Indietro

ⓘ Diocesi di Multan




Diocesi di Multan
                                     

ⓘ Diocesi di Multan

La diocesi di Multan è una sede della Chiesa cattolica in Pakistan suffraganea dellarcidiocesi di Lahore. Nel 2016 contava 310.000 battezzati su 39.821.000 abitanti. È retta dal vescovo Benny Mario Travas.

                                     

1. Territorio

La diocesi comprende diversi distretti civili della provincia del Punjab in Pakistan.

Sede vescovile è la città di Multan, dove si trova la cattedrale del Santissimo Redentore.

Il territorio si estende su 98.705 km² ed è suddiviso in 19 parrocchie.

                                     

2. Storia

La prefettura apostolica di Multan fu eretta il 17 dicembre 1936 con la bolla Quo apostolici di papa Pio XI, ricavandone il territorio dalla diocesi di Lahore oggi arcidiocesi.

Il 20 luglio 1939 la prefettura apostolica fu elevata al rango di diocesi con la bolla Enascens inter infideles di papa Pio XII. Originariamente era suffraganea dellarcidiocresi di Delhi e Simla oggi arcidiocesi di Delhi.

Il 15 luglio 1950 entrò a far parte della provincia ecclesiastica dellarcidiocesi di Karachi.

L8 maggio 1955 ha ceduto parte del suo territorio alla diocesi di Rawalpindi oggi diocesi di Islamabad-Rawalpindi.

Il 13 aprile 1960 ha ceduto parte del suo territorio a vantaggio dellerezione della diocesi di Lyallpur oggi diocesi di Faisalabad.

Il 23 aprile 1994 è divenuta suffraganea dellarcidiocesi di Lahore.

                                     

3. Cronotassi dei vescovi

  • Benny Mario Travas 13 giugno 2014 - 29 maggio 2015 nominato vescovo amministratore apostolico
  • Aloysius Louis Scheerer, O.P. † 13 aprile 1960 - 27 gennaio 1966 deceduto
  • Patras Yusaf † 20 ottobre 1984 - 29 dicembre 1998 deceduto
  • Ernest Bertrand Boland, O.P. 17 maggio 1966 - 20 ottobre 1984 dimesso
  • Francesco Benedetto Cialeo, O.P. † 15 gennaio 1937 - 13 aprile 1960 nominato vescovo di Faisalabad
  • Andrew Francis † 3 dicembre 1999 - 13 giugno 2014 dimesso
  • Benny Mario Travas, dal 29 maggio 2015