Indietro

ⓘ Alfabeto fonetico internazionale




Alfabeto fonetico internazionale
                                     

ⓘ Alfabeto fonetico internazionale

L alfabeto fonetico internazionale è un sistema di scrittura alfabetico utilizzato per rappresentare i suoni delle lingue nelle trascrizioni fonetiche. LAFI nasce a partire dal 1886 per iniziativa dellAssociazione fonetica internazionale al fine di creare uno standard con cui trascrivere in maniera univoca i suoni linguistici di tutte le lingue; ad ogni simbolo dellAFI corrisponde uno e un solo suono, senza possibilità di confusione.

                                     

1. Storia

Il principio generale delle lettere dellalfabeto fonetico internazionale è di fornire una lettera per ogni suono distintivo. Questo significa che non fa uso di combinazioni di lettere per rappresentare un singolo suono come gn in italiano si legge; a ciò fanno eccezione le affricate come le z, c e g in italiano trascritte con due simboli uniti perché considerate la successione di due suoni indistinti.

Lo sviluppo originale partì dai fonetisti inglesi e francesi sotto gli auspici dellAssociazione fonetica internazionale fondata a Parigi nel 1886.

Lalfabeto ha subito una serie di revisioni durante la sua storia, tra cui una delle più importanti è stata codificata nella IPA Convention di Kiel 1989. Ci sono state poi ulteriori modifiche nel 1993, con laggiunta di quattro vocali medio-centrali e la rimozione dei simboli per le occlusive sorde. Lultima importante revisione risale al maggio del 2005, quando è stato aggiunto un simbolo per la consonante battuta labio-dentale sonora in francese consonne battue labio-dentale voisée o labiodental flap in inglese.

A parte laggiunta e la rimozione di simboli, le modifiche apportate allalfabeto fonetico internazionale consistono soprattutto nel rinominare simboli e categorie o modificare linsieme dei suoi caratteri.

                                     

2. Origine dei simboli

La maggior parte dei simboli è presa da:

  • alfabeto latino minuscolo nella maggior parte e maiuscoletto ʙ ɢ ʜ ʟ ɴ ʀ ʁ;
  • altre lettere, ottenute modificando la struttura delle lettere esistenti es. ɓ ɗ ɖ ɠ ʂ ɳ ɣ ʋ, capovolgendole ɐ ɔ ə ɟ ɥ ɯ ɹ ᴚ ʇ ʌ ʍ ʎ ʁ o aggiungendovi alcuni simboli es. segni diacritici e soprasegmentali.
  • alfabeto greco minuscolo β, ɛ, θ, ɸ, χ;

Dal 1989 lAssociazione fonetica internazionale ammette anche altri simboli. Nel 1989, per esempio, i simboli ʘ, |,!, ǂ e ǁ sostituirono i simboli ʘ, ʇ, ʗ, ʖ usati per indicare le consonanti clic.

La grafia è molto sistematica: le consonanti retroflesse presentano un gancio in basso ɖ ʂ ɳ, mentre le consonanti implosive presentano un gancio in alto ɓ ɗ ɠ.

LAssociazione fonetica internazionale ha cercato di far corrispondere il più possibile ogni suono al rispettivo simbolo, per cui le lettere b, d, f, ɡ, h, k, l, m, n, p, r, s, t, v, x e z indicano consonanti, mentre a, e, i, o, y e u indicano vocali.

                                     

3. Uso

Lalfabeto fonetico internazionale offre oltre centosessanta simboli per trascrivere i suoni anche se ogni lingua ne impiega solo un insieme relativamente piccolo.

È possibile trascrivere il parlato sfruttando vari livelli di precisione: una trascrizione fonetica precisa, in cui i suoni sono descritti con una grande quantità di dettagli, è nota col nome di trascrizione stretta, mentre una trascrizione più grossolana, che ignora alcuni di questi dettagli, è chiamata trascrizione larga. Per esempio, la trascrizione fonetica larga della parola scienza secondo la pronuncia dellitaliano standard è.

La trascrizione IPA si usa principalmente nelle trattazioni scientifiche di ambito linguistico nello specifico, nelle discipline della fonetica e della fonologia; spesso è usato, con scopo più pratico, nei dizionari per indicare la pronuncia delle parole, ma è anche utilizzata per indicare la pronuncia in parole scritte in alfabeto non latino. Viene utilizzato in ambito clinico dai logopedisti per analizzare i campioni linguistici in casi di disturbo del linguaggio, ai fini di unanalisi dettagliata dei suoni prodotti e/o sostituiti nel linguaggio dei soggetti presi in esame. Si usa, inoltre, in varie enciclopedie, tra cui Wikipedia, per trascrivere la pronuncia delle parole straniere.



                                     

4. Simboli

I simboli con forma simile alle lettere latine in genere corrispondono a suoni simili. Quando i caratteri dellalfabeto fonetico internazionale sono inseriti in un testo, vengono isolati dal resto del testo per mezzo di barre / / per trascrizioni fonemiche oppure parentesi quadre (

                                     

5. Esempi duso

Qui di seguito sono riportati degli esempi di uso dellIPA nelle trascrizioni fonetiche di alcuni testi italiani:

Il Padre Nostro:

                                     
  • Alfabeto fonetico ICAO - NATO info file Lettura dell alfabeto fonetico ICAO - NATO L alfabeto fonetico radiotelegrafico, chiamato spesso anche alfabeto
  • intitolato Journal of the International Phonetic Association. Alfabeto fonetico internazionale Sito ufficiale, su internationalphoneticassociation.org.
  • l alfabeto fonetico internazionale Alfabeto fonetico un sistema convenzionale di pronuncia delle lettere di un alfabeto come l Alfabeto fonetico NATO
  • diversi. Il sistema di trascrizione fonetica più diffuso è l Alfabeto fonetico internazionale Le trascrizioni fonetiche sono convenzionalmente scritte tra
  • L Alfabeto fonetico americanista APA o Notazione fonetica americanista è un sistema di trascrizione fonetica basato sull alfabeto latino, utilizzato
  • greco Alfabeto georgiano Alfabeto armeno Alfabeto fonetico NATO Alfabeto fonetico internazionale Braille Alfabeto Morse Alfabeto manuale Alfabeto marittimo
  • Alfabeto della lingua greca antica. Disambiguazione Se stai cercando alfabeto greco usato nella Spagna di Levante, nel V secolo a.C., vedi Alfabeto
  • con gli equivalenti Devanāgarī e con i loro valori fonetici nell alfabeto fonetico internazionale Note A differenza degli schemi di romanizzazione basati
  • alfabeti SAMPA ed estenderlo all intero alfabeto fonetico internazionale IPA I simboli dell IPA che corrispondano a delle minuscole dell alfabeto latino
  • consonantico, usato in alcune lingue parlate. Il simbolo in alfabeto fonetico internazionale che rappresenta questo suono è ʍ, una lettera w minuscola ruotata
  • vocale arrotondata durante la pronuncia, infatti, le labbra vengono arrotondate. Alfabeto Fonetico Internazionale Vocale posteriore chiusa arrotondata