Indietro

ⓘ Categoria:Psicoanalisi




                                               

Psicoanalisi

La psicoanalisi o psicanalisi è la teoria dellinconscio della psiche umana su cui si fondano una disciplina, nota come psicodinamica, e una relativa prassi psicoterapeutica, che hanno preso lavvio dal lavoro di Sigmund Freud, il quale si inserì nel solco dei lavori di Jean-Martin Charcot e Pierre Janet. In primis la teoria psicoanalitica è una teoria dellinconscio: nellindagine dellattività umana essa si rivolge soprattutto a quei fenomeni psichici che risiedono al di fuori della sfera della coscienza. Viene perciò attivato il concetto di inconscio, introdotto nella riflessione teoretica g ...

                                               

Abreazione

L abreazione è un concetto fondamentalmente connesso al modello psicoanalitico. Si può definire come una scarica emozionale avente una funzione catartica, prodotta tramite alcune tecniche che consentono di rivivere e di riesaminare una situazione patogena, e che permettono al soggetto di incanalare e portare alla coscienza i desideri, i pensieri, le esperienze inconsce che erano state rimosse in precedenza perché il loro contenuto non poteva essere accettato apertamente dal soggetto che le riteneva, in qualche modo, inopportune.

                                               

Al di là del principio di piacere

Al di là del principio di piacere è un saggio di Sigmund Freud scritto nel 1920 in cui tratta dei temi dellEros e del Thanatos, ovvero rispettivamente la "pulsione di vita" e la "pulsione di morte".

                                               

Anna O.

Anna O. è il nome letterario attribuito a Bertha Pappenheim, celebre paziente di Josef Breuer che fu trattata mediante ipnosi per diversi sintomi di isteria, finché del caso non si interessò Freud, dal cui interesse derivò un importante stimolo per la nascente psicoanalisi. Il suo vero nome restò ignoto a lungo al pubblico e agli studiosi. È bene precisare che il caso precede lorigine della psicoanalisi e, sebbene ne connoti la storia, non può considerarsi materia propriamente psicoanalitica. Afferma Ernest Jones che "Freud si interessò molto al caso di Anna O., di cui venne a conoscenza p ...

                                               

Apparato psichico

L apparato psichico, in psicoanalisi è una struttura della mente, che esegue e controlla le pulsioni. La funzione dellapparato psichico, nel modello freudiano, è quella di mantenere lomeostasi del sistema psichico al livello più basso di energia possibile. Sigmund Freud tra il 1900 ed il 1923 sviluppò le diverse fasi della sua teoria sulla struttura dellapparato psichico; nel 1900, in quella che è stata chiamata lipotesi "telescopica" dellapparato psichico descrisse la struttura dellapparato psichico paragonandola a quella di un telescopio ottico, fatto di molti elementi disposti in sequen ...

                                               

Attenzione fluttuante

Nella formulazione che ne diede Sigmund Freud, la tecnica della psicoanalisi è basata su una particolare forma di ascolto detta attenzione fluttuante, nella quale lo psicoanalista ascolta quello che dice il paziente nelle sue associazioni libere, quasi in una dimensione stoica in cui tutto ha ugualmente significato. La regola fondamentale prescrive al paziente di dire le cose così come per la prima volta gli si presentano alla mente; in altre parole, il paziente deve dare diritto di cittadinanza al materiale inconscio come allideazione conscia. Nello stesso identico modo, lo psicoanalista ...