Indietro

ⓘ Arcidiocesi di Lussemburgo




Arcidiocesi di Lussemburgo
                                     

ⓘ Arcidiocesi di Lussemburgo

L arcidiocesi di Lussemburgo è una sede della Chiesa cattolica in Lussemburgo immediatamente soggetta alla Santa Sede. Nel 2016 contava 425.000 battezzati su 576.000 abitanti. È retta dallarcivescovo cardinale Jean-Claude Hollerich, S.J.

                                     

1. Territorio

Larcidiocesi comprende lintero Granducato del Lussemburgo.

Sede arcivescovile è la città di Lussemburgo, dove si trova la cattedrale di Nostra Signora. Nel territorio si trovano anche lex abbazia nullius dei Santi Maurizio e Mauro a Clervaux, e labbazia di Echternach, la cui chiesa ha il rango di basilica minore.

Il territorio si estende su 2.586 km² ed è suddiviso in 275 parrocchie, raggruppate in 5 regioni pastorali e 14 decanati: Bettembourg, Clervaux, Diekirch, Echternach, Esch-sur-Alzette, Grevenmacher, Koerich, Lussemburgo Est, Lussemburgo Ovest, Mersch, Ospern, Remich, Vianden e Wiltz.

                                     

2. Storia

Fino alla rivoluzione francese, dal punto di vista ecclesiastico il territorio del Granducato era parte della diocesi di Liegi a nord, e dellarcidiocesi di Treviri a sud. Con la bolla Qui Christi Domini del 29 novembre 1801, con la quale papa Pio VII riorganizzava le circoscrizioni ecclesiastiche cattoliche della Prima Repubblica francese, il territorio del Lussemburgo entrò a far parte della diocesi di Metz. Nel 1823, gran parte del suo territorio fu annesso a quello della diocesi di Namur.

Con il raggiungimento dellindipendenza statale, anche la Chiesa lussemburghese fu resa autonoma da quella belga e tedesca e il 2 giugno 1840 venne eretto il vicariato apostolico di Lussemburgo per effetto del breve Ubi universalis Ecclesiae di papa Gregorio XVI, ricavandone il territorio dalle diocesi di Liegi e di Namur.

Il 27 settembre 1870 il vicariato apostolico fu elevato a diocesi con il breve In hac Beati Petri di papa Pio IX.

Il 4 agosto 1937 cedette una porzione di territorio a vantaggio dellerezione dellabbazia territoriale dei Santi Maurizio e Mauro di Clervaux, che fu tuttavia soppressa nel 1946 ed il suo territorio reintegrato in quella della diocesi lussemburghese.

La diocesi è stata elevata al rango di arcidiocesi il 23 aprile 1988 con la bolla Sicut homines di papa Giovanni Paolo II.

                                     

3. Cronotassi degli arcivescovi

  • Jean-Théodore Laurent † 1º dicembre 1841 - 10 luglio 1856 dimesso
  • Jean-Claude Hollerich, S.J., dal 12 luglio 2011
  • Pierre Nommesch † 8 marzo 1920 - 9 ottobre 1935 deceduto
  • Nicolas Adames † 27 marzo 1863 - 27 ottobre 1883 dimesso
  • Johann Theodor van der Noot † 25 dicembre 1833 - 8 novembre 1841 dimesso
  • Fernand Franck 21 dicembre 1990 - 12 luglio 2011 ritirato
  • Joseph Laurent Philippe, S.C.I. † 9 settembre 1935 succeduto - 21 ottobre 1956 deceduto
  • Johannes Joseph Koppes † 28 settembre 1883 - 29 novembre 1918 deceduto
  • Jean Hengen † 13 febbraio 1971 succeduto - 21 dicembre 1990 ritirato
  • Léon Lommel † 21 ottobre 1956 succeduto - 13 febbraio 1971 ritirato

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...