Indietro

ⓘ Categoria:Scuole e correnti filosofiche




                                               

Cardiocentrismo

Il cardiocentrismo è una corrente filosofica, portata avanti da Aristotele il quale considerava il cuore sede dellanima umana, concezione respinta dalla successiva tradizione medica, che poneva la sede dellanima nel cervello, tesi accettata anche da Cassiodoro. Con il programma cartesiano di una descrizione meccanica delle strutture e delle funzioni organiche il dibattito sulla localizzazione delle facoltà psichiche ha assunto connotazioni completamente diverse, ed il cervello è considerato generalmente sede principale dei fenomeni mentali. Il problema del dualismo anima-corpo diventa ogge ...

                                               

Cartesianesimo

Il cartesianesimo è un movimento filosofico-intellettuale che ha avuto origine dal pensiero del filosofo Cartesio. Esso ha raggiunto il suo apice tra il XVII e il XVIII secolo, anche se non mancano varianti anche nei secoli successivi. I seguaci di questo movimento vengono chiamati "cartesiani".

                                               

Circolo di Berlino

Il Circolo di Berlino fu unassociazione di filosofi neopositivisti creata alla fine degli anni venti da Hans Reichenbach, Kurt Grelling e Walter Dubislav e composta da filosofi e matematici come Carl Gustav Hempel, David Hilbert e Richard von Mises.

                                               

Circolo di Vienna

Il circolo di Vienna, fu un circolo filosofico e culturale, organizzato da Moritz Schlick nel 1922 e animato da numerosi filosofi e scienziati del tempo. Lapproccio filosofico del Circolo, noto come positivismo logico o anche fisicalismo, si diffuse nel resto dellEuropa e nei Paesi di lingua inglese. Le riunioni del circolo si tennero ogni settimana con regolarità fino allavvento del nazismo. La morte violenta di Schlick 1936, assassinato sulle scale delluniversità di Vienna da un fanatico nazista, e la fuga dalla città dei suoi membri per evitare le persecuzioni politiche e razziali del n ...

                                               

Collegio rabbinico dAmerica

Rabbinical College of America - in italiano: Collegio rabbinico dAmerica - è uno dei più grandi collegi yeshivah chassidici di Chabad Lubavitch del mondo. Ha sede a Morristown e ha formato migliaia di studenti rabbinici. La Yeshivah è sostenuta da filantropi ebrei, come David T. Chase and Ronald Lauder della Estée Lauder. È stata fondata ed è diretta da rabbi Moshe Herson. La crescita del collegio ha avuto un impatto culturale notevole sulla comunità e ha spinto molte famiglie ebree a spostarsi vicino alla Yeshiva e relative sinagoghe. Legalmente riconosciuta dalla commissione statale New ...

                                               

Consequenzialismo

Il termine consequenzialismo è stato usato per la prima volta da Gertrude Elizabeth Margaret Anscombe nel suo saggio Modern Moral Philosophy del 1958: La stessa Anscombe successivamente nel 1981, critica la teoria morale teleologica contrapponendole il consequenzialismo che rifiuta di definire valori morali a priori e che sostiene che unazione vada valutata rapportandola ai suoi effetti, per cui un comportamento è giusto se produce buone conseguenze. Per il consequenzialismo, quindi, lunico criterio normativo sono le conseguenze, e perciò si oppone alle etiche deontologiche, che invece si ...

                                               

Cosmismo

Il cosmismo è una corrente filosofica sviluppatasi in Russia a partire dall Opera comune di Nikolaj Fedorov. Per Svetlana Semёnova 1941 - 2014, che è stata la più importante studiosa del cosmismo, la caratteristica principale di questa corrente filosofica è l’idea di" evoluzione attiva” o" evoluzione autodiretta” della razza umana. Per George M. Young, uno dei più autorevoli studiosi occidentali sul tema, il contributo più importante offerto dai cosmisti russi è quello di una visione ottimista sui destini le potenzialità sconfinate dell’umanità, una mirabile fede nell’evoluzione e nello sv ...

                                               

Costruttivismo (filosofia)

Il costruttivismo è una posizione filosofica ed epistemologica che considera la rappresentazione della realtà, e quindi il mondo in cui viviamo, come il risultato dellattività costruttrice delle nostre strutture cognitive, assumendo una prospettiva spesso relativistica e soggettivista. Seppur molti costruttivisti, di matrice più razionalista, affermino lesistenza di una realtà oggettiva e fisica e di alcuni principi morali, quello che conta ai loro occhi, nellinterazione tra il mondo e i soggetti, è solo e unicamente la realtà percepita da costoro.

                                               

Costruttivismo (psicologia)

In psicologia e in psicologia clinica il costruttivismo è un approccio derivante da una concezione della conoscenza come costruzione dellesperienza personale anziché come rispecchiamento o rappresentazione di una realtà indipendente.

                                               

Criticismo

Il criticismo è un indirizzo filosofico che si propone di studiare e giudicare i problemi della conoscenza filosofica scomponendoli in problemi elementari, per cercare di risolverli. Esso restringe in tal modo il campo di indagine della filosofia, ma ritiene al contempo di acquisire una maggiore sicurezza sulla veridicità delle affermazioni che vengono fatte al suo interno. Il metodo di cui si serve consiste nel criticare o analizzare la ragione tramite la ragione stessa, in modo da scoprirne i limiti e poter così giudicare fondati o infondati alcuni dei principi che essa suole affermare. ...

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...