dal momento che la targa identifica non il proprietario ma il veicolo, essa rimane legata a questultimo anche in caso di vendita. Le targhe attualmente in uso non sono legate in alcun modo alla provenienza, ma approssimativamente si può risalire al periodo di prima immatricolazione del veicolo.

                                     

1. Cronologia

Dal 1905 al 1951

Dal 1905 al 1951 le targhe olandesi erano nere con caratteri bianchi. Erano costituite da una o due lettere indicanti la provincia ed un numero separati da un trattino.

  • L Utrecht
  • G, GX, GZ Olanda Settentrionale
  • A Groninga
  • P Limburgo
  • D Drenthe
  • B Frisia
  • E Overijssel
  • R Territori doltremare e targhe provvisorie
  • N Brabante Settentrionale
  • H, HX, HZ Olanda Meridionale
  • K Zelanda
  • M Gheldria

Dal 1951 ad oggi

A partire dal 1951 le targhe emesse, eccettuate alcune provvisorie, non hanno più indicato la provincia. Sono tuttora composte da una sequenza alfanumerica di sei caratteri separati a due a due da trattini, senza alcun significato specifico. Gli schemi delle targhe che si sono succeduti negli anni sono stati i seguenti:

                                     

2. Sistema in uso

Le targhe possono essere di diversi colori ed in tre diversi formati: quello su ununica riga 520 × 110 mm, quello su doppia linea 340 × 210 mm e quello americano 310 × 110 mm; inoltre la placca anteriore e posteriore non devono avere necessariamente le stesse dimensioni. Altri formati specifici sono quelli per ciclomotori e quelli per motocicli 210 × 143 mm. Solo le targhe con fondo giallo, che sono comunque la stragrande maggioranza, riportano la banda europea con la sigla internazionale NL. Le targhe con formato americano, anche se con fondo giallo, sono prive della banda sopra specificata. Sono vietate le seguenti combinazioni di lettere:

  • VVD, acronimo del Volkspartij voor Vrijheid en Democratie Partito per la Libertà e Democrazia a partire da sidecode 8;
  • SA, sigla delle Sturmabteilung naziste;
  • SS, sigla delle Schutzstaffeln naziste, anche nelle combinazioni a tre lettere GSS, HSS, JSS ecc. fino e compreso ZSS, e SSB – SSZ ; DSS-01-B fino e compreso DSS-99-Z e VSS-01-B fino e compreso VSS-99-Z; DxS-01-S fino e compreso DxS-99-S, VxS-01-S fino e compreso VxS-99-S, x = B fino e compreso Z;
  • GVD, abbreviazione di Godverdomme, unespressione blasfema in olandese;
  • SD, sigla del Sicherheitsdienst Servizio Segreto della Germania nazista, anche nelle combinazioni a tre lettere GSD, HSD, JSD ecc. fino e compreso ZSD, e SDB – SDZ ; DSD-01-B fino e compreso DSD-99-Z e VSD-01-B fino e compreso VSD-99-Z; DxS-01-D fino e compreso DxS-99-D, VxS-01-D fino e compreso VxS-99-D, x = B fino e compreso Z;
  • PKK, sigla del Partîya Karkerén Kurdîstan Partito dei Lavoratori del Kurdistan;
  • PVV, acronimo del Partij voor de Vrijheid Partito per la Libertà;
  • TBS, lettere aventi il significato di Terbeschikkingstelling trattamento sanitario obbligatorio.
  • LPF, acronimo del partito politico attivo fino al 2008 Lijst Pim Fortuyn ;
  • KKK, sigla del movimento razzista Ku Klux Klan ;
  • NSB, sigla del Nationaal-Socialistische Beweging Movimento Nazional-Socialista dei Paesi Bassi;
  • PSV, squadra di calcio di Eindhoven;

Nonostante il divieto, nel mese di novembre del 2010, a causa di un errore, circa un centinaio di targhe con la sigla NSB sono state emesse e successivamente ritirate.

Le targhe vengono prodotte esclusivamente da soggetti privati autorizzati. LRDW Rijksdienst voor het Wegverkeer, lautorità responsabile per i trasporti stradali nei Paesi Bassi, rimane comunque responsabile per la gestione del pubblico registro e lemissione dei documenti di proprietà e di circolazione del veicolo.

                                     

2.1. Sistema in uso Libretto di circolazione con microchip

Dal 1º gennaio 2014 nei Paesi Bassi il libretto di circolazione kentekenbewijs è plastificato, in formato carta di credito. Questa card e la patente di guida che è delle stesse dimensioni sono gli unici documenti che un conducente deve portare con sé ogniqualvolta guidi un veicolo in questo Stato. La carta, di colore verde, è identica per ogni categoria di automezzo, differiscono solamente le informazioni dettagliate riguardanti il veicolo a cui è abbinata, contenute in un microchip. Tutte le immatricolazioni emesse anteriormente alla data sopra specificata rimangono valide finché la vettura non cambia proprietario o fino a quando il proprietario non richieda lemissione di documenti di immatricolazione sostitutivi. Mentre in precedenza si richiedeva il cosiddetto "certificato di trasferimento" un documento separato che veniva rilasciato contestualmente allimmatricolazione per vendere un veicolo, dal 2014 l overschrijvingsbewijs è stato sostituito da un codice. Basta dunque avere con sé la card ed il codice corretto per poter vendere un autoveicolo o motoveicolo, anche se non si è più in possesso della lettera originale che viene consegnata al proprietario in concomitanza con la nuova immatricolazione indicante il codice.



