Indietro

ⓘ Categoria:Senza fonti - storia




                                               

Abati (famiglia)

Il 10 giugno 1304 Neri appiccò il fuoco nel cuore di Firenze. Ciò fu dovuto alla rivalità tra guelfi bianchi e neri nata allinterno della famiglia stessa. Neri degli Abati incendiò come prima cosa le case dei suoi parenti in Orsanmichele e in seguito la casa dei Caponsacchi. A causa del vento il fuoco si propagò poi allinterno della città distruggendo più di mille edifici. Queste perdite furono significative sia per leconomia cittadina sia per le singole famiglie che traevano da quei possedimenti non solo notorietà, ma anche ricchezza, e soprattutto per le enormi perdite di opere d’arte co ...

                                               

Abolizione del sultanato ottomano

L abolizione del sultanato ottomano da parte della Grande Assemblea Nazionale Turca avvenne il 1º novembre 1922 e pose fine allImpero ottomano, che durava sin dal 1299. L11 novembre 1922, alla Conferenza di Losanna, venne riconosciuta la sovranità della GANT esercitata dal governo ad Ankara sulla Turchia. Lultimo sultano, Mehmed VI, lasciò la capitale ottomana, Istanbul, il 17 novembre 1922. La posizione legale della GANT venne consolidata con la firma del Trattato di Losanna il 24 luglio 1923.

                                               

Accordi di Addis Abeba del 1972

Gli Accordi di Addis Abeba del 1972, noti anche semplicemente come Accordi di Addis Abeba, furono una serie di compromessi raggiunti nel 1972 e che ebbero come obiettivo quello di metter fine alla guerra civile nel meridione sudanese, contro lautoritarismo e il centralismo del settentrione sudanese, a netta prevalenza islamica. Essi furono seguiti da circa 11 anni di pace, in quanto alle regioni meridionali venne riconosciuto un ragionevole grado di autonomia. Nel 1983 laccordo fu denunciato dallallora Presidente del Sudan, Jafar al-Nimeyri, quando volle imporre la Sharia allintero Paese.

                                               

Accordo letterario di Vienna

L accordo letterario di Vienna fu il risultato di un incontro tenutosi nel marzo del 1850, quando scrittori provenienti da Croazia, Serbia e Slovenia si incontrarono per discutere in che maniera le loro differenti letterature potessero essere congiunte ed unite, in modo da standardizzare la lingua serbo-croata. Laccordo riconosceva la comunanza dei dialetti del sud-slavo ed enumerava un insieme basilari di regole grammaticali che venivano condivise.

                                               

Albania etnica

Per Albania etnica si intende uno spazio geografico, considerato dagli albanesi, la "culla" della loro nazione. Secondo questa visione si tratta di unestensione territoriale che ha ospitato in passato o ospita attualmente una popolazione a maggioranza albanese. Questarea è stata il luogo di nascita di molti albanesi nella storia antica o recente.

                                               

Alessiade

La principale fonte sulla vita di Alessio I Comneno è l’ Alessiade di Anna Comnena, figlia primogenita di Alessio: essa è una biografia molto dettagliata della vita di Alessio e copre pressappoco il lasso di tempo dal regno di Romano IV Diogene fino alla morte di Alessio avvenuta nel 1118. Edward Gibbon, celebre storico inglese del XVIII secolo, ha emesso un giudizio molto negativo sull’ Alessiade. Anche studi moderni evidenziano alcune incongruenze: Anna è reticente su fatti che potrebbero mettere in cattiva luce limperatore per esempio, i rapporti col sultano Kiliğ Arslan; è abbastanza i ...