Indietro

ⓘ Unità di misura storiche della Sicilia




Unità di misura storiche della Sicilia
                                     

ⓘ Unità di misura storiche della Sicilia

Questa voce elenca le unità di misura presenti in Sicilia in vigore, dal periodo Normanno e attraverso la dominazione Aragonese, fino a qualche anno dopo lunificazione del Regno dItalia. Molte terminologie e criteri sono di derivazione araba frammisti a fondamenti di matrice greca e romana.

Fondamentale è luniformazione in epoca normanna supportata dai correttivi nel periodo aragonese quando si assiste a una prima standardizzazione, la Canna composta da 8 Palmi ha valore di 2.109360 metri in virtù dellEditto del 6 aprile 1480 emanato da Federico I dAragona e delle varie leggi allinizio del XIX secolo, fino alla totale abrogazione del 1861.

Nel 1809 Ferdinando II di Borbone adottò ed estese nel resto del Regno di Napoli il sistema di misurazione per le lunghezze siciliano con legge del 6 aprile 1840 che, allarticolo 2 così recita: "la base dellintero sistema, il palmo, è la sette milionesima parte di un minuto primo del grado medio del meridiano terrestre ovvero la sette milionesima parte del miglio geografico dItalia pari a 0.26455026455", sostituendo così il valore del vecchio palmo napoletano pari a 0.2633333670 metri del 1480

Nonostante lintroduzione del Sistema Metrico Decimale è ancora possibile captare valutazioni e apprezzamenti secondo le antiche consuetudini specie tra gli strali della popolazione più anziana e nelle località più remote dellisola riguardo alla quantificazione, suddivisione, stime delle aree e delle relative produzioni agricole.

                                     

1. Equivalenze

Lequivalenze sono effettuate ponendo 1 metro = palmi 3.8797 e assumendo come misura standard una canna pari a 2.062 mt.

{Sezioni in aggiornamento}

Negli anni 1815 - 1816 Gaspare Palermo nella sua opera offre una fotografia completa:

  • Sui rapporti di cambio con gli altri stati europei ;
  • Sui pesi e misure della Sicilia le equivalenze delle misure più utilizzate ovvero i rapporti con i sistemi di altre piazze italiane e europee.
  • Sulle monete siciliane e i rapporti di cambio con gli altri stati italiani ;
                                     

2. Unità di misura di volume

Riepilogo delle unità di misura di lunghezza, superficie e volume.

  • Linea linia, plurale linii/a in tutte le accezioni, linea quadrata, linea cubica.
  • Palmo parmu, plurale parmi in tutte le accezioni, palmo quadrato, palmo cubico.
  • Punto puntu, plurale punti/a in tutte le accezioni, punto quadrato, punto cubico.
  • Corda, corda quadrata, corda cubica.
  • Canna, canna quadrata, canna cubica.
  • Oncia onza o unza, plurale onze o unze in tutte le accezioni, oncia quadrata, oncia cubica.
  • Miglio mighiu, plurale mighia in tutte le accezioni, miglio quadrato, miglio cubico.
                                     

3. Unità di misura di superficie agrarie

  • Le unità di misura di superficie agrarie sono quelle più soggette a variazioni da provincia a provincia, da località in località. In particolare la salma e il tomolo risultano sganciati dal relativo ordine di sottomultipli non essendoci corrispondenza con il principio assunto: 1 canna quadrata o quartiglio = 8 palmi x 8 palmi = 4.2518 m², solo il valore del tomolo della provincia di Messina, per lo scarto di alcuni metri quadri dovuto allapprossimazione delle operazioni con i decimali, si avvicina alla tabella esemplificativa.

Nel resto del Regno di Napoli e del Regno delle due Sicilie erano comuni le dizioni di salma, sacco, versura, carro, come multipli del tomolo. I sottomultipli sono: mondello, carrozzo, quarto, quartullo, quartiglio, mezzetto, misura, passo, stoppello, coppa, canna.