                                     

2.2. Sistema in uso Autovetture

Targa su ununica linea Targa su due linee Targa con formato americano

Le targhe attualmente emesse per questa categoria di veicoli, fatta eccezione per quelli depoca o con formati speciali, fanno parte della serie 9 e devono essere applicate sia sulla parte anteriore che su quella posteriore del veicolo. Di questa categoria fanno parte anche i quad, i sidecar ed i motocicli a tre ruote come il Piaggio MP3; in questi casi la targa deve essere applicata solo sul lato posteriore del veicolo.

                                     

2.3. Sistema in uso Taxi

La targa è azzurra con caratteri neri e senza banda blu; è assegnata sia ai taxi che alle vetture adibite a noleggio con conducente. Il numero di registrazione è indipendente dalluso che viene fatto del veicolo privato o taxi, quello che cambia è il colore della targa; ad esempio un veicolo prima adibito ad uso privato e successivamente a taxi, in fase di cambio di destinazione, dovrà, pur mantenendo lo stesso numero di targa, averne una nuova di colore diverso.

                                     

2.4. Sistema in uso Auto depoca

Oldtimer Youngtimer

La targa è blu scura con caratteri bianchi senza banda azzurra con il simbolo dellUnione Europea e la sigla internazionale NL; è destinata alle auto depoca dimportazione, che si distinguono in oldtimer ante 1973 e youngtimer 1973–1977. Le prime utilizzano la serie 1 con le combinazioni DE, DH, DL, DM, DR, AE, AH, AL, AM, AR e DZ, mentre le seconde la serie 3 con le combinazioni YA, YB e YD. Le auto invece risalenti alle stesse epoche ma originariamente immatricolate nei Paesi Bassi conservano la vecchia targa. È facoltà del proprietario richiedere la targa gialla con la banda blu europea e la sigla internazionale NL.

                                     

2.5. Sistema in uso Motocicli

Le targhe attualmente emesse per questa categoria di veicoli, fatta eccezione per quelli depoca o con formati speciali, fanno parte della serie 8, riportano come prima lettera della sequenza la M e devono essere applicate solo sul lato posteriore del veicolo.

                                     

2.6. Sistema in uso Motocicli depoca

La targa è blu scura con caratteri bianchi senza banda europea NL ed è destinata alle moto depoca dimportazione immatricolate fino al 1977. Le moto depoca utilizzano la serie 1 con le combinazioni AM e DM. Le moto invece risalenti alla stessa epoca ma originariamente immatricolate nei Paesi Bassi conservano la vecchia targa. È facoltà del proprietario richiedere la targa gialla con banda europea NL.

                                     

2.7. Sistema in uso Ciclomotori e quadricicli leggeri

Le targhe attualmente emesse per queste categorie di veicoli fanno parte della serie 11, senza trattini di separazione tra lettere e numeri, riportano come prima lettera della sequenza la D o la F e devono essere applicate solo sul lato posteriore del veicolo. Non sono previste targhe speciali.

                                     

2.8. Sistema in uso Ciclomotori con velocità limitata a 25 km/h

Targa quadrata Targa lunga La targa è celeste con caratteri bianchi e senza banda europea NL. I ciclomotori con velocità limitata a 25 km/h sono guidabili senza casco ed autorizzati a circolare anche sulle piste ciclabili.

                                     

2.9. Sistema in uso Quadricicli leggeri e ciclomotori con velocità limitata a 45 km/h

Targa quadrata Targa lunga La targa è gialla con caratteri neri e sprovvista della banda europea NL. I ciclomotori con velocità limitata a 45 km/h sono guidabili con il casco ed autorizzati a circolare solo sulle strade aperte al traffico motorizzato.

                                     

2.10. Sistema in uso Veicoli ad uso commerciale

I veicoli ad uso commerciale, fatta eccezione per quelli depoca e con targhe speciali, riportano come prima lettera della sequenza la V se di massa inferiore a 3.5t, la B se di massa superiore a 3.5t e devono essere applicate sia sulla parte anteriore che su quella posteriore del veicolo.

                                     

2.11. Sistema in uso Veicoli ad uso commerciale con massa Veicoli ad uso commerciale con massa > 3.5t

Dal 2012 le targhe emesse per questa categoria di veicoli fanno parte della serie 7. Vi rientrano anche gli autobus.

                                     

2.12. Sistema in uso Veicoli depoca ad uso commerciale

La targa è di colore blu scuro con caratteri bianchi senza banda europea NL ed è destinata ai veicoli commerciali depoca dimportazione immatricolati fino al 1977. I veicoli commerciali utilizzano la serie 1 con la combinazione BE. Quelli invece risalenti alla stessa epoca ma originariamente immatricolati nei Paesi Bassi conservano la vecchia targa. È facoltà del proprietario richiedere la targa gialla con banda europea NL.

                                     

2.13. Sistema in uso Rimorchi

I rimorchi riportano una targa ripetitrice della targa della motrice o veicolo trattore se di massa inferiore a 750 kg oppure una targa propria se di massa superiore a 750 kg; entrambe devono essere applicate solo sulla parte posteriore del veicolo.