Indietro

ⓘ Categoria:Cardinali dominicani




                                               

Guillaume de Chanac

Membro di una nobile famiglia proveniente dal Limosino, era figlio del cavaliere Guy de Chanac e di Isabelle de Montroux. Suo fratello era il pseudo-cardinale Bertrand de Chanac; era inoltre pronipote del patriarca di Alessandria e nipote di Fouques, vescovo di Parigi. Entrò in giovane età nellOrdine benedettino presso il monastero di Saint-Martial de Limoges; riuscì ad ottenere un dottorato in legge, fu professore presso lUniversità della Sorbona a Parigi. In seguito divenne priore a Longpont e a Vézelay; il 30 aprile 1354 divenne abate di Saint-Florent de Saumur, poi nel 1360 cancelliere ...

                                               

Giovanni Canestri

Dopo aver prestato il suo servizio come vicario parrocchiale, in particolare negli anni della seconda guerra mondiale presso la parrocchia di San Giovanni Battista de Rossi allAlberone e poi come parroco in varie parrocchie romane, è stato nominato vescovo ausiliare di Roma ed eletto vescovo titolare di Tenedo l8 luglio 1961 e ha ricevuto lordinazione episcopale il 30 luglio dello stesso anno per limposizione delle mani dello stesso cardinale Luigi Traglia. Il 7 gennaio 1971 è stato eletto vescovo di Tortona. È stato richiamato a Roma in qualità di arcivescovo vicegerente l8 febbraio 1975 ...

                                               

Godfried van Mierlo

Godfried van Mierlo è stato un vescovo cattolico olandese. A sedici anni entrò nellordine dei Dominicani a s-Hertogenbosch. Ricevette il dottorato in teologia e divenne provinciale del suo ordine. L11 dicembre 1570 papa Pio V lo nominò vescovo di Haarlem e abate dellabbazia di Egmond. L11 febbraio 1571 fu consacrato ad Anversa e tre mesi dopo prese possesso della Cattedrale di San Bavo. Il 29 maggio 1578, giorno del Corpus Domini, i calvinisti, aiutati dallesercito dello Stato, invasero la cattedrale, uccisero il pievano e distrussero gli interni. Il vescovo van Mierlo, sotto mentite spogl ...

                                               

Giulio Tonti

Nacque a Roma il 9 dicembre 1844. Ricevette la Cresima il 17 agosto 1856. Compì gli studi al Seminario romano, ottenendovi i dottorati in filosofia, teologia e ambe leggi. Fu ordinato sacerdote il 21 dicembre 1867 e fu professore di teologia e vicerettore del Pontificio ateneo urbaniano De Propaganda Fide fino al 1879. Divenne un officiale della Sacra Congregazione per gli affari ecclesiastici straordinari prima di prestare servizio come auditore della nunziatura in Francia 1879-1882 e in Portogallo 1882-1892. Nel contempo fu elevato al rango di Cameriere Segreto di Sua Santità. L11 luglio ...

                                               

José Sadoc Alemany y Conill

Convocato a Roma per partecipare a una convocazione generale del suo ordine, allinizio del 1850 salpò da New York. Al suo arrivò scoprì che il raduno era stato annullato. L11 giugno 1850 si incontrò con il cardinale Giacomo Filippo Fransoni che lo informò che il 31 maggio papa Pio IX lo aveva nominato vescovo di Monterey. Inizialmente padre Alemany rifiutò la nomina. Il 16 giugno papa Pio IX lo ricevette in unudienza privata e gli disse: "Devi davvero andare in California, non cè alternativa, dove gli altri sono attratti dalloro, devi andare a portare la croce, non riflettere su cosa dire ...

                                               

Luigi Dadaglio

Studiò dapprima al seminario di Acqui e poi presso la Pontificia Università Lateranense, dove il 6 luglio 1942 conseguì il dottorato in utroque iure. Intanto il 22 maggio 1937 era stato ordinato presbitero per la diocesi di Acqui. Dopo il 1942 entrò nella Segreteria di Stato della Santa Sede, nella sezione per gli affari ordinari. Nel 1946 divenne segretario della nunziatura apostolica ad Haiti e nella Repubblica Dominicana, incarico che mantenne fino al 1950 quando divenne uditore della delegazione apostolica negli Stati Uniti. Nel 1953 passò, sempre come uditore, alla delegazione apostol ...