A partire dal 31 dicembre 2009 lutilizzo del tomolo, come di tutte le altre misure non comprese nel sistema internazionale, è stato vietato.

*: Unificazione in Sicilia del 1862.



                                     

4. Unità di misura di capacità per aridi

Misura di capacità per gli aridi: frumento, riso, granturco, miglio, orzo, avena, segale, sorgo, panico, ecc.

Riepilogo delle unità di misura di superficie agrarie e di peso.

  • Coccio cocciu, plurale cocci.
  • Per minime quantità comunque apprezzabili ad occhio nudo ma, indefinite sono utilizzate colloquialmente le locuzioni: lacrima, stidda, bbrizza, nticchia, na picca e picchitta.
  • Quintale dallarabo quintàr.
  • Quartiglio quartighiu, plurale quartighi in tutte le accezioni, quartiglio di peso, quartiglio solido.
  • Rotolo ròtulu, plurale rotuli dallarabo ratl.
  • Quarta grossa, quarta fina.
  • Staio.
  • Carrozzo carrozzu, plurale corrozzi/a in tutte le accezioni, carrozzo di peso, carrozzo solido.
  • Mondello munnìu o munnieddu o munzieddu, plurale munnìi/a o munnieddi/a o munzieddi/a in tutte le accezioni dallarabo madd, mondello di peso, mondello solido.
  • Libbra.
  • Cantaro càntaru, plurale cantari dallarabo quintàr.
  • Tomolo tumulu o tumbulu o tùmminu, plurale tumuli o tumbuli o tùmmini in tutte le accezioni dallarabo tumn, tomolo di peso, tomolo solido.
  • Salma sarma, plurale sarmi in tutte le accezioni, salma di peso, salma solida.
  • Oncia onza o unza, plurale onze o unze in tutte le accezioni, grossa, oncia fina.
  • Scrupolo scrupulu, plurale scrupuli.
  • Coppo coppu, plurale coppi/a in tutte le accezioni, coppo di peso, coppo solido.
  • Cafiso cafisu, plurale cafisi dallarabo qafiz.
  • Dramma.
  • Ottavo ottavu, plurale ottavi.
  • Quarto quartu, plurale quarti.
  • Bisaccia bisazza o visazza, plurale bisazze o visazze in tutte le accezioni, bisaccia solida.
                                     

5. Unità di misura di capacità per liquidi

1 botte = 16 barili = 40 quartare = 1.600 quartucci = 3.200 caraffe = 6.400 bicchieri = 12.800 gotti = 687.72 lt.

Riepilogo delle unità di misura di capacità.

  • Gotto gottu.
  • Barile barili.
  • Botte vutti o butti.
  • Quartuccio quartucciu, plurale quartucci.
  • Quartara quattara, plurale quattare.
  • Caraffa bucali.
  • Bicchiere o Quartino quartinu, plurale quartini.
                                     

6. Unità di misura di capacità per liquidi alimentari

  • A Catania è utilizzata ancora lunità di misura dellolio in cafiso cafisu pari a Kg 16.00 = litri 17.200 circa.
  • Salma di mosto = 10 quartare = litri 86. Otre otri = 34.4 lt.
  • Quartara per mosto = litri 8.60 - 9 lt col buco del collo tappato. Il buco del collo della quartara andava tappato durante le transazioni a favore del proprietario sicché il destinatario riceveva 4 decilitri in più.
                                     

7. Unità di misura di tempo

  • Notte: arco delle 24 ore compreso tra le 18:00 le 6:00 del giorno successivo.
  • Indizione: ciclo di 15 anni.
  • Anno siciliano: arco temporale compreso tra il 1º settembre al 31 agosto dellanno successivo. Regnante in Sicilia Filippo IV di Spagna anno 1650.
  • Giorno: arco delle 24 ore compreso tra le 6:00 le 18:00.
                                     

