Indietro

ⓘ Malattia dei costi




                                     

ⓘ Malattia dei costi

La malattia dei costi è un fenomeno economico descritto da William J. Baumol e William G. Bowen negli anni sessanta. Esso implica una crescita del costo unitario del lavoro nei settori nei quali non si è verificata una crescita della produttività, in risposta ad una crescita salariale avvenuta in un altro settore a seguito di un aumento della produttività.

                                     
  • il brevetto, per costi annuali troppo alti. La donna oggi è nonna di due nipoti, l idea le venne quando era malata di una malattia neuromuscolare, per
  • un associazione statistica fra una malattia ed un ipotizzato agente causale, oppure un associazione tra una terapia per una malattia e un beneficio. nell accezione
  • e ad esami strumentali quali quelli eco e radiografici ne fa una malattia dai costi sanitari e sociali altissimi. Gran parte degli eventi traumatici è
  • l ambientazione dei tempi del Borgia. Questa frase fu ripresa anche dal filosofo danese Soren Kierkegaard riferendosi alla malattia mortale vale a
  • una fuggiasca studentessa d arte con un occhio bendato a causa di una malattia vivono una tormentata storia d amore. A far da testimone alla loro relazione
  • Uniti i costi del farmaco sono aumentati da circa 500 USD a 24.000 USD al mese nel 2016. Si usa nel trattamento delle seguenti patologie: malattia di Wilson
  • caratteristica della malattia è stata determinata, tra il 1871 e il 1874, dal chirurgo inglese Campbell De Morgan. Nel 2007, i costi complessivi relativi
  • stato di malattia Per esempio, l American Medical Association considera l alcol una droga e afferma che la tossicodipendenza è una malattia cronica recidivante
  • proteggere sia stata vaccinata. A causa dei costi di una vaccinazione di massa, essa viene praticata per malattie infettive con morbilità e o mortalità

Anche gli utenti hanno cercato:

baumol cost, teoria di baumol,

...
...
...