Indietro

ⓘ Sattam bin 'Abd al-'Aziz Al Sa'ud




Sattam bin Abd al-Aziz Al Saud
                                     

ⓘ Sattam bin Abd al-Aziz Al Saud

Sattām bin ʿAbd al-ʿAzīz Āl Saʿūd è stato un principe e politico saudita, membro della famiglia reale Al Saʿūd.

                                     

1. Primi anni di vita ed educazione

Il principe Sattām è nato a Riyad il 21 gennaio 1941. Era trentesimo figlio di Re ʿAbd al-ʿAzīz. Sua madre era Mudhī Āl Sudayrī. Era il più giovane e lultimo superstite fra i suoi fratelli germani, ovvero il principe Mājid le principesse Sultāna e Hāya.

Sattām ha iniziato gli studi nella scuola dei principi di Riyad è poi entrato a far parte dellIstituto Al Anjāl. Ha ricevuto una laurea in business administration presso lUniversità della California, San Diego nel 1965. Ha conseguito un dottorato honoris causa presso la stessa università il 25 maggio 1975.

                                     

2. Carriera

Sattām è stato vice Governatore della Provincia di Riyad del 1979 al 2011. Il principe Muhammad b. Saʿd gli succedette nellincarico. Il 5 novembre 2011, il principe Sattām fu infatti promosso 12º governatore sostituendo il principe Salmān, nominato ministro della Difesa.

                                     

3. Attività

Nel marzo 2012, Sattām ha dichiarato che agli uomini single non sarebbe più stato impedito di visitare i centri commerciali a Riyad nelle serate e nei weekend. In precedenza, erano ammessi nei centri commerciali allora di pranzo nei giorni feriali.

                                     

4. Altre posizioni

Il principe Sattām era membro dei seguenti comitati: Presidente del Comitato per il rilascio dei prigionieri insolventi; vice presidente del Comitato esecutivo della "Saudizzazione", vice presidente dellassociazione esecutiva per lo sviluppo di Riyad, vice presidente del consiglio di amministrazione dellassociazione dellacqua e dei servizi igienico-sanitari della Provincia di Riyad, vice presidente del consiglio di amministrazione della associazione al-Berr a Riyad, vice presidente del comitato di progetto "Principe Salmān" per gli alloggi di carità, vice presidente dellassociazione di beneficenza "Ibn Bazz" per aiutare i giovani a sposarsi, vice presidente dellassociazione per la cura degli orfani della Provincia di Riyad, presidente del comitato locale per la raccolta di donazioni per i musulmani del Kosovo e della Cecenia nella Provincia di Riyad, vice presidente della commissione di difesa civile, vice-presidente onorario del comitato dei pazienti amici della Provincia di Riyad e vice presidente dellassociazione per la cura dei pazienti con insufficienza renale della Provincia di Riyad.



                                     

5. Vita personale

Sattām era sposato con Shaykha bint ʿAbd Allāh b. ʿAbd al-Rahmān. I suoi figli sono Hāla, ʿAbd al-ʿAzīz, Najlāʾ e Faysal. Una delle sue figlie, Najlāʾ, è sposata con ʿAbd al-ʿAzīz b. Majīd. Il principe Sattām ha donato i suoi organi, primo reale saudita a farlo.

                                     

6. Morte e funerale

Il 12 febbraio 2013, il principe Sattām è morto alletà di 72 anni dopo lunga malattia, a Riad. La preghiera funebre si è tenuta nella moschea Imām Turkī bin ʿAbd Allāh a Riyad il giorno seguente. Alla preghiera, guidata dallo Shaykh ʿAbd al-ʿAzīz bin ʿAbd Allāh al-Shaykh, hanno partecipato anche Re ʿAbd Allāh e altri principi e alti funzionari. La salma è stata portata in seguito a Gedda per poi essere sepolta nel cimitero al-Adl La Mecca come da sua volontà.