Indietro

ⓘ Joan Martines




                                     

ⓘ Joan Martines

Di incerta origine, è indicato dagli studiosi di volta in volta come messinese, catalano, maiorchino, portoghese od ebreo, ma a supporto della prima tesi è da riportare che nelle carte realizzate a Napoli tra il 1590 ed 1591 egli si firmava come "Joan Martines de Messina".

La prima carta firmata dal Martines è data 1556 e venne realizzata a Messina. Nella città siciliana lavorò almeno sino al 1587.

Nel 1590 venne chiamato a Napoli come cosmografo del re in sostituzione del deceduto Domenico Vigliarolo. Martines morì probabilmente lanno seguente e non risulta che venne sostituito nella sua carica di cosmografo reale.

Realizzò portolani del bacino mediterraneo ed atlanti geografici il cui primo conosciuto venne realizzato nel 1562, che avevano come riferimento tra laltro i lavori di Giacomo Gastaldi. Nelle sue mappe atlantiche sono riportate, come fatto da numerosi cartografi contemporanei e successivi, le inesistenti isole di Frislandia e Hy Brazil.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...