Indietro

ⓘ Partito Socialista (Senegal)




                                     

ⓘ Partito Socialista (Senegal)

Il Partito Socialista è un partito politico socialdemocratico fondato in Senegal nel 1976 da Léopold Sédar Senghor, presidente della Repubblica dal 1960 al 1980.

Nel 1948 Senghor aveva dato vita al Blocco Democratico Senegalese Bloc Démocratique Sénégalais - BDS, mettendo in atto una scissione allinterno della Sezione Francese dellInternazionale Operaia; in essa era confluito, nel 1938, lo storico Partito Socialista Senegalese, fondato nel 1934 da Lamine Guèye.

Nel 1957 il BDS prese il nome di Blocco Popolare Senegalese Bloc Populaire Sénégalais - BPS e lanno successivo quello di Unione Progressista Senegalese Union Progressiste Sénégalaise - UPS, per assumere infine lattuale denominazione nel 1976.

Il partito, dopo lera di Senghor, fu guidato da Abdou Diouf, Presidente della Repubblica dal 1981 al 2000. Attualmente, segretario del PS è Ousmane Tanor Dieng.

Dopo la sconfitta alle elezioni parlamentari del 2000 e a quelle del 2007, il partito ha aderito, in occasione delle elezioni parlamentari del 2012, alla coalizione del Presidente in carica Macky Sall, già primo ministro dal 2004 al 2007, che aveva abbandonato il Partito Democratico Senegalese per fondare lAlleanza per la Repubblica. A seguito dellaccordo, i socialisti sono entrati nella compagine di governo.

Dal 2012 la coalizione ha espresso i governi di Abdoul Mbaye 2012-2013, Aminata Touré 2013-2014 e Mohammed Dionne dal 2014.