Indietro

ⓘ Museo internazionale della campana




Museo internazionale della campana
                                     

ⓘ Museo internazionale della campana

Il Museo Internazionale della Campana si trova allinterno della Pontificia fonderia di campane Marinelli di Agnone.

Si tratta dellunico museo italiano dedicato completamente alla lavorazione della campana, essendo la fonderia una delle più antiche statali a continuare la produzione dei bronzi per le chiese cattoliche. Il museo è oggetto di molte visite scolastiche, anche perché ricorda, ogni anniversario, la tragedia del terremoto del Molise del 2002.

                                     

1. Descrizione

Esso è stato istituito nel 1999, ed è accessibile dallentrata a sinistra della bottega, se vi si giunge dalla strada principale davanti alla facciata. Esso è stato visitato anche dal Papa Giovanni Paolo II nel 1995, che ne ha benedetto alcune campane.

Allinterno sono conservati pezzi di storia della fonderia, a partire dal Medioevo fino al presente. Il documento più antico che il museo contiene è unedizione olandese del 1664 del trattato "De Tintinnabulis" "Sulla costruzione delle campane", considerata la "Bibbia", di ciascun fonditore di campane. Oltre a pezzi di campane e alle teche che conservano bronzi di varia forma, aspetto ed età, il museo possiede reperti fotografici e video che ricordano le visite di altri papi alla fonderia: Pio XI, Giovanni XXIII e il già citato Giovanni Paolo II.

Al termine della visita al museo, che comprende anche quella della bottega della costruzione, un addetto, come sè già detto, ricorda le vittime del terremoto molisano del 2002, suonando delle campane. Il pensiero del gesto è soprattutto diretto alle giovanissime vittime del crollo della scuola elementare del comune di San Giuliano di Puglia.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...