Indietro

ⓘ Categoria:Ebrei persiani




                                               

Baldassar (Händel)

Baldassar è un oratorio di Georg Friedrich Händel. Il libretto in inglese era di Charles Jennens e Händel lo abbreviò notevolmente. Il libretto di Jennens era basato sul racconto biblico della caduta di Babilonia per mano di Ciro il Grande e la conseguente liberazione della nazione giudaica, come si trova nel libro di Daniele. Händel compose Baldassar nella tarda estate del 1744 contemporaneamente a Ercole, durante un periodo che Winton Dean chiama "il picco della vita creativa di Händel". Il lavoro fu eseguito in prima la successiva Quaresima il 27 marzo 1745 al Her Majestys Theatre di Lo ...

                                               

Assedio di Costantinopoli (626)

L assedio di Costantinopoli del 626, fu combattuto dai Persiani sasanidi, alleatisi con gli Avari, contro i Romani doriente; la battaglia ebbe come esito la vittoria dellImpero romano dOriente, che, grazie ad altre vittorie ottenute dallimperatore Eraclio I, precedenti al 627, poté riconquistare Siria, Palestina, Egitto, Armenia e Mesopotamia, territori persi nei primi anni di guerra.

                                               

Teodoro (fratello di Eraclio)

Fratello dellImperatore Eraclio, ebbe almeno due figli: Teodoro e Gregorio Allascesa di suo fratello Eraclio, avvenuta nel 610 dopo aver deposto il tiranno Foca, fu nominato da Eraclio curopalate. Dopo la caduta in disgrazia del generale Prisco dicembre 612, Teodoro ricevette da suo fratello lImperatore il comando dellesercito da condurre contro i Persiani, insieme al generale esperto Filippico. Né Teodoro né gli altri generali riuscirono ad arrestare lavanzata persiana, che tra il 611 e il 621 sottomisero Siria, Palestina e Egitto, portando lImpero sullorlo del collasso. Eraclio, comunque ...

                                               

Yazdgard II

Yazdgard II fu il quindicesimo sovrano di Persia della dinastia sasanide, e regnò dal 438 al 457. Yazdgard era il figlio dello shah Bahram V 421-438 e successe al padre. Allinizio del suo regno, Yazdgard scese in guerra contro lImpero romano dOriente. Limperatore romano Teodosio II aveva ordinato una concentrazione di truppe lungo la frontiera, in previsione di un attacco, con il rafforzamento delle fortezze in territorio romano di fronte alla città persiana di Carre. Yazdgard radunò un esercito composto da contingenti di diverse nazioni vassalle dei Persiani e attaccò i Romani prendendoli ...

                                               

Battaglia di Isso (622)

La battaglia di Isso è una battaglia mai combattuta che sarebbe avvenuta nel 622 tra lImpero bizantino e lImpero sasanide di Persia nel contesto più ampio delle secolari guerre romano-persiane e, in particolare, della controffensiva bizantina contro i persiani che avevano invaso decenni prima limpero occupando Gerusalemme, lEgitto e arrivando a spingersi fino alle porte di Costantinopoli. La battaglia si sarebbe svolta nellAnatolia meridionale a sud dellantica città costiera di Isso situata al confine tra la Cilicia e la Siria una regione strategicamente importante per il controllo dei con ...

                                               

Neemia

Neemia o Nehemia, Nechemya è la figura centrale del Libro di Neemia, che descrive la sua opera di ricostruzione di Gerusalemme durante il periodo del Secondo Tempio. Fu governatore della Giudea persiana sotto Artaserse di Persia. La maggior parte degli studiosi ritiene che Neemia sia una figura storica e che le parti del Libro di Neemia scritte in prima persona siano storicamente attendibili.

538 a.C.
                                               

538 a.C.

Editto del persiano Ciro, mediante il quale gli Ebrei, deportati in Babilonia dopo la conquista da parte di Nabucodonosor di Gerusalemme, possono rientrare in città e ricostruire il Tempio di Gerusalemme.