Indietro

ⓘ Categoria:Palazzi di Giustizia




                                               

Palazzo di Giustizia (Alessandria)

Nel 1929 il Comune di Alessandria decise di adoperarsi a risolvere la dispersione delle guarnigioni militari nelle numerose caserme della città, promuovendo la realizzazione di un nuovo palazzo che sarebbe andato a ospitare il Comando di Corpo darmata. Nel 1932 viene raggiunto un accordo con il Ministero della guerra circa la ripartizione delle spese, che ammontavano a otto milioni in totale, e limpegno ad utilizzare mano dopera locale. Dopo anni di dibattiti, è selezionata come area edificabile lex sede della stazione delle tranvie a vapore di corso Crimea, di proprietà di Giuseppe Borsal ...

                                               

Palazzo di Giustizia (Ancona)

Il palazzo venne edificato in stile neorinascimentale tra il 1883 e il 1884, su progetto dellingegnere Alessandro Benedetti, per ospitare gli uffici della pretura, del tribunale e dellarchivio provinciale. Le sale interne furono decorate ad affresco dal bolognese Luigi Samoggia. Ledificio afferiva alla tipologia di palazzo rinascimentale con cortile centrale, presentava facciate a tre ordini di finestre di cui quelle centrali ornate da un timpano con cornici marcapiano e cornicione in pietra. Sulla facciata del prospetto principale si apriva il portone monumentale decorato ai lati da capit ...

                                               

Palazzo di Giustizia (Aosta)

I lavori di costruzione del palazzo ebbero inizio nel 1931 e furono completati lanno successivo. Il progetto fu affidato dal Comune di Aosta allingegnere comunale Umberto Rossi, che si avvalse della collaborazione del geometra Ferruccio Vogliano. Linaugurazione avvenne il 28 ottobre 1932, giorno dellanniversario della marcia su Roma. Ledificio è stato sopraelevato di un piano negli anni ottanta.

                                               

Palazzo di Giustizia (Arezzo)

Progettato dallarchitetto Manfredi Nicoletti, si articola in due volumi. Il primo, preesistente, è ledificio dellex-Ospedale Sanatoriale Antonio Garbasso, sottoposto a restauro conservativo. Esso ospita la maggior parte degli uffici giudiziari. Il secondo volume è stato progettato ex novo e accoglie il garage, gli archivi, una grande hall a più livelli, due grandi aule a doppia altezza, una serie di uffici e la sala stampa, oltre ai relativi servizi.

                                               

Palazzo di Giustizia (Asti)

Ledificio risale al XVIII secolo e fu in passato convento e poi caserma militare addetta al C.A.R. Centro Addestramento Reclute; intitolata successivamente al capitano Luigi Giorgi, il palazzo è comunemente conosciuto come "Casermone". Dopo anni di abbandono, lintera struttura è stata oggetto di una serie di lavori di ristrutturazione, protrattisi per più di dieci anni, su progetto degli architetti Giovanni Bo e Luciano Bosia; linaugurazione è avvenuta alla fine del 2004.

                                               

Palazzo di Giustizia (Avellino)

Il Palazzo presenta diverse criticità, non ha una certificazione antincendio, il tetto subisce infiltrazioni continue, non è antisismico, la caduta più o meno frequente di calcinacci.