Indietro

ⓘ Categoria:Ebrei spagnoli




                                               

Ghetto degli ebrei

Il Ghetto, impropriamente definito, degli Ebrei, è un edificio storico della città di Cagliari, attuale sede di un centro culturale-museale, ubicato nel quartiere Castello, sorge sul bastione di Santa Croce, tra la via omonima e il Cammino Nuovo, con ingresso sulla via Santa Croce è a picco sulle mura di cinta del quartiere di Castello. Esso nacque nel 1738 come caserma militare e fu la sede principale del corpo dei Dragoni di Sardegna.

                                               

Giudecca (quartiere ebraico)

Giudecca, termine con cui nellantichità si indicavano i quartieri ebraici, specialmente nelle città del Sud Italia e della Sicilia. Nasce per indicare quella zona della città in cui gli ebrei erano anticamente soliti abitare. Così ciascuna comunità ebrea venne denominata aliama, judaica o giudeca.

                                               

Eduardo Propper de Callejón

Eduardo Propper de Callejón è stato un diplomatico spagnolo ricordato principalmente per aver facilitato fra il 1940 ed il 1944, la fuga di migliaia di ebrei dalla Francia occupata durante la seconda guerra mondiale. Per questo motivo è stato insignito del titolo di Giusto tra le nazioni.

                                               

Ángel Sanz Briz

Ángel Sanz Briz è stato un diplomatico spagnolo, che durante la Seconda guerra mondiale contribuì a salvare migliaia di ebrei ungheresi dalla persecuzione nazista.

                                               

Castrillo Mota de Judíos

Castrillo Mota de Judíos è un comune spagnolo di 52 abitanti della comunità autonoma di Castiglia e León. La località diede i natali al compositore Antonio de Cabezón. Il 25 maggio 2014, in concomitanza con le elezioni del Parlamento europeo, si svolse un referendum popolare per il cambio di nome e il paese espresse la volontà di essere rinominato Castrillo Mota de Judíos, in quanto Matajudíos in spagnolo significa "ammazza-ebrei". In seguito al risultato, fu convocata per il 3 giugno 2014 una riunione plenaria del consiglio comunale, al fine di deliberare lavvio delliter legale del cambio ...

                                               

Giorgio Morpurgo

Promosso tenente colonnello nel 1935 allo scoppio della guerra civile spagnola chiese di partire volontario per combattere il Comunismo e nel gennaio 1937 raggiunse la Spagna pochi giorni prima della presa di Malaga da parte dei franchisti, avvenuta l8 febbraio 1937, e divenne membro dello Stato Maggiore del Corpo Truppe Volontarie. Pur di religione cattolica era figlio di israeliti e a causa delle leggi razziali fu richiamato in patria per il congedo perché di razza ebraica ". Prima di partire, il 23 dicembre 1938, nelle prime fasi della battaglia di Catalogna,immediatamente dopo aver app ...