Indietro

ⓘ Nostro Tempo




Nostro Tempo
                                     

ⓘ Nostro Tempo

Nostro Tempo, con sottotitolo cultura arte vita, è stata una rivista letteraria italiana fondata a Napoli nel 1952 dalla poetessa Maria Teresa Cristofano. Edita dallIstituto Editoriale del Mezzogiorno, ebbe periodicità mensile e restò in vita per oltre trentanni, fino al 1984.

                                     

1. Argomenti e collaboratori

Questa rivista si occupò principalmente di letteratura contemporanea, riservando un congruo spazio anche alle arti figurative e alla musicologia, sotto lininterrotta direzione della fondatrice. La ricerca letteraria fu anche attenta agli esiti più significativi ed "attuali" del nostro Ottocento.

Ebbe tra i collaboratori: i critici letterari Giorgio Bàrberi Squarotti, Giuliano Manacorda, Walter Mauro, Giancarlo Mazzacurati, Angelo Mele, G. Vittorio Paolozzi; gli scrittori e poeti Giuseppe Bufalari, Giuseppe Berto, Luigi Compagnone, Michele Prisco, Domenico Rea, Giorgio Saviane, Camillo Sbarbaro ed altre firme di spicco, accanto a quelle di giovani esordienti.

Domenico Rea non esitò a definire Nostro Tempo come "lunica rivista letteraria degna di questo nome a Napoli".

                                     

2. La narrativa a Napoli

Un corposo fascicolo monografico di questa rivista fu dedicato alla narrativa partenopea, molto attiva nel secondo dopoguerra. Curato anche sotto il profilo grafico, questo fascicolo speciale contiene contributi di scrittori che oggi occupano posizioni di primo piano nel panorama della narrativa italiana tout-court. Tra gli altri: Luigi Compagnone, Luigi Incoronato, Raffaele La Capria, Giuseppe Marotta, Mario Pomilio, Michele Prisco, Domenico Rea. Ciascun profilo o intervento riporta la firma autografa e unimmagine rimovibile del rispettivo autore. La Premessa è della direttrice Maria Teresa Cristofano.