Indietro

ⓘ Albi fuori serie di Dylan Dog




                                     

ⓘ Albi fuori serie di Dylan Dog

Gli albi fuori serie di Dylan Dog sono pubblicazioni che la Sergio Bonelli Editore ha deciso di affiancare alla serie regolare di Dylan Dog che presentano storie inedite:

  • Dylan Dog presenta: Daryl Zed: mini serie spin-off dedicata al personaggio apparso nel numero 69 della serie regolare Caccia all Streghe. In seguito al remake di questo albo, scritto da Tito Faraci e disegnato da Nicola Mari, intitolato Caccia agli inquisitori e pubblicato sul Color Fest n. 22, la Bonelli decide di pubblicare questa miniserie il cui numero zero, ad opera degli stessi autori, è uscito nelle fumetterie per il Free Comic Book Day 2019. La serie debutta nel 2020, scritta sempre da Tito Faraci e disegnata da Nicola Mari, Angelo Stano e Werther DellEdera. Si tratta di albi a colori di 32 pagine.
  • Maxi Dylan Dog: collana di albi annuali di 292 pagine contenente tre storie complete a fumetti fino al nº21. Dal numero successivo la collana viene rinominata Maxi Dylan Dog Old Boy, con periodicità quadrimestrale e dedicata a storie ambientate nel periodo precedente al pensionamento di Bloch. Le storie pubblicate rimangono tre, con lunica eccezione del nº28 contenente sei storie nello stesso numero di pagine;
  • One shot: Dylan Dog & Martin Mystère: crossover One shot dedicato agli incontri tra Dylan Dog e Martin Mystère;
  • Dylan Dog Color Fest: collana di albi prima annuale e poi semestrale, dedicata a Dylan Dog, con storie a fumetti interamente a colori realizzate fra gli altri anche da noti sceneggiatori e disegnatori che non si erano mai cimentati con il personaggio; dal 2016 gli albi diventano trimestrali e con storie di lunghezza variabile;
  • Dylan Dog Super Book: albi trimestrali e, dal 2006, quadrimestrali, in formato cartonato e con numero di pagine variabile, pubblicati per 75 numeri dal 1997 al 2018. Vengono ristampate tutte le storie fuori serie uscite nelle suddette collane oltre a storie pubblicate su altri albi come crossover e similari, nonché quelle pubblicate per iniziative particolari come diari, riviste, mostre, ecc.
  • Dylan Dog/Batman: Il primo crossover tra Bonelli e DC Comics che si concretizza in una miniserie di 3 albi in uscita nel 2020. Il numero 0, intitolato Relazioni pericolose, è stato scritto da Roberto Recchioni, disegnato da Gigi Cavenago e Werther DellEdera e rilasciato in esclusiva al Lucca Comics and Games 2019 in due variant di copertina, una con rappresentati Dylan Dog e Batman e laltra con i corrispettivi villain Xabaras e Joker. Si tratta di albi a colori nel classico formato bonellide di 96 pagine, per questo motivo il numero 0 viene poi ripubblicato a dicembre 2019 per le edicole con linserimento di 3 storie già edite.
  • Almanacco della Paura: collana di albi annuali dedicati al personaggio e pubblicati allinterno della Collana Almanacchi i quali, oltre a contenere una storia a fumetti, includono anche recensioni cinematografiche e letterarie e rubriche del genere horror. Viene sostituito nel 2015 dal Dylan Dog Magazine ";
  • Speciale Dylan Dog: collana di albi annuali di 128 o 160 pagine contenenti solitamente ununica storia. Inizialmente vi erano allegati degli albi di formato ridotto, non a fumetti, che trattavano vari argomenti legati al genere horror, intitolati "LEnciclopedia della Paura", che vennero poi sostituiti da albi di 32 pagine a fumetti con protagonista Groucho, allegati fino al 13º volume; a partire dal 14º numero non sono più presenti allegati ma il numero di pagine aumenta fino a 160; dal nº 29 del 2015 contiene storie ambientate nel futuro in un mondo popolato da zombi come già presentato sui numeri 2 e 10 della collana Color Fest e sul nº 22 della collana Gigante e la testata diventa Speciale Dylan Dog - Il pianeta dei morti ;
  • Dylan Dog Gigante: collana annuale in formato extra di 244 pagine pubblicata per 22 numeri dal 1993 al 2013; presentava da una a cinque storie;
  • Dylan Dog Magazine: dal 2015 sostituisce lAlmanacco presentando storie incentrate sullex ispettore Bloch e nelle quali Dylan Dog funge da spalla;