8. Unità di misura di valuta

  • La divisa straniera circolante oltre Stretto è chiamata bajocco 1 ducato = 10 carlini = 100 grana di Napoli = 100 bajocchi.
  • Grano moneta dargento e rame fatta coniare da Federico I dAragona per il Regno delle Due Sicilie, equivalente idealmente alla 6001 parte delloncia doro. Fino al 1814 si divideva in 12 cavalli o 2 tornesi; con la legge del 14 agosto 1814 fu introdotta la divisione in 10 cavalli. 10 grana napoletani = 20 grana siciliani ma, lOncia siciliana è rimasta il più alto taglio di conio del Regno fino alla chiusura della Zecca di Palermo nel 1758, il che non impedì la sua circolazione fino allemanazione del decreto N° 1908 del 6 marzo 1820 valido dal 1º gennaio 1821, con il quale il sistema monetario è unificato in tutti i territori del Regno delle Due Sicilie, abolendo la monetazione siciliana in onze e tarì.
  • 1 Onza siciliana = 3 ducati napoletani = 12.75 lire piemontesi del 1861.

Equivalenze monete: 1 oncia = 30 tarì = 60 carlini = 600 grani = 12.750 lire italiane al 1861.

Riepilogo della valuta nella divisa onza siciliana e dei tagli di conio sottomultipli.

  • Carlino carlinu, plurale carlina o carlini.
  • Monetazione della Sicilia antica.
  • Oncia od onza.
  • Tarì conio in argento.
  • Cavallo.
  • Tornese.
  • Ducato ducatu, plurale ducati: utilizzati a seconda delle epoche nelle transazioni monetarie col Regno di Napoli o Regno delle due Sicilie.
  • Monete italiane medievali.
  • Baiocco: utilizzati a seconda delle epoche nelle transazioni monetarie con le divise oltre Stretto che prevedevano equivalenze con la divisa del Regno di Napoli o Regno delle due Sicilie.
  • Scudo limitatamente alla città di Messina.
  • Grano grana o granu, plurale grana o grani.
  • Pìcciolo pìcciulu, plurale pìcciula o pìcciuli.


                                     
  • inglese, italiano, polacco e spagnolo. L unità di misura è caduta in disuso in molti paesi, sostituita dalle unità del SI, nei quali in alcuni contesti il
  • Lo sbarco in Sicilia costituì una delle più grandi operazioni anfibie della seconda guerra mondiale, a cui presero parte due grandi unità alleate: la 7ª
  • principale: Regno di Sicilia Per Vallo di Sicilia si intende una unità territoriale, o più spesso amministrativa, in cui veniva divisa la Sicilia la cui istituzione
  • delle Due Sicilie Trattato di Casalanza Unità d Italia Antiche unità di misura del circondario di Napoli Unità di misura storiche della Sicilia Chiesa cattolica
  • Disambiguazione Se stai cercando altri significati, vedi Sicilia disambigua La Sicilia AFI: siˈʧilja Sicìlia in siciliano, Səcəlia in gallo - italico, Siçillja
  • Due Sicilie 1734 - 1860, Milano, Mursia, 1978. ISBN 88 - 425 - 8753 - 2 Lamberto Radogna Cronistoria unità da guerra Marine preunitarie Roma, Uff. Storico M.M
  • militarizzazione della società e dell amministrazione siciliana in rapporto diretto con la costituzione del thema di Sicilia 692 - 695 I themi furono unità amministrative
  • La spedizione ateniese in Sicilia - anche seconda spedizione ateniese in Sicilia o grande spedizione ateniese in Sicilia per distinguerla da quella del
  • scientifica Foderà Museo antiche unità di misura Museo vivente del Mandorlo Museo medievale Museo del gioco Archivio storico Museo eredità immateriali Biblioteca

Anche gli utenti hanno cercato:

1 cafiso di olio quanti litri, cafiso olio alcamo, codice metrico siculo, un tumulo a quanti metri quadrati corrisponde, un tumulo di olive,

...
...
...