Indietro

ⓘ Bernardo Gustavo di Baden-Durlach




Bernardo Gustavo di Baden-Durlach
                                     

ⓘ Bernardo Gustavo di Baden-Durlach

Bernardo Gustavo di Baden-Durlach, nato Gustavo Adolfo ; in tedesco Bernhard Gustav von Baden-Durlach, è stato un militare, abate e cardinale tedesco.

Era figlio del margravio di Baden-Durlach Federico V di Baden-Durlach e della sua seconda moglie Eleonora di Salm-Laubach 1605-1633, figlia di Alberto Ottone di Salms-Laubach.

                                     

1. Biografia

Nipote e figlioccio del re di Svezia Gustavo II Adolfo, venne allevato nella fede luterana.

Divenuto maggior generale dellesercito svedese, partecipò al conflitto svedese-polacco. Dopo un lungo viaggio, prima in Francia e poi in Italia, ed un soggiorno a Roma, si convertì al cattolicesimo, pronunciando la sua conversione in Alsazia, nel convento francescano di Hermolsheim, il 24 agosto 1660 e con la confermazione assunse anche il nome di Bernardo, in onore del margravio cattolico Bernardo II di Baden.

Nel 1663 entrò al servizio della Repubblica di Venezia partecipando alla guerra contro i turchi. Partecipò quindi alla battaglia di San Gottardo, nellambito della guerra contro i turchi. Nel 1665 Bernardo lasciò le armi ed entrò nel monastero benedettino di Rheinau, ove prese gli ordini minori e divenne canonico della Cattedrale di Colonia nel 1665.

Già nel 1666 divenne coadiutore dellabate di Fulda e nel 1668 divenne amministratore di quella di Kempten, avendo il titolare dato segni di squilibrio mentale, e due anni dopo ne venne nominato coadiutore con diritto di successione. Nel 1671 divenne abate di Fulda e coadiutore dellabbazia di Siegburg. Nel concistoro del 24 agosto 1671 papa Clemente X lo nominò cardinale presbitero di Santa Susanna.

Il 19 marzo 1668 fu ordinato sacerdote a Magonza. Nel 1671 venne consacrato vescovo a Baden il 12 aprile ed il 23 agosto ebbe la conferma imperiale come principe-abate di Fulda.

Nel 1673 divenne anche abate di Kempten ed in tale funzione portò a termine la ricostruzione della basilica di san Lorenzo in Kempten. Così fece anche erigere e decorare la Cappella di Ildegarda, andata distrutta nel 1804, nel palazzo della Residenz.

Per favorire i trasporti dei commercianti e degli artigiani, fece erigere nel 1673 un ponte sul fiume Iller presso Schwarzenbach.

Morì e venne sepolto a nella chiesa collegiata dellabbazia di Fulda.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...