Indietro

ⓘ Comitati per le libertà




                                     

ⓘ Comitati per le libertà

I Comitati per le libertà sono unassociazione transnazionale che si dedica alla diffusione dei principi del pensiero liberale.

                                     

1. Storia

I "Comitati per le libertà" nascono nel 1997 su iniziativa dello scrittore russo Vladimir Bukovskij, dello storico francese Stéphane Courtois e dello scrittore e giornalista italiano Dario Fertilio come movimento internazionale a base federale che si batte per difendere e diffondere la cultura delle libertà.

Nei primi anni i comitati si sono adoperati per lorganizzazione di vari convegni, per esempio il 13 ottobre 1997 in onore di Edgardo Sogno a Torino.

Nel 2001 lAssemblea Generale tenutasi a Firenze ha eletto presidente generale dei Comitati Vladimir Bukovskij. Unaltra assemblea fu tenuta a Roma dal 1 al 3 marzo 2003.

                                     

2.1. Simposi internazionali "Memento Gulag"

I Comitati per le Libertà indicono ogni anno "Memento Gulag", una giornata di studi internazionali sulla repressione e sui crimini dei regimi comunisti, in particolare del totalitarismo sovietico. La giornata di studi si tiene sempre nella stessa data, scelta per il suo valore simbolico: il 7 novembre, data dinizio della Rivoluzione dOttobre secondo il calendario gregoriano.

Conferenze annuali

Dal 2003, con cadenza annuale, il simposio internazionale si è tenuto in diverse città europee:

  • 2006: La Roche-sur-Yon in Vandea dedicata alle vittime ungheresi del 1956;
  • 2019 a Roma al Senato della Repubblica. In questa occasione è stato lanciato l "Appello per una Norimberga del comunismo".
  • 2004: a Bucarest in collaborazione con il Memoriale delle vittime del Communismo e della Resistenza;
  • 2005: a Berlino in collaborazione con lIstituto italiano di cultura di Berlino, il Memoriale di Berlino-Hohenschönhausen e la Fondazione Konrad Adenauer;
  • 2010 a Bologna;
  • 2003: a Roma, 7-8 Novembre;
  • 2009 a Trieste.
  • 2007: a Parigi;
  • 2008 a Milano;

Il convegno ha visto la partecipazione del presidente del Senato italiano Marcello Pera in due occasioni e di quello del parlamento federale tedesco Bundestag Norbert Lammert, dellex commissario dellUnione Europea ed ex ministro degli esteri lettone Sandra Kalniete e del presidente della Moldavia Mihai Ghimpu.

                                     

3. Attività editoriale

La Bibliotheca Albatros è la casa editrice affiliata ai comitati per le libertà in Italia. Pubblica libri di indagine o analisi storico-politica. Fra gli autori principali vi sono Dario Fertilio, Zianon Pazniak, Ennio Caretto, Roberto Balzani, Frediano Sessi, Arrigo Petacco, Franco Prosperi. Lorganizzazione distribuisce anche i libri della Fondazione Cassa di Risparmio di Saluzzo

Pubblica anche la rivista Libertas, diretta da Dario Antiseri, di cui Vladimir Bukovskij è membro del comitato editoriale, e la rivista Samizdat – ex Oriente Libertates.

                                     
  • libertà dei media, compresa la libertà di stampa, è il principale diritto per garantire la libertà di espressione e la libertà di informazione. L annuale
  • Il Movimento per l Ulivo MpU è stato un soggetto politico di centrosinistra, nato inizialmente con il nome di Comitati per l Italia che vogliamo detti
  • IDeA - Popolo e Libertà per esteso Identità e Azione - Popolo e Libertà noto semplicemente come IDeA, è un partito politico italiano di centro - destra
  • membri in rappresentanza dei comitati popolari di base, che interagivano con il Comitato generale popolare di Libia e le masse che erano rappresentate
  • Con l espressione libertà digitali si intende l estensione del concetto di libertà all ambito del digitale. È da notare che digitale e virtuale sono due
  • CoCoRi o Comitati comunisti rivoluzionari furono una organizzazione di sinistra dell area dell Autonomia Operaia. Nacquero a Milano nel 1975 per iniziativa
  • su Libertà e Giustizia, 21 febbraio 2011. URL consultato il 19 marzo 2017. Ricucire l Italia, il manifesto Libertà e Giustizia, in Libertà e Giustizia
  • Stati membri del Consiglio. Il Comitato esamina, per mezzo di sopralluoghi, il trattamento delle persone private di libertà allo scopo di rafforzare, se
  • di lucro, con sede a New York. Scopo dell associazione è difendere la libertà di stampa e i diritti dei giornalisti in tutto il mondo. L associazione
  • Lo Statuto prevede gli scopi di promuovere la libertà di ricerca scientifica, di cura e le altre libertà civili affermare il diritto alla scienza e

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...