Indietro

ⓘ Dalla liturgia vissuta: una testimonianza




                                     

ⓘ Dalla liturgia vissuta: una testimonianza

Dalla liturgia vissuta: una testimonianza è un saggio del sacerdote cattolico e teologo Luigi Giussani, fondatore del movimento Comunione e Liberazione.

                                     

1. Storia editoriale

Il testo fu pubblicato nel 1973 dalleditore milanese Jaca Book e contiene appunti da lezioni e incontri di don Giussani riguardanti i momenti salienti della liturgia e del tempo liturgico della Chiesa. Lo scopo dichiarato del testo è di documentare limportanza della dimensione liturgica vissuta nella vita del movimento di Comunione e Liberazione. Nel 1991 il testo fu ristampato in un nuovo formato tipografico senza alcuna modifica, con il sottotitolo Appunti da conversazioni comunitarie.

Nel 2016 leditore San Paolo ne pubblicò una nuova versione rivista e corretta a cura del teologo Francesco Braschi.

                                     

2. Edizioni

  • Dalla liturgia vissuta: una testimonianza in Luigi Giussani, Opere 1966-1992, Vol. 2, 1ª ed., Milano, Jaca Book, Già e non ancora 274, 1994, pp. 1256, ISBN 88-16-30274-7.
  • Luigi Giussani, Dalla liturgia vissuta: una testimonianza, a cura di Francesco Braschi, 1ª ed., Cinisello Balsamo, Edizioni San Paolo, novembre 2016, pp. 166, ISBN 978-88-215-9943-9.
  • Luigi Giussani, Dalla liturgia vissuta: una testimonianza, 2ª ed., Milano, Jaca Book, Già e non ancora 209, febbraio 1991, pp. 103, ISBN 88-16-30209-7.
  • Luigi Giussani, Dalla liturgia vissuta: una testimonianza, a cura di Maretta Campi, 1ª ed., Milano, Jaca Book, Cronache alla prova: chiesa e società 40, 1973, pp. 108, SBN IT\ICCU\SBL\0458352.
                                     
  • più antica testimonianza della letteratura serba antica è il Miroslavljevo jevandelje Vangelo di Miroslav del 1192, un libro di liturgie di 362 pagine
  • la quale la testimonianza rende consapevole che la realtà è priva di distinzione è contraddetta dalla natura stessa della testimonianza come mezzo di
  • Pausania nello stesso luogo 17 secoli prima Paus., V, 17 L unica testimonianza che collega questa scultura a Prassitele è Pausania, nessun altro autore
  • mantenendo il calendario giuliano per la loro tradizionale liturgia Secondo il calendario liturgico è una solennità di importanza superiore all Ascensione e
  • determinata dalla liturgia del nuovo culto. La teoria di derivazione composita quella più moderna e più largamente accettata, tende a riconoscere una molteplicità
  • la genesi e la storia dei monumenti, gli avvenimenti della Chiesa, la liturgia le reliquie, le donazioni, i voti, l attività artistica e culturale della
  • sacra e la liturgia Parlava inglese, francese, tedesco, spagnolo, latino ed ebraico. In quel periodo Lorenzo aveva una infatuazione per una bella ragazza
  • Laugaricio e lasciando così la testimonianza del punto più estremo raggiunto dalla presenza romana. La prima testimonianza che fa riferimento agli Slavi

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...