Indietro

ⓘ Confine tra la Bulgaria e la Serbia




Confine tra la Bulgaria e la Serbia
                                     

ⓘ Confine tra la Bulgaria e la Serbia

Il confine fu delineato dopo la fine della guerra tra Russia e Turchia, con listituzione del Principato di Bulgaria. Con la pace di Santo Stefano, la Russia promise di cedere la Serbia allimpero austro-ungarico, ma non mantenne la promessa. Così nel 1878 si riunirono a Berlino tutti i capi di stato europei e vennero ridisegnati i confini in Europa orientale, riducendo considerevolmente la presenza ottomana, limitando leggermente la presenza russa nella penisola balcanica a vantaggio della Germania. Il confine delineato tra Bulgaria e Serbia non subì variazioni di tratta, sebbene i due stati cambiarono denominazione durante i secoli.

                                     

1. Corso del confine

Il confine comincia a nord col la triplice frontiera della Serbia, Romania e Bulgaria, dove laffluente Timok incontra il Danubio. Inizialmente, il corso del confine segue il Timok fino a Bregovo, poi devia verso sud per seguire il profilo montuoso dei Balcani occidentali. Il profilo del confine rimane di carattere montuoso fino alla triplice frontiera a sud tra Serbia, Macedonia del Nord e Bulgaria.

Anche gli utenti hanno cercato:

...
...
...