Indietro

ⓘ Vladimir Anzel'movič Lyščinskij




Vladimir Anzelmovič Lyščinskij
                                     

ⓘ Vladimir Anzelmovič Lyščinskij

Nel 1881 si laurea presso il Collegio imperiale di diritto per lavorare presso come Geometra del Senato. Viene successivamente trasferito al Ministero della Giustizia, dove era responsabile della biblioteca. Nel 1893 viene nominato membro della Corte di giustizia di San Pietroburgo.

Il 5 luglio 1896 viene investito della qualifica di Assistente Segretario del Consiglio di Stato", tra il 1900 ed il 1901 è responsabile della tesoreria e temporaneamente membro del Consiglio di Stato.

Nel 1901, divenne uno dei fondatori dellAssemblea russa. Nel 1913 viene scelto per guidare la commissione per la costruzione della Chiesa della Santissima Trinità a San Pietroburgo. Nel 1914 ricoprì la carica di ciambellano.

                                     

1. Matrimonio

Sposò Marija Eduardovna Frisch 1865-1933, figlia del presidente del Consiglio di Stato di Eduard Vassilevič Frisch. Ebbero due figli:

  • Vladimir Vladimirovič 1889-1968
  • Lev Vladimirovič 1888-1944
                                     

2. Morte

In seguito allo scoppio della rivoluzione, emigrò in Polonia. Morì il 6 gennaio 1935 a Parigi secondo altre fonti in Polonia.

Il 19 dicembre 1915 Ljščinskij come discendente in linea femminile della famiglia principesca Trojekurov, prese il nome Ljščinskij-Trojekurov con lacquisizione del titolo principesco.