Indietro

ⓘ Categoria:Yoga




                                               

Yoga

Con il sostantivo maschile sanscrito Yoga nella terminologia delle religioni originarie dellIndia si indicano le pratiche ascetiche e meditative. Non specifico di alcuna particolare tradizione hindu, lo Yoga è stato principalmente inteso come mezzo di realizzazione e salvezza spirituale, quindi variamente interpretato e disciplinato a seconda della scuola. Tale termine sanscrito, con significato analogo, viene utilizzato anche in ambito buddhista e giainista. Come termine collegato alle darśana, yoga-darśana dottrina dello yoga rappresenta una delle sei darśana, ovvero uno dei "sistemi ort ...

                                               

Abhayamudrā

Il mudra rappresenta un gesto che induce rassicurazione e salvezza, in quanto la mano aperta di fronte simboleggia lallontanamento e il distacco dalla paura.

                                               

Adhimudra

Il mudra si realizza con entrambe le mani. Consiste nel posizionare il pollice allinterno del palmo della mano, richiudendo le quattro dita su di esso chiudendo il pugno. La respirazione deve essere lunga e profonda.

                                               

Ananda Marga

Ānanda Mārga, conosciuta organizzativamente come Ānanda Mārga Pracaraka Samgha, cioè la samgha per la propagazione della marga di ananda, è un movimento sociale e spirituale fondato a Jamalpur, Bihar, India nel 1955 da Prabhat Ranjan Sarkar, anche noto con il nome, spirituale Shrii Ánandamúrti. L Ananda Marga viene descritta come una filosofia pratica per lo sviluppo personale, il servizio sociale e la generale trasformazione della società. Il suo sistema di pratiche spirituali è stato anche spiegato come una sintesi della filosofia Vedica e Tantrica. Attraverso i suoi centri di meditazion ...

                                               

Ashtanga Yoga

Questo antico metodo è caratterizzato da una sequenza di posizioni concatenate tra loro e sincronizzate con il respiro. Il respiro unisce il corpo con la parte più profonda della mente - lo spirito - e lo spirito della pratica dellAshtanga è il respiro. Acquisendo la capacità di un respiro lungo e profondo la mente diviene calma e concentrata, i pensieri si fermano e ciascun movimento fluisce gentilmente ed accuratamente da un asana allaltro. Quando respiro e movimento fluiscono senza sforzo ed in perfetta armonia, allora la pratica dellAshtanga Yoga trascende la consapevolezza e si evolve ...

                                               

Ashvinimudra

Il mudra viene effettuato controllando le contrazioni dello sfintere. Inspirando, contrarre lo sfintere ed i muscoli dellano. Rilasciare durante lespirazione.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...