Indietro

ⓘ Elezioni parlamentari in Finlandia del 2015




Elezioni parlamentari in Finlandia del 2015
                                     

ⓘ Elezioni parlamentari in Finlandia del 2015

Le elezioni parlamentari in Finlandia del 2015 si sono tenute il 19 aprile, con la possibilità di votare anticipatamente dall8 al 14 aprile o, allestero, dall8 all11 aprile.

Sono state le trentasettesime elezioni parlamentari nella storia della repubblica e hanno riguardato il rinnovo dei 200 seggi del Parlamento, per il quale si sono presentati 2 146 candidati.

Il numero totale di aventi diritto al voto è stato di 4 463 333.

Il vincitore delle elezioni fu il Partito di Centro Finlandese, guidato da Juha Sipilä, con il 21.1% dei voti e 49 rappresentanti.

                                     

1.1. Contesto Principali forze politiche

Nelle Isole Åland, hanno partecipato alla tornata elettorale le seguenti formazioni politiche:

  • Coalizione delle Åland Åländsk Samling;
  • Liberali delle Åland Ahvenanmaan liberaalit.
                                     

1.2. Contesto Voti

I risultati sono elencati nella tabella sottostante in ordine cronologico, mostrando prima i dati più recenti. La percentuale più elevata è mostrata in grassetto.

                                     

1.3. Contesto Seggi

I seggi derivanti dai risultati sono elencati nella tabella sottostante in ordine cronologico, mostrando prima i dati più recenti. Il dato maggiore è evidenziato con il colore del proprio gruppo politico.

                                     

2.1. Esito Affluenza e schede bianche e nulle

Laffluenza al voto registrata dal Ministero della giustizia è stata pari al 70.1% degli elettori aventi diritto al voto al netto dei votanti residenti allesterno, circa il 0.4% in meno rispetto alle elezioni precedenti che fu pari al 70.5%;.

Le schede bianche e nulle sono state 15 397 0.6% del totale, 897 in meno rispetto alle elezioni precedenti, quando furono in totale 16 294.

                                     

2.2. Esito Conseguenze post voto

Il 28 aprile 2015, dopo le dimissione del Primo ministro uscente, Alexander Stubb, Juha Sipilä, candidato premier, per facilitare il lavoro della formazione del nuovo governo, ha assegnato ai gruppi parlamentari 15 domande a cui rispondere entro il 30 aprile. Durante tali consultazioni ci sono stati problemi con i Veri Finlandesi.

Il 7 maggio 2015 è stato annunciato dal designato primo ministro che il nuovo governo sarà formato dalle tre principali forze politiche, ovvero Partito di Centro, Partito di Coalizione Nazionale e Veri Finlandesi, con un totale di 124 seggi su 200, lasciando così il Partito Socialdemocratico, la Lega Verde, lAlleanza di Sinistra, i Democratici Cristiani e il Partito Popolare Svedese per la prima volta dopo 36 anni allopposizione, con un totale di 76 seggi su 200.