Indietro

ⓘ Partito Comunista Rivoluzionario di Turchia




Partito Comunista Rivoluzionario di Turchia
                                     

ⓘ Partito Comunista Rivoluzionario di Turchia

Il Partito Comunista Rivoluzionario di Turchia è un partito comunista clandestino turco. Il TDKP, di orientamento hoxhaista, si considera la continuazione dellEsercito Popolare di Liberazione di Turchia.

La spaccatura con la fazione filo-sovietica del THKO, chiamata Unità e Lotta Mücadelede Birlik, è considerata una radice del movimento. Nella seconda metà degli anni settanta il THKO subì due scissioni: Bes Parçacılar lasciò il partito nel 1976 per rientrarvi tre anni più tardi e THKO-Aktancılar nel 1977. Il congresso dellottobre 1978 cambiò il nome dellorganizzazione in Partito Comunista Rivoluzionario di Turchia - Gruppo Costituente Türkiye Devrimci Komünist Partisi - Insa Örgütü, TDKP-IÖ. Il TDKP-IÖ fondò formalmente il TDKP al congresso del 2 febbraio 1980.

Nella seconda metà degli anni ottanta il TDKP fu attraversato da contrasti interni. Tre fazioni fuoriuscirono dal partito, accusando il gruppo dirigente di revisionismo: il Partito Comunista Rivoluzionario di Turchia - Unità Socialista TDKP-SB nel 1987, il Partito Comunista dei Lavoratori di Turchia TDKP-DK, noto anche come Ekim nel 1988 e il Movimento Comunista Rivoluzionario dei Lavoratori di Turchia TDKIH nel 1989.

Dopo la fine del comunismo in Albania, il TDKP cercò di stabilire una struttura legale, ma il Partito del Lavoro Emek Partisi venne sciolto dalle autorità nel marzo 1996, poco dopo la sua fondazione. Al suo posto fu fondato il Partito Laburista Emeğin Partisi, che in seguito tornò a usare il vecchio nome, Partito del Lavoro ora noto con la sigla EMEP.

Il TDKP fa parte della Conferenza Internazionale dei Partiti e delle Organizzazioni Marxisti-Leninisti Unità e Lotta.